Bosnia Erzegovina, divisioni e questione sociale

curiosamente, è capitato anche a me di visitare visegrad e di navigare sulla Drina, qualche giorno fa... sensazioni...
la questione sociale.
gli insegnanti locali dicono che la meta' dei genitori dei loro allievi è senza lavoro... pero' vedi poverta', non miseria... economia illegale? forse non solo. come ci si arrangia? gli orti sono tanti, bastano a far campare? vorrei capirne di piu'.
i conflitti 'etnici'.
parlo coi battellieri della Sprska sulla Drina (le mini crociere turistiche sembra funzionino)... mi dicono che nei dintorni dell'enclave musulmana di Zepa, attaccata a Srebrenica, la situazione è tranquilla... su Gorazde e dintorni, altra enclave un po' piu' a sud, non ci giurerebbero. han preferito non accettare le iscrizioni dei cannottieri di Gorazde a una regata, a Visegrad... ''magari a cena si ubriacano e i fantasmi riaffiorano''. pochi i km e, pare, tante cose diverse.
Dalla Bosnia, socraticamente, piu' ne impari e piu' ti sembra di NON capire.
Saluti e speriamo di vederci.
Alberto Tarozzi.