Armenia - Articoli

L'Armenia sta invecchiando

30/10/2006 -  Anonymous User

Il settantasette per cento dei giovani armeni vorrebbe lasciare il Paese, bassi tassi di natalità: l'Armenia si trova davanti ad una crisi demografica. Il dibattito nel Paese


Karabakh: gli ultimi azeri

28/08/2006 -  Anonymous User

Viaggio in Nagorno-Karabakh, regione contesa tra Armenia ed Azerbaijan, alla scoperta della minoranza azera. I racconti di un'identità complessa, e di famiglie divise. Un articolo tratto da IWPR


L'ultimo dei Molokan

31/07/2006 -  Anonymous User

I molokan sono una popolazione di origine russa con un antico credo cristiano, stabilitasi quasi due secoli fa in Armenia. Dopo tempi di repressione culturale e nonostante le difficoltà economiche, convivono ora in armonia con gli armeni, restando orgogliosi della loro lingua e tradizioni


Armeni in fuga dal Libano

25/07/2006 -  Anonymous User

Sono 120.000 gli appartenenti alla minoranza armena in Libano, molti anche i cittadini armeni che vi risiedono. Ora il governo armeno si sta mobilitando per creare una rete d'accoglienza per chi fugge a causa dei bombardamenti israeliani


Cibo politico

07/07/2006 -  Anonymous User

Vietati in Armenia i prodotti alimentari turchi. Le autorità hanno imposto il temporaneo divieto per motivi sanitari, ma le ragioni politiche sembrano altrettanto consistenti. Le relazioni tra i due paesi sono ancora congelate


La piccola Cuba armena

19/06/2006 -  Anonymous User

Dopo la fine dell'Unione Sovietica, un villaggio armeno sceglie il comunismo


La politica degli scacchi

15/06/2006 -  Anonymous User

La vittoria dell'Armenia alle Olimpiadi degli Scacchi di Torino, e i grandi festeggiamenti nel paese, danno fama anche al Ministro della Difesa che ha accompagnato la delegazione


Il Nagorno-Karabakh e la sua guerra dimenticata

12/06/2006 -  Anonymous User

Che prospettive offrono le trattative armene con la UE? Quale futuro per la piccola regione del Nagorno-Karabakh, teatro di un conflitto poco noto e tuttora irrisolto? Un reportage di Paolo Bergamaschi


La ferrovia che divide il Caucaso

26/05/2006 -  Anonymous User

L'Azerbaijan è entusiasta del nuovo progetto ferroviario che attraversa il sud del Caucaso fino alla Turchia. Ma se l'atteggiamento della Georgia è freddo, quello armeno è apertamente ostile


Le vittime armene di Chernobyl

10/05/2006 -  Anonymous User

A vent'anni dalla tragedia, molti armeni che parteciparono alle operazioni di soccorso a Chernobyl hanno gravi problemi di salute ma non ricevono assistenza, per sé e per i figli ammalati, dal loro governo


Yerevan: senza aria e senza verde

26/04/2006 -  Anonymous User

In Armenia, in particolare nella capitale, la progressiva riduzione delle aree verdi e la costruzione di grattacieli rendono la qualità dell'aria (e della vita) sempre peggiore


Relazioni turco-armene: la strada della pace

26/04/2006 -  Anonymous User

L'intervento del patriarca armeno Mesrob Mutafyan II al convegno "Le relazioni turco-armene: l'arte di vivere insieme nella società ottomana", svoltosi nell'Università Erciyes di Kayseri. Nostra traduzione


Primavera sul Caucaso

18/04/2006 -  Maddalena Parolin

Nelle prossime settimane una serie di iniziative in varie località italiane vedranno protagonista l'area caucasica. Molti i testimoni coinvolti, assieme ad esperti italiani, cercando insieme un dialogo ed una comprensione di fenomeni poco seguiti


I diritti linguistici della minoranza armena

06/04/2006 -  Anonymous User

La comunità armena è la principale minoranza etnica della Georgia. In queste settimane forti tensioni hanno scosso le aree del Paese a prevalenza armena. Tbilisi è accusata di discriminazione linguistica, in particolare nell'ambito dell'istruzione


Armenia: servizio civile - struttura militare

23/03/2006 -  Anonymous User

In Armenia alcuni giovani obiettori denunciano l'ingerenza della polizia militare sul servizio civile. Molti di loro, finiti in carcere a causa del rifiuto di proseguire il servizio sotto il controllo militare, non cessano di criticare la recente legislazione sul servizio civile


La scuola in Armenia e le riforme verso l'Europa

22/02/2006 -  Anonymous User

L'Armenia tenta di elevare il livello del sistema scolastico verso gli standard europei, ma genitori ed insegnanti sono scettici di fronte alle riforme. Intanto le infrastrutture sono inadeguate e molti alunni sono costretti a prendere lezioni privatamente


Nagorno-Karabakh, nessuna soluzione da Rambouillet

13/02/2006 -  Anonymous User

A Rambouillet, venerdì e sabato scorsi, due giorni di colloqui sul Nagorno-Karabakh. Ma il dialogo tra i presidenti di Armenia e Azerbaijan non ha portato ad alcuna soluzione


Che cosa è successo nel 1915?

24/10/2005 -  Anonymous User

'Io non ho mai partecipato alla discussione se si sia trattato o meno di genocidio, perché per me di questa storia non è importante il nome ma la sostanza. Non ho mai nemmeno accettato di discutere la storia usando il vocabolario giuridico, prima di tutto per interpretare la storia credo sia necessario il linguaggio della coscienza". Intervista a Hrant Dink, direttore della rivista Agos, sulla questione armena


Turchia a singhiozzo sulla questione armena

18/10/2005 -  Fabio Salomoni

La magistratura accusa giornalisti e scrittori di tradimento nazionale per interventi sulla questione armena. Fuorviante però trarre da questi episodi l'immagine di un paese immobile. Da alcuni anni la società turca è impegnata nel difficile compito di "confrontarsi con la propria storia", con i tabù e le reticenze dell'ideologia ufficiale


Un architetto armeno ad Akdamar

22/08/2005 -  Anonymous User

Anatolia orientale, sull'isola di Akdamar sul lago di Van, sorge una chiesa millenaria, un simbolo forte per tutti gli armeni. Nella squadra degli architetti che dovranno eseguire i lavori di restauro della chiesa di Sante Croce c'è anche l'architetto armeno Zakerya Mildanoglu


Lento disgelo tra Turchia e Armenia

11/02/2005 -  Fabio Salomoni Ankara

La definizione dei confini, il riconoscimento del genocidio del 1915 e il conflitto tra Armenia e Azerbaijan sono i principali problemi che dividono Ankara da Erevan. Le frontiere tra i due Paesi sono chiuse, non ci sono rapporti diplomatici. Alcuni segnali sembrano però indicare un lento disgelo. La intervista del quotidiano turco Zaman al Ministro degli Esteri armeno