ok Tosk

beh si è chiaro che non si possono fare generalizzazioni, ci sono persone brave o meno come dovunque del resto, in ogni caso mi pare errato un paragone meramente quantitativo tra crimini contro gli albanesi e il contrario se nn altro perchè i serbi hanno sempre avuto il coltello dalla parte del manico.
Anchè durante la seconda guerra mondiali non furono di certo i partigiani (nostri in albania, o nelle montagne del nord italia) a liberare i loro paesi bensi le altre potenze, ma quel che conta è il gesto, senza quei morti (che tu definisci delinquenti, io non so sinceramente...) la causa del kosova non sarebbe stata preso in considerazione da nessuno (interessi personali usa a parte...). Era il dazio da pagare e cosi è stato, onore cmq a loro, come ogni paese anche il Kosova ha i suoi eroi, che come tutti gli eroi in questo senso hanno se nn altro ucciso. Ritiro la provocazione della grecia e ti invito dalle mie parte e magari facciamo un giro lungo le sponde montenegrine del lago....
saluti