Azerbaijan - Articoli

Azerbaijan: le foreste depredate

25/07/2019 -  Aygun RashidovaEsmira Javadova

Ne avevamo scritto alcune settimana fa per la Croazia, ma accade anche in Azerbaijan. Le istituzioni non sempre sono in grado o vogliono difendere il proprio patrimonio boschivo. Con gravi conseguenze sul futuro del paese


Azerbaijan: con l'arte per combattere l'inquinamento

28/06/2019 -  Gular MehdizadeSultana Ahmadbayli

Gli azerbaigiani, in particolare le generazioni più giovani, sono sempre più interessati alle questioni ambientali. Sempre più importante in questa direzione l'operato di alcuni attivisti


Biblioteche ricolme d'odio

11/06/2019 -  Rahim Shaliyev

L'Azerbaijan ha rifornito molte biblioteche della Georgia di libri che incitano all'odio nei confronti degli armeni. Mentre le biblioteche non lo percepiscono come un problema, alcuni membri della comunità azera in Georgia temono possano piantare il seme della tensione tra comunità


Scena musicale di Baku: arriva la nuova generazione

22/05/2019 -  Sultana Ahmadbayli

Sono nati negli anni '90 e stanno cambiando la scena musicale di Baku. Si definiscono “underground” perché ciò che fanno contrasta con l'industria musicale dominante nel paese


Nagorno Karabakh: la vita dopo la guerra

30/04/2019 -  Armine Avetisyan

Due villaggi sul lato armeno del Nagorno Karabakh tra i più colpiti durante la Guerra dei quattro giorni dell'aprile 2016. Ora, non senza difficoltà, si assiste al rientro dei loro abitanti e alla ricostruzione. Reportage


Nagorno Karabakh: artisti di frontiera

03/04/2019 -  Knar Babayan

Una giovane coppia, entrambi artisti, e il loro difficile cammino per realizzare i propri sogni in Nagorno Karabakh


Partenariato orientale a rischio stallo

20/03/2019 -  Yuliana Romanyshyn

Gli ultimi dati pubblicati mostrano che quasi tutti i paesi coinvolti nel Partenariato orientale hanno difficoltà a raggiungere gli obiettivi fissati dall'Unione europea


Percorsi positivi in Nagorno Karabakh

25/01/2019 -  Marilisa Lorusso

I recenti incontri diplomatici tra Armenia e Azerbaijan aprono spiragli di fiducia nei progressi per la soluzione pacifica del conflitto in Nagorno Karabakh


Azerbaijan: il caso Huseynov

15/01/2019 -  Arzu Geybullayeva

L'appello affinché siano rispettati i diritti umani del blogger azerbaijano Mehman Huseynov, in carcere da due anni e in sciopero della fame dallo scorso dicembre, ha scosso il mondo intero, ma non le istituzioni di Baku


Arzu Abdullayeva: donna di pace tra Azerbaijan e Armenia

02/01/2019 -  Gular MehdizadeSabina AbubekirovaAnonymous

Arzu Abdullayeva affronta da 26 anni minacce, insulti e persino attacchi violenti a causa del suo attivismo per la pace tra Armenia e Azerbaijan. Ma non si è mai arresa. Un incontro


Azerbaijan: eravamo vicini di casa

06/12/2018 -  Gular MehdizadeTora Agabekova

Gular, in una notte del febbraio del 1988, ha preso una scelta forte e pericolosa. Ha offerto rifugio in casa propria ai vicini armeni, che hanno così avuto salva la vita. Sullo sfondo l'inizio del conflitto tra Armenia ed Azerbaijan


Dzyunashogh: ricordi infranti dell'Azerbaijan

23/11/2018 -  Nazik Armenakyan

I villaggi di Dzyunashough, in Armenia e Kerkenj, in Arzebaijan, sono stati protagonisti alla fine degli anni '80 di un drammatico scambio di popolazioni, in fuga da violenza e persecuzioni. Un reportage


Kerkenj: ripensando all'Armenia

21/11/2018 -  Lala AliyevaSitara Ibrahimova

Alla fine degli anni '80 gli abitanti di due villaggi, uno in Armenia e uno in Azerbaijan, decisero di scambiarsi le case. Ma a Kerkenj si ricorda ancora con dolore quando si lasciarono le proprie case, la propria terra


Azerbaijan: che ne è della lavanderia?

25/10/2018 -  Dorothy Achmer

Un gruppo di membri dell'Assemblea parlamentare del Consiglio d'Europa spinge affinché si dibatta, in assemblea, una mozione di condanna nei confronti dell'Azerbaijan per corruzione e violazione dei diritti umani


Mar Caspio: l'accordo dei paesi rivieraschi

16/10/2018 -  Marilisa Lorusso

Dopo colloqui durati più di vent’anni, nell’agosto scorso è stato firmato l’accordo tra i cinque paesi che si affacciano sul bacino del Caspio per definirne lo status giuridico. Ecco cosa stabilisce


Azerbaijan: giornalisti e attivisti lasciati senza difesa

08/10/2018 -  Dorothy Achmer

In Azerbaijan negli ultimi mesi numerosi avvocati sono stati sospesi dall'Ordine degli avvocati. Erano tutti attivi nel garantire il diritto alla difesa di giornalisti e attivisti per i diritti umani


Azerbaijan: oro bianco, lavoro nero

28/08/2018 -  Arzu Geybullayeva

L'Azerbaijan cerca, dopo la crisi del petrolio, di differenziare l'economia puntando sulla produzione del cotone. Un tempo fiorente industria del paese, oggi questo settore impiega lavoratori in nero e sottopagati che lavorano in condizioni estreme


Azerbaijan: l'impossibile vita dei partiti di opposizione

07/08/2018 -  Kamran Mahmudov

Da cinque anni il governo azero conduce una dura repressione contro tutte le voci dissenzienti. Ora attorno ai partiti di vera opposizione c'è terra bruciata


2018, l’anno anomalo dei primi ministri sud-caucasici

17/07/2018 -  Marilisa Lorusso

Nel Caucaso del Sud vicende diverse hanno portato nel corso dell'anno a nuovi capi di governo. Nel caso della Georgia si è ormai vicini anche alle elezioni presidenziali


Armenia-Azerbaijan: frutteto di pace

02/07/2018 -  Armine Avetisyan Yerevan

Coltivare la terra nei villaggi che si trovano al confine tra Armenia e Azerbaijan è molto pericoloso. Ciononostante c'è chi va avanti, sognando la pace


Azerbaijan: nessuno vuole andare in pensione

13/06/2018 -  Kamran Mahmudov

Molte persone anziane in Azerbaijan continuano a lavorare anche dopo il raggiungimento dell'età pensionabile, spesso svolgendo lavori fisicamente pesanti. Purtroppo, non hanno alternativa


Azerbaijan, come si sopprime una repubblica

08/06/2018 -  Arzu Geybullayeva

A maggio l'Azerbaijan ha celebrato i cent'anni dall'inizio della sua storia repubblicana. Ma dei principi democratici che ispiravano i padri fondatori è rimasto ben poco


Consiglio d'Europa-Azerbaijan: resi noti risultati della commissione di inchiesta

08/05/2018 -  Giulia Magnano*

Da anni ESI e altri centri che si battono per i diritti umani denunciano l'operato corruttivo dell'Azerbaijan in seno alla PACE. Ora arriva l'ennesimo conferma che avevano ragione


Azerbaijan: al via la quarta stagione del regno di Aliyev

16/04/2018 -  Arzu Geybullayeva

Nient'altro che una messinscena. Con esiti però drammatici per il futuro dell'Azerbaijan. Un commento alle recenti elezioni presidenziali


Nessuna legge, solo vergogna: le molestie sessuali nel Caucaso meridionale

06/04/2018 -  Armine AvetisyanNika MusaviDato Parulava

Le donne del Caucaso sono spesso costrette a fare i conti con commenti e proposte umilianti da parte di estranei, palpeggiamenti e peggio ancora. E se il problema sembra universale, le tutele giuridiche sono universalmente assenti


Acque condivise

22/03/2018 -  Monica Ellena

Il bacino della Kura e dell'Araks abbraccia l'intero Caucaso del sud. Acque che raccontano delle comunità che vivono sulle loro sponde e dei conflitti delle terre che attraversano


Baku, la maledizione del petrolio

27/02/2018 -  Christian Eccher

L'Azerbaijan è malato della cosiddetta "sindrome olandese". E lo dimostra il divario tra il centro della capitale Baku e le sue periferie. Un reportage


Azerbaijan: i motivi delle presidenziali anticipate

15/02/2018 -  Arzu GeybullayevaTamara Grigoryeva

Erano previste per il prossimo ottobre, ma a sorpresa il capo dello Stato con un decreto le ha anticipate all'11 aprile. Cosa ha spinto Ilham Aliyev a questo gesto apparentemente improvvisato?


2018: all'Italia la presidenza dell'Osce

22/01/2018 -  Marilisa Lorusso

L’11 gennaio si è inaugurato l’anno di presidenza italiana presso il Consiglio Permanente dell’Osce. Uno sguardo su attività e meccanismi in cui si troverà ad operare, nell'area post-sovietica, la presidenza italiana


LGBT in Azerbaijan: interviene Muižnieks

17/10/2017 -  Nils Muižnieks

Nelle ultime settimane gli appartenenti alla comunità LGBT in Azerbaijan hanno subito una serie di arresti arbitrari. In merito alla vicenda è intervenuto il Commissario per i diritti umani del Consiglio d'Europa Nils Muižnieks