Divorzio alla Albanese

Tutto e vero la storia che raconta la regista bulgara.
Per il diritto della verità che queste storie sono stati in tutti i paesi ex comunisti,tutti i regimi comunisti sono stati feroci in confronto dei stranieri, secondo logica asurda dei regimi portava problemi creava la disidenza,perche i contati con i stanieri era pericoloso perche usciva informazioni e comunicazioni,perche i regimi comunisti hanno usato la politica sempre ad arte,per mentire nascondere la verità.
vorrei dare un risposta a ISTRIJANI,mi dispiace perche e un anonimo,non mi sembra di essere serbo perche ISTRIA u un bel paese rimasto fuori dalla sua patria che e l'Italia,in ex jugoslavia.
il regimo ex jugoslavo non era tanto diverso dal regime di tirana,tute due responsabili di aver subordinato,collaborato all'alleanza, al terrore con il regimo serbo e mosca,con le mezogne uccidevano.
quando per la sorella di Madre Teresa,e vero la famiglia e stata perseguita dal regime comunista in Albania,e stato negato il ragiungimento della sua famiglia,come anche stesa Madre Teresa,comunque Madre Teresa sempre stata orgoglosa e sempre ha portato in suo cuore la sua patria,il suo sangue d'albania.
Madre Teresa e il nostro simbolo come un paese di pace,cuore,solidarieta,amicizia nel mondo.
Vi diro a tutti a avere un etica di dialogo,perchè odiare i popoli,uno e l'altro,diceva il buon Don Milani,''la cura delle parole,la lingua e e potere fin che dialogo e onesto''.