LGBT

Belgrado: Gay pride reloaded

07/10/2010 -  Cecilia Ferrara Belgrado

Il 10 ottobre la popolazione LGBT della Serbia cercherà di organizzare l’ennesimo Gay pride. Quello di nove anni fa fu battezzato “Il massacro pride” per la violenza subita dai manifestanti. Quello dell’anno scorso fu sospeso all’ultimo momento per motivi di sicurezza. Forse quest’anno per Belgrado è la volta buona

Ne abbiamo abbastanza di aspettare

07/07/2010 -  Stefano Lusa

Domenica scorsa a Lubiana si è tenuto il Gay pride. Nessun incidente ma molte polemiche. Intanto il governo sloveno sembra intenzionato a proseguire con la riforma del codice di famiglia, inserendo pari diritti per coppie etero ed omosessuali

Sorellanza in transito

29/06/2010 -  Irene Dioli Trento

Confini, migrazioni e identità che si intrecciano sui piani nazionali e di genere. OBC vi racconta perché il teatro queer trentino ha messo in scena il Kosovo e perché questo viaggio fisico e simbolico, come uno specchio, ci mette di fronte agli occhi qualcosa dell'Italia

Malati

16/04/2010 -  Fazıla Mat

Secondo il ministro turco Selma Kavaf, responsabile della donna e della famiglia, l'omosessualità è una malattia da curare. La reazione alle dichiarazioni del ministro, il dibattito in corso in Turchia sulle modifiche alla Costituzione

La discriminante

15/04/2010 -  Risto Karajkov Skopje

Dopo anni di attesa il governo macedone ha proposto una bozza di legge anti-discriminazione. Ma rispetto alle bozze circolate in precedenza salta ogni riferimento alle discriminazioni sull'orientamento sessuale. Il dibattito nel paese

Il coraggio di Klodi

02/04/2010 -  Marjola Rukaj Tirana

"Sono gay". Due parole rivoluzionarie se dette in pubblico in Albania. Protagonista uno dei partecipanti al Grande Fratello albanese. E nel paese si è scatenato un dibattito ai limiti del linciaggio. Nonostante una recente legge approvata dal parlamento per garantire i diritti delle minoranze sessuali

Codice di famiglia

15/01/2010 -  Stefano Lusa Capodistria

In Slovenia presentato dal governo il nuovo Codice di famiglia. Che prevede per le coppie di persone dello stesso sesso gli stessi diritti di quelle etero. Anche la possibilità di adottare bambini. Fortemente critico il centro-destra, ora la proposta deve passare al vaglio parlamentare

Stato impotente

24/09/2009 -  Danijela Nenadić Belgrado

Molto più di un'occasione mancata. L'annullamento del Gay pride a Belgrado ha messo a nudo la debolezza dello Stato nei confronti di gruppi estremisti, e delle loro minacce di pestaggi e violenze. Il commento della nostra corrispondente

Una questione di stato

18/09/2009 -  Lucia Manzotti Belgrado

Nel 2001 erano stati picchiati. Con la polizia a guardare. A Belgrado però, otto anni dopo, i partecipanti del Gay Pride scendono nuovamente in strada. Oggi la Serbia è più vicina all'Europa, ma restano ombre sulla vicinanza tra alcuni apparati dello stato e gruppi estremisti intenzionati a bloccare l'evento

Non ancora pronti

07/09/2009 -  Marjola Rukaj

Un sistema di tutele legislative all'avanguardia, ma non applicate perché calate dall'alto. La situazione della comunità LGBT in Kosovo in quest'intervista a Arbër Nuhiu presidente dell'ONG "Elysium"

La benedizione di Berisha

19/08/2009 -  Marjola Rukaj Tirana

A fine luglio ciò che nessuno si aspettava. Il premier albanese Berisha ha presentato una proposta di legge per il riconoscimento dei matrimoni tra coppie omosessuali. Nel paese perplessità e reazioni negative. Ma l'improvviso ''balzo in avanti'' ha dato rilievo pubblico a chi, in Albania, sino ad ora non ne aveva per nulla

Diritti a tappe forzate

13/08/2009 -  Risto Karajkov Skopje

La proposta del premier albanese Berisha di legalizzare i matrimoni omosessuali ha colto tutti di sorpresa. A spingere Berisha e altri politici dei Balcani a intraprendere riforme a tappe forzate nel campo dei diritti potrebbe però essere soprattutto la voglia di farsi notare da Bruxelles

Un'alleanza per cambiare

14/07/2009 -  Marjola Rukaj

È una delle fondatrici dell'Alleanza contro la discriminazione delle persone LGBT. Preferisce restare anonima, per timore di ritorsioni. In questa intervista esclusiva per OBC, Marlen D. spiega cosa si può fare per rendere più tollerante l'Albania

Sassi sul Gay pride

01/07/2009 -  Stefano Lusa Capodistria

Finisce a sassi e botte l'ottava edizione del Gay Pride sloveno. Nonostante la Slovenia abbia fatto passi avanti sul piano legislativo, sono ancora molte le resistenze verso la comunità LGBT. Il ministro dell'Interno Katarina Kresal è decisa a porvi rimedio

La legge dell'odio

28/05/2009 -  Fazıla Mat

La serie di omicidi commessi negli ultimi mesi in Turchia ai danni della comunità LGBT. La discriminazione del quadro legislativo e la lotta delle associazioni per i diritti civili. Manifestazioni in tutto il paese per il quarto incontro internazionale contro l'omofobia

Lontani da Milk

05/03/2009 -  Danijela Nenadić Belgrado

E' il più noto centro congressi di Belgrado. Ed ha vietato una conferenza stampa di un'associazione LGBT parallela alla proiezione del film Milk. "Istituzioni come la nostra servono per organizzare incontri seri", ha affermato il vicedirettore del Sava Centar. Le reazioni in Serbia

Riverberi di poesia queeroslava

12/01/2009 -  Irene Dioli

Una giovane poetessa croata che scrive d'amore e di omosessualità. Una raccolta di poesie in inglese, tradotte in serbo e pubblicate da una ONG svedese. 'Afterglow', di Lena Spite, è simbolo della "glocalizzazione" queeroslava. Una breve recensione

Le vere lesbiche siamo noi

26/11/2008 -  Gilda Lyghounis

Dall'isola di Lesbo è partita una battaglia finita in tribunale al grido "le uniche vere lesbiche siamo noi, abitanti di quest'isola". Dichiarano di non avere alcun intento omofobico ma solo di protezione del copyright sul nome. Per le attiviste omosessuali greche si tratta invece di un'assurdità

Prova di forza

16/10/2008 -  Anonymous User

Le violenze al Queer Festival di Sarajevo e il fenomeno wahabita in Bosnia Erzegovina. Il tempo della religione e il tempo dello Stato, intervista con la sociologa Nada Ler-Sofronić

Più diversi degli altri

02/10/2008 -  Iulia Postica Chisinau

In Moldavia il disegno di legge sulla lotta alla discriminazione divide l'opinione pubblica. Principale oggetto della disputa è l'inserimento dell'espressione "orientamento sessuale" tra i criteri discriminatori da combattere che, secondo alcuni, aprirebbe le porte a comportamenti "immorali"

La notte dei cristalli di Sarajevo

30/09/2008 -  Cecilia Ferrara Sarajevo

È stata una caccia alle streghe, o meglio una caccia al "diverso". Il primo festival queer di Sarajevo è finito prima ancora di iniziare, con 15 persone ferite e minacciate da bande di hooligans e di wahabiti. E Iggy Pop sospende la data del concerto di Sarajevo

Bosnia Erzegovina, il primo coming out

09/09/2008 -  Dario Terzić Mostar

Accolto tra mille polemiche, a fine settembre si svolgerà a Sarajevo il primo festival queer bosniaco, organizzato dall'Associazione Q. In Bosnia sono ancora molte le resistenze verso la comunità di gay, lesbiche e transessuali (LGBT) ma c'è chi ha deciso di uscire allo scoperto

Ankara arcobaleno

24/06/2008 -  Anonymous User

Duecento persone, nella capitale turca, hanno fatto il loro pezzettino di storia: il primo corteo per il diritto alla libera scelta del proprio orientamento sessuale e contro le discriminazioni che spingono gay, lesbiche e trans nella clandestinità. Riceviamo e volentieri pubblichiamo

L'altro volto di Istanbul

07/12/2007 -  Fabio Salomoni Istanbul

Eylem è un transessuale di Istanbul, sociologo e attivista di una ong che si occupa di transessuali e prostituzione. Nelle sue parole le difficoltà dei molti che fuggono dalle pressioni della Turchia profonda per cercare uno spazio in città

Violenza contro il Gay Pride

12/07/2007 -  Drago Hedl Osijek

Avrebbe potuto trasformarsi in un bagno di sangue la manifestazione annuale dell'orgoglio omosessuale della comunità LGBT croata a Zagabria. La polizia locale è riuscita ad impedire l'uso di bottiglie molotov e a limitare gli episodi di violenza

Discriminazione sessuale

05/04/2007 -  Anonymous User

Lori, un'organizzazione di lesbiche di Rijeka, ha condotto la più ampia indagine mai realizzata sino ad ora sulle minoranze sessuali e di genere in Croazia. Alcuni dati della ricerca in un articolo dello "Jutarnji list". Nostra traduzione

Slovenia: la prima coppia gay "sposata"

29/01/2007 -  Anonymous User

Nell'ottobre 2006 si è "sposata" la prima coppia gay slovena. Non si tratta di un vero e proprio matrimonio ma di una ufficializzazione della loro unione, secondo quanto prescritto dalla legge slovena. Legge che la comunità gay vorrebbe modificare

Cittadinanza e Mediterraneo

16/11/2006 -  Anonymous User

A Roma la dodicesima edizione del MedFilmFestival. Presente anche Ahmed Imamovic, regista sarajevese di Go West, un film che ha decisamente sfidato conformismi e ha scatenato reazioni contrastanti. Un'intervista

Il gay pride divide i rumeni

28/06/2006 -  Anonymous User

Estrema destra e cristiani ortodossi attaccano il gay pride di Bucarest, ma la polizia interviene. "Vogliamo entrare nell'Unione Europea, non a Sodoma e Gomorra", afferma un vescovo. L'eredità del periodo comunista

Parlamento croato: offese agli omosessuali

29/03/2006 -  Drago Hedl Osijek

Mentre alcuni deputati avanzano una proposta di legge sulle unioni di fatto e sull'estensione dei diritti alle coppie omosessuali, dai banchi del partito del premier volano invettive e insulti omofobici contro la comunità gay croata