x decebalo

decebalo nn sono riuscito a capire del tutto la tua domanda cmq, come lo scrivevo anche nel mio intervento e come lo dici anche te, le popolazione iliriche erano confinate in zone montagnose mentre tutta la costa era romanizata, cioe si tratava della stessa gente con la stessa cultura che si trovava nelle galie, nord africa spagna ect poi gli balcani orientali erano di lingua greca almeno la tracia visto che piu a nord cerano cmq influenze di altri popoli anche prima dei slavi, tale teoria viene espressa anche da Gustav Shtadmyler ed e un po la stessa cosa che troviamo un po in giro per il mondo in zone montagnose anche qui in italia oggi si conserva meglio la cultura (dialeti, vedi anche la minoranza albanese e greca che si e conservata nel sud ed e assimilata nel veneto e puglia ) che nelle pianure.. pero gli ilirici nn centrano niente con quello che ti ho risposto prima, erano gia stati romanizati in precedenza e gli slavi si sono confontati con popolazione romane ed elleniche