Chi ti capisce e' bravo.

Mi riferisco a MiraleM che prima invoca la pace dove non vedo nessuna guerra e nessun massacro in BiH da 12 anni. Poi si rallegra che e' arrivato il "messia" Lajcak - il messia quello vero che dovrebbe "ripulire" il Parlamento degli elementi che LUI reputa NON IDONEI a rappresentare il popolo e quindi si sostituisce ad esso. Che la Serbia debba volgere lo sguardo altrove quando nascono certe crisi e' un ragionamento alquanto balzano dato che di Bosnia si occupano tutti "cani e porci", ma non dovrebbe interessare alla Serbia che ha una responsabilita' diretta per avere firmato Dayton.
E finalmente ecco la conclusione PIU' DEMOCRATICA sul futuro di Dodik: Se non e' d'accordo con Lajcak se ne vada in esilio perche NOI (bosgnacchi) siamo MULTIETNICI e chi non e' multietnico (come noi o uguale a noi) se ne puo' andare aff...o. Peccato che certi musulmani il concetto di multietnicita' era un peso quando decisero di distruggere la multietnica Yugoslavia.