koment

La storia di Andi mi ricorda molto il film di Gianni Amelio Lamerica, quando il businessman italiano predicava agli operai albanesi in fabbrica: i piedi sono fatti per camminare, gli occhi sono fatti per guardare, le mani sono fatte per lavorare... Insomma un nonno demente che da lezioni di vita a un bambino di quattro anni. La figura dell'italiano e' stata l'unica cosa azzeccata di quel film. Quale albanese non ha avuto la tentazione di dare un calcio al televisore quando l'hanno trasmesso? E pensare che il regista passa le sue vancanze ogni anno in Albania, vi confesso avevo intenzione di raccogliere le firme per non farlo piu' entrare in terra albanese.