X Daniel 2

A proposito ti sei dimenticato Traci e Macedoni che hanno avuto una sorte ancora peggiore degli Illiri dato che in Bulgaria e Macedonia FYROM si parlano oggi idiomi slavi. Almeno gli Illiri sono sopravvissuti in Albania mentre i Traci e Macedoni sono scomparsi. Il mio n.n. è legato non alla Serbia, ma alla Romania, Decebalo era il valoroso re della Dacia sconfitto dai Romani. Comunque gli Illiri son spariti da gran parte della ex Iugoslavia. Ma si trattava di illiri romanizzati che parlavano latino. Anche in Montenegro sono rimasti nomi di monti di origine latina come Durmitor, Visitor, Cepitor. Le mie idee (in realtà di diversi autori) sono chiare. Gli invasorri dell'Impero romano ebbero comportamenti diversi anche ricollegabili agli scopi delle invasioni ed al numero dei vari gruppi etnici (ad es. germani, slavi, turanici, iranici, ecc). Non furono certo i bellicosi Goti a sterminare le popolazioni balcaniche e forse neppure gli Avari, feroci guerrieri, ma di numero esiguo. La responsabilità grava principalmente sulla grande massa degli invasori slavi.