Mafie

La morte di Ivana Hodak

08/10/2008 -  Maria Elena Franco

Assassinata nel centro di Zagabria la figlia dell'avvocato difensore del generale Zagorec, sotto accusa per affari illeciti ed estradato pochi giorni fa in Croazia. Il premier Sanader adotta misure drastiche contro la criminalità organizzata, mentre la società civile si mobilita contro la violenza

Signori della guerra

25/07/2008 -  Michele Nardelli

Il grottesco Karadžić/Dabić e le guerre degli anni '90. L'inganno della follia etnica, il saccheggio e la comoda latitanza. Note sulla modernità della disintegrazione criminale di un Paese, dalla tragedia fino alla farsa dell'epilogo

Balcani sicuri

02/07/2008 -  Risto Karajkov Skopje

I Balcani sono più sicuri dell'Europa occidentale. E' questa la conclusione del recente rapporto dell'Ufficio dell'ONU contro la Droga e il Crimine che rileva un basso livello di criminalità comune nella regione. Permane il problema del crimine organizzato e della corruzione

Romanzo criminale

19/06/2008 -  Francesco Martino Sofia

Come è nata e come si è evoluta in questi anni la criminalità organizzata in Bulgaria? Chi sono i suoi protagonisti? E quale è stata la risposta alle sfide lanciate dall'ingresso del paese nell'Ue? Un'intervista con Tihomir Bezlov, senior analyst del Centro per le Ricerche sulla Democrazia

I giornalisti scendono in piazza

11/06/2008 -  Drago Hedl Osijek

Manifestazione a Zagabria dei giornalisti croati dopo la brutale aggressione contro il collega Dušan Miljuš, di Jutarnji List, noto per le sue inchieste su mafia e politica. Sconcertanti dichiarazioni del ministro dell'Interno. La cronaca del nostro corrispondente

'Cane' Subotic e le bionde

19/05/2008 -  Jadranka Gilić Podgorica

Dopo quasi un anno di latitanza, è stato arrestato a Mosca Stanko "Cane" Subotic, controverso businessman serbo, residente da anni a Ginevra, accusato di essere stato una delle figure chiave del contrabbando di sigarette fiorito tra Serbia e Montenegro durante gli anni '90.

Ergenekon, il terrore

01/02/2008 -  Fabio Salomoni Istanbul

Un'inchiesta della procura di Istanbul porta alla luce l'organizzazione terroristica Ergenekon. Militari, mafiosi e avvocati ultranazionalisti che avevano nel mirino politici curdi, giornalisti e il Nobel Orhan Pamuk. Indizi sul caso Dink. Un nuovo corso per la Turchia?

Macedonia: torna la violenza

13/11/2007 -  Risto Karajkov

Lo scorso 7 novembre in un'operazione della polizia macedone al confine con il Kosovo sono rimaste uccise 6 persone. Smantellato un gruppo di persone armate che si presume fossero pronte a creare tensioni nella regione. L'articolo del nostro corrispondente

Corruzione, democrazia, status

05/11/2007 -  Francesco Martino Pristina

La corruzione in Kosovo raggiunge tutti i poteri costituiti, esecutivo, legislativo e giudiziario, e sembra lambire anche l'amministrazione internazionale dell'Unmik. E' quanto denuncia Avni Zogjani, anima dell'organizzazione per la lotta alla corruzione "Cohu"

Sarajevo: la fine senza gloria di un "bandito patriota"

05/07/2007 -  Anonymous User

Un difensore della città, ma anche un noto criminale. Ramiz Delalic "Celo" è stato ucciso lo scorso 17 giugno a Sarajevo. L'ennesimo episodio violento che fa pensare ad un regolamento di conti in atto in seno alla criminalità sarajevese

Bruciatura di sigaretta

29/06/2007 -  Jadranka Gilić Podgorica

La procura di Bari sta preparando il rinvio a giudizio per l'ex premier montenegrino Milo Djukanovic, accusato di associazione mafiosa finalizzata al contrabbando di sigarette. Le reazioni dal Montenegro

Il mestiere delle armi

13/04/2007 -  Anonymous User

Alcuni ex combattenti delle guerre nei Balcani hanno continuato a prestare la propria opera come mercenari in Libano, Zaire, Irak, o per i clan del crimine organizzato. L'inchiesta del settimanale di Sarajevo Slobodna Bosna

A letto con il nemico

14/03/2007 -  Francesco Martino Sofia

Bojko Borisov, astro nascente della politica bulgara, secondo un'influente pubblicazione americana ha un passato criminale. Se lo scandalo non sembra avere effetti immediati sulla sua popolarità, lascia però molte domande insolute

Coca party

12/01/2007 -  Anonymous User

Sequestro record di cocaina alla frontiera macedone. Il carico, partito dal Venezuela, aveva attraversato senza problemi Montenegro e Kosovo. Era diretto in Grecia. Il valore stimato dei 430 kg rinvenuti dai doganieri è di circa 100 milioni di euro

Montenegro: un omicidio senza colpevoli

09/01/2007 -  Anonymous User

Il 27 maggio 2004, il caporedattore del quotidiano di opposizione Dan veniva assassinato a Podgorica. Due anni e mezzo più tardi, la giustizia ha scagionato il principale indiziato. Sul banco degli imputati non resta che lo Stato

Il mercato dei reni

04/01/2007 -  Dario Terzić Mostar

Nelle rubriche di quotidiani e portali web dei Balcani, ed in particolare della Bosnia Erzegovina, compaiono annunci di persone pronte a vendere i propri organi interni in cambio di denaro. Si indaga su di un commercio dettato dalla disperazione

Macedonia: Skopjegate

03/01/2007 -  Risto Karajkov

Un casuale controllo della polizia nei pressi della capitale macedone. Alcuni camion con targa bulgara pieni zeppi di armi. Le forze armate macedoni al centro di uno scandalo i cui confini sono ancora tutti da valutare

Il generale nella tempesta

18/08/2006 -  Massimo Moratti Sarajevo

Una serie di atrocità commesse dalle forze croate e bosniache nei confronti dei serbi, nel corso dell'operazione Tempesta, nel 1995. Le mostrano tre video amatoriali. Uno ritrae Atif Dudakovic, generale di Bihac, che dà l'ordine di incendiare villaggi serbi. Scoppia la polemica politica: tentativo di raccogliere voti o desiderio di giustizia?

Simeone e Vittorio, cugini anche nello scandalo?

21/06/2006 -  Tanya Mangalakova Sofia

Nello scandalo che ha coinvolto casa Savoia entra anche Simeone di Sassonia, ex premier bulgaro e cugino di Vittorio Emanuele. In cambio di soldi e favori avrebbe favorito quest'ultimo in gare d'appalto in Bulgaria

Procura pulita

20/06/2006 -  Francesco Martino Sofia

Indagini tenute chiuse in un casetto per essere tirate fuori al momento opportuno, marginalizzazione dei procuratori eccessivamente intraprendenti, irregolarità diffuse. E' stata questa la Procura generale bulgara nell'era Filchev. Ora, il suo successore, sembra voler cambiare strada

Morte di un testimone non protetto

15/06/2006 -  Danijela Nenadić Belgrado

L'uccisione di un collaboratore di giustizia, testimone al processo per l'omicidio dell'ex premier Zoran Djindjic, solleva seri dubbi sull'efficacia della lotta alla criminalità organizzata in Serbia

Dupnitza, una città in rivolta contro la mafia

08/06/2006 -  Tanya Mangalakova Sofia

Un consiglio comunale che si ribella. E denuncia i metodi di minaccia sistematica in cui due noti imprenditori locali terrebbero da anni la popolazione locale sotto scacco. Ma la città si divide

Bulgaria: riaprire le case di tolleranza?

01/06/2006 -  Vania Anguelova Sofia

Tra l'UE e la Bulgaria si è messa di mezzo la criminalità organizzata. Tra i pilastri portanti dell'economia criminale trafficking e prostituzione. Come affrontare queste questioni? Il dibattito in Bulgaria

Kosovo: intercettazioni

30/05/2006 -  Anonymous User

Fornivano pachetti "all inclusive" per i migranti provenienti da Kosovo e Albania. Ed erano coinvolti anche nelle violenze del marzo 2004. L'inquietante scoperta degli inquirenti italiani. Riceviamo e volentieri pubblichiamo

Bulgaria, antimafia a rischio caos

16/05/2006 -  Anonymous User

La riforma, pensata per avvicinare la Bulgaria all'Ue, minaccia di rendere ancora più difficile la lotta alla criminalità organizzata

Macedonia, il grande processo

08/05/2006 -  Risto Karajkov

Gli imputati sono 28 e vengono accusati di aver fatto parte di una rete criminale che trafficava persone verso la Grecia. Si è avviato a Skopje il più grande processo della storia della magistratura macedone

Bulgaria: contraffatto è bello

13/04/2006 -  Tanya Mangalakova Sofia

Il mercato di Ilientzi, nei sobborghi di Sofia, è il paradiso delle merci contraffatte. Versace, Armani, Diesel. Tutto a prezzi stracciati. "Ma non è più come una volta" racconta un ambulante "ora Billa e Metro ci fanno concorrenza e la guerra nella ex Jugoslavia è finita"

Bulgaria: giornalismo e tritolo

10/04/2006 -  Tanya Mangalakova Sofia

Preoccupati i giornalisti bulgari a seguito dell'attentato dinamitardo indirizzato al giornalista di "Nova Tv" Vassil Ivanov. Il giornalista non era in casa e non si registrano feriti. Colpito al cuore il giornalismo investigativo bulgaro, del quale Ivanov è un coraggioso esempio

Un cadavere sulla strada per l'Europa

28/02/2006 -  Anonymous User

Pieno centro di Sofia, un'altro esponente di spicco della malavita assassinato. Si ritorna a sparare proprio mentre è in corso la visita di un'équipe d'esperti della Commissione Europea per monitorare i progressi dopo le raccomandazioni di Bruxelles in materia di Giustizia e Affari Interni. Riceviamo e volentieri pubblichiamo

Bulgaria: vecchi clan tornano al potere?

02/02/2006 -  Tanya Mangalakova Sofia

Boris Velchev, nipote di un ex influente membro del Politburo della Bulgaria comunista, è il volto nuovo della lotta alla criminalità organizzata e corruzione. Ma secondo alcuni la sua elezione quale nuovo procuratore generale è il simbolo del ritorno al potere delle dinastie rosse