tradizione e innovazione

"demistificare il passato senza fare tabula rasa di esso" dice çapaliku. questo vale per gli albanesi nei balcani come per gli arbereshe in italia. è un'indicazione preziosa per tanti operatori culturali che giocano o a non dir niente di nuovo o a usare il "nuovo" solo per spazzare via il buon sapore antico della tradizione. anche per la questione linguistica çapaliku appare moderno e prudente insieme. approvo pienamente quanto dice e gli auguro successo.