Per Kostas

"E non c'è' nessuno in grecia che si sveglia la mattina con queste IDEE" -- meno male, altrimenti mi sarei preoccupato; però ti assicuro che alcuni dei tuoi governati lo fanno invece. Lo stato Greco cerca di comperare il nostro sud in diversi modi, con una Albania povera come è ora è abbastanza facile, ma direi che alla fine il tentativo fallirà. Ad esempio facendo delle donazioni solo a quei paesini con "maggioranza ellenica" (anche nell'articolo si riportano degli esempi); cercando di comperare banche ed industrie con una distribuzione geografica "sbilanciata"; donando "mutui" per la casa alle "minoranze elleniche" e LBNL facendo cambiare i nomi ai poveri emigranti albanesi in modo tale che un domani magari di farli passare come dei cittadini greci facente parte sempre di quella presunta minoranza greca in Albania(anche due miei parenti che lavorano ad Atene hanno dovuto cambiare il nome per avere il permesso di soggiorno, uno si chiamo Spiro, e l'altro non mi ricordo!!); Gli esempi sono tanti Kostas, la verità va detta; detto questo non ho niente in contrario alla Grecia, anzi penso che essa abbia regalato una vita migliore a molte persone (ma cio', ripeto, non vuol dire che la ora povera Albania debba cedere una parte del proprio territorio).