volontari

Ricordo che i giornali italiani sottolinearono il fatto che questi volontari "fai da te" si avventuravano senza specifica preparazione in una delle zone all'epoca più pericolose del mondo. In fondo non è un caso che, come riporta l'articolo, le uniche vittime tra i volontari accorsi in Bosnia, siano stati questi idealisti italiani. La signorina residente a Portland come la vedete? Bella gente ha accolto l'America! Non sapevo nulla, invece, dell'associazione francescana che contrabbandava armi... forse erano i discendenti dei capi di Jasenovac ? Mah, staremo a vedere come va il processo. Ah, ultima cosa: non ricordo che all'epoca i media italiani abbiano sottolineato che gli assassini erano di una banda musulmano-bosgnacca. I cattivi, ora come allora, erano solo i serbi mi pare di ricordare.