Introduzione al documento integrale del Patto di stabilità sulla strategia da adottare per i paesi dell'area balcanica nel campo della giustizia e degli affari interni.

30/07/2002 -  Anonymous User

La questione giustizia e affari interni nel Patto di stabilità è di competenza di un sottotavolo del Tavolo III sulla sicurezza. Le priorità del Patto di stabilità in questo campo sono: la necessità di adottare riforme giudiziarie e una legislazione conformi agli standard internazionali, la lotta contro la criminalità organizzata, l'applicazione efficace e imparziale delle leggi, la creazione di un sistema integrato che favorisca flussi migratori ordinati e che comprenda misure per combattere il traffico di esseri umani, da raggiungere attraverso riforme nazionali e la costruzione e il rafforzamento di istituzioni.
Più che in altri settori del Patto, la strategia sottolinea che la cooperazione regionale in questo campo non può prescindere da strutture nazionali forti e affidabili. La prospettiva di adesione all'Unione Europea fornisce importanti riferimenti per l'adeguamento dei sistemi nazionali, che provengono sia dall'acquis communitaire sia più in generale dagli standard applicati dai paesi UE. La normativa di riferimento è andata precisandosi nel tempo, in seguito al Trattato di Amsterdam che ha adattato le procedure delle relazioni esterne dell'Unione al campo giustizia e affari interni, fino al Consiglio europeo di Feira, che ha ricordato che l'obiettivo rimane la più ampia integrazione possibile dei paesi della regione in Europa attraverso la cooperazione nel settore della giustizia e degli affari interni.

L'applicazione della strategia del Patto di stabilità nel campo giustizia e affari interni passa attraverso l'adozione di riforme che aumentino l'efficienza del sistema giudiziario, la formazione del personale di polizia, la promozione di una gestione delle frontiere efficace, lo sviluppo dei programmi nazionali in materia di migrazioni e asilo; la lotta alla corruzione e alla criminalità organizzata sono oggetto di iniziative specifiche, rispettivamente la Stability Pact Anti Corruption Initiative (SPAI) e la Stability Pact Fight Against Organised Crime Initiative (SPOC).
>> Vai al documento integrale della Strategia

Approfondimenti
Le migrazioni nel Patto di stabilità

L'iniziativa del Patto di stabilità su migrazioni e asilo
La dichiarazione di Sarajevo del 21 marzo 2001
>>> Torna al dossier migrAction


Quest’anno OBCT festeggia 20 anni. Aiutaci a continuare il nostro cammino, rimani vicino alla nostra comunità di cui fanno parte corrispondenti, attivisti della società civile, ricercatori universitari, studenti, viaggiatori, curiosi e tutti i nostri lettori. Abbonati a OBCT!