Bosnia Erzegovina - Articoli

L’ultimo rigore della Jugoslavia

18/06/2019 -  Ahmed Burić Sarajevo

Due giorni dopo la partita di qualificazione agli europei Italia-Bosnia Erzegovina a Sarajevo è stato presentato in anteprima il documentario “L’ultimo rigore di Faruk”


Balcani: le zone calde del crimine

10/06/2019 -  Tommaso Pancheri

Quella del crimine organizzato è una piaga che affligge il sud est Europa, ma non solo. Ora un report mappa e analizza i trend criminali e il loro impatto sullo sviluppo, sull'amministrazione e sullo stato di diritto nei sei paesi dei Balcani occidentali


Mostar, grande festa per il Velež, “simbolo della città unita”

06/06/2019 -  Marco RanocchiariLorenzo Pasqualini

La rinascita del Velež Mostar, storica squadra di calcio multietnica della città, reduce da un passato burrascoso


Bosnia Erzegovina: corruzione nella magistratura

04/06/2019 -  Ahmed Burić Sarajevo

Uno scandalo di corruzione coinvolge il presidente del Consiglio Superiore della Magistratura, un poliziotto e uomo d’affari. L’ennesimo episodio del malfunzionamento dello stato in Bosnia Erzegovina e i tentativi per insabbiarlo


Bosnia Erzegovina: l‘Atlante dei crimini di guerra

03/06/2019 -  Toni Gabrić

Non sarà pronto prima del novembre 2019 ma già se ne parla molto, è l'Atlante dei crimini di guerra in Bosnia Erzegovina, curato dal Centro di ricerca e documentazione di Sarajevo. Frutto di una ricerca decennale, l'Atlante conterrà le cifre e i dettagli dei crimini commessi in Bosnia Erzegovina


Italia-Bosnia: la mia fascia bianca

30/05/2019 -  Edvard Cucek

Il 31 maggio 1992 le autorità serbo-bosniache di Prijedor imposero ai cittadini non-serbi di portare al braccio una fascia bianca. In migliaia vennero poi rinchiusi nei lager, più di 3mila uccisi. Dal 2013, ogni 31 maggio si tiene a Prijedor e in altre città europee come Trento, la "Giornata internazionale delle fasce bianche", per manifestare contro ogni discriminazione


“Il cerchio“ di Meša Selimović

23/05/2019 -  Božidar Stanišić

È uscito recentemente per i tipi della casa editrice Bottega Errante di Pordenone “Il cerchio“ di Meša Selimović. Una recensione


Forum Tomizza: i limiti del coraggio

17/05/2019 -  Ahmed Burić

Scrittore, giornalista, poeta, il nostro corrispondente Ahmed Burić ci offre la sua riflessione sul coraggio, tema centrale del XX Forum Tomizza che si svolge in questi giorni scorsi tra Trieste, Umago e Capodistria


Sanità in Bosnia Erzegovina: donazioni via SMS, solo un palliativo

09/05/2019 -  Milorad Milojević

Le richieste di aiuto per raccogliere fondi per una persona malata o per sostenere una famiglia bisognosa si stanno moltiplicando in Bosnia Erzegovina. Ma per gli attivisti per i diritti umani queste donazioni via SMS riflettono, soprattutto, i fallimenti dello stato


Balcani: le api minacciate dall'uso di pesticidi vietati

07/05/2019 -  Jaklina NaumovskiNikola Radić

Sono molti anni che gli apicoltori della regione sono inquieti. Il numero delle api è in continua discesa e questo causa, di conseguenza, un calo di produzione del miele


Ti ricordi l’aprile a Sarajevo?

30/04/2019 -  Dino Mustafić Sarajevo

Regista di cinema e teatro, Dino Mustafić riflette sulla sua città Sarajevo, sull'assedio, sulla cultura della memoria e sulla possibilità che l'arte possa essere linguaggio comune


Ivo Atlija, l'etica della testimonianza

23/04/2019 -  Nicole Corritore

Ivo Atlija è uno dei superstiti del massacro avvenuto a Briševo nel 1992 in Bosnia Erzegovina ed ha testimoniato in diversi processi tenutisi al Tribunale dell’Aja. Lo abbiamo intervistato


Il rap di Edo Maajka

15/04/2019 -  Gianluca Grossi

Rappresenta la storia del rap bosniaco. Un ritratto di Edo Maajka fra i più importanti rapper della scena musicale est europea


I progetti cinesi in ex Jugo

11/04/2019 -  Giovanni ValeJelena Prtorić

L’11 e il 12 aprile si tiene a Dubrovnik l’ottavo vertice 16+1 tra i paesi dell’Europa centrale e orientale e la Cina. Quali sono i principali luoghi della presenza cinese nell’ex Jugoslavia? In questa mappa abbiamo indicato gli investimenti diretti, le infrastrutture finanziate con prestiti cinesi e i progetti di cui si sta discutendo già i dettagli


Gay Pride a Sarajevo: un banco di prova per la Bosnia Erzegovina

10/04/2019 -  Ahmed Burić Sarajevo

Le associazioni LGBT della Bosnia Erzegovina hanno annunciato che il prossimo 8 settembre si terrà a Sarajevo il primo Gay Pride della storia del paese. Le reazioni di disappunto non hanno tardato ad arrivare


Migranti e rifugiati: la Bosnia Erzegovina si aspetta arrivi in massa

28/03/2019 -  Dženana Halimović

2.260 migranti sono entrati in Bosnia Erzegovina tra gennaio e febbraio ed i flussi stanno aumentando rapidamente con la fine dell’inverno. Le autorità del paese vogliono rinforzare la polizia di frontiera. “Solidale”, l’Ungheria di Orban, offre 60 uomini e propone del filo spinato


Romania: i cementifici ed il business dell’importazione dei rifiuti

27/03/2019 -  OCCRP

È un immenso scandalo sanitario ed ambientale quello che minaccia la Romania. I cementifici del paese bruciano rifiuti, spesso importati dall’estero, tra cui vi sarebbero sostanze illegali. Il tutto a spese dei cittadini che si trovano a vivere nel mezzo di fumi tossici. Un'inchiesta dell’Organized Crime and Corruption Reporting Project (OCCRP)


Ergastolo a Karadžić: il dialogo che manca

26/03/2019 -  Ahmed Burić Sarajevo

L'ex leader dei serbi di Bosnia è stato condannato all'ergastolo dal Tribunale internazionale dell'Aja. Tuttavia la sentenza non sarà purtroppo un'occasione per dialogare su quanto accaduto negli anni '90


Karadžić, il "buon vicino" all’ergastolo

21/03/2019 -  Alfredo Sasso

Ieri il MICT (Meccanismo residuale per i tribunali penali internazionali) ha condannato in appello all'ergastolo l'ex leader dei serbo bosniaci durante la guerra degli anni '90. Mentre Karadžić sconterà la pena in uno stato per ora sconosciuto, le sue idee purtroppo continuano a circolare


Bosnia Erzegovina: l’Europa resta lontana

12/03/2019 -  Ahmed Burić Sarajevo

Il recente annuncio che fra tre anni i cittadini della Bosnia Erzegovina potranno effettuare chiamate verso altri paesi della regione senza costi di roaming fa ben sperare nel progressivo avvicinamento agli standard UE. Ma è un percorso da non dare assolutamente per scontato


Bosnia Erzegovina, i fiumi sotto assedio

01/03/2019 -  Marco Ranocchiari

La Bosnia Erzegovina e le iniziative dei suoi cittadini in difesa delle risorse naturali e dei suoi corsi d'acqua


Bosnia Erzegovina: i volti degli invisibili

27/02/2019 -  Edvard Cucek

Ajna ed Alen sono due “figli della guerra”. Che hanno deciso di non nascondersi e di attivarsi per i diritti di chi è nato a seguito di uno stupro


Srebrenica, assedio revisionista

26/02/2019 -  Alfredo Sasso

La Republika Srpska ha nominato due nuove commissioni internazionali il cui compito sarebbe quello di stabilire i crimini compiuti a Srebrenica e quelli compiuti contro la popolazione serba a Sarajevo. Un gruppo di accademici e vari analisti ne sottolineano gli intenti revisionisti


Sarajevo, la mia città

25/02/2019 -  Faruk Šehić Sarajevo

Un commento dai toni poetici e letterari sulla capitale della Bosnia Erzegovina, sulla sua capacità di rialzarsi e di ricominciare, sulla resilienza e sullo humor nero che la caratterizzano, ma anche sulla voglia di andarsene senza riuscirci


Il fiore di Jovan

20/02/2019 -  Michele Nardelli

Il sesto di una serie di racconti che prendono spunto dal percorso formativo “Ex Jugoslavia, una guerra postmoderna. Viaggio nel cuore dell'Europa” realizzato nel settembre scorso dall'Istituto storico di Modena, un fiore che diviene una forma irrefrenabile di obiezione di coscienza a dispetto degli imprenditori della paura


Sarajevo, tre storie per un sonno (in)quieto

18/02/2019 -  Ahmed Burić Sarajevo

Tre eventi che sono accaduti nei giorni scorsi nella capitale della Bosnia Erzegovina. Tre storie che danno la cifra di Sarajevo oggi, una città ancora sospesa tra gli strascichi del conflitto e il desiderio di uscirne


Bosnia: sovrascrivere la memoria a Sarajevo

14/02/2019 -  Davide Denti

E' avvenuto in tutti i Balcani e sta avvenendo anche a Sarajevo: il consolidamento delle nuove memorie nazionali attraverso la sovrascrittura di nomi e riferimenti al passato socialista e jugoslavo


La fioraia di Sarajevo

06/02/2019 -  Mario Boccia*

"L'ho incontrata la prima volta al mercato di Markale nel centro di Sarajevo, nel febbraio 1992. Poi altre volte nel pieno dell'assedio. Un giorno mi ha detto il suo nome e mi ha dato una prima lezione". Un ricordo del fotoreporter e giornalista Mario Boccia


Bosnia Erzegovina: lo scandalo dei diplomi falsi

05/02/2019 -  Zdravko Ljubas

Un'inchiesta realizzata dal due giornalisti del portale bosniaco Žurnal mette in luce lo scandalo dei diplomi falsi e la scarsa attenzione prestata a questo fenomeno da parte degli organi giudiziari


Seconda guerra mondiale in Bosnia: come la violenza trasforma le comunità

29/01/2019 -  Sven Milekić

Lo storico americano Max Bergholz racconta a BIRN come i massacri del 1941 nella città bosniaca di Kulen Vakuf dimostrano che gli sconvolgimenti causati dagli episodi di violenza possono trasformare identità e relazioni etniche