Cinema

Daj mi Kino!

05/06/2008 -  Nicole Corritore

L'Associazione dei Film Club croati dagli anni '60 all'impegno di oggi per salvare le sale cinematografiche nel paese. La divulgazione della cultura cinematografica e il sostegno ai gruppi amatoriali. Intervista a Vera Robić Skarica, segretaria e storica rappresentante dell'associazione

Viaggio a Mostar

30/05/2008 -  Andrea Rossini Sarajevo

Massimo Zamboni, musicista e scrittore, già chitarrista dei CCCP/CSI, ritorna a Mostar, dove i CSI suonarono nel primo concerto dell'inquieto dopoguerra bosniaco. Dopo 10 anni, dal nuovo incontro con le persone conosciute allora, nasce "L'inerme è l'imbattibile": musica, testi e immagini sul tema dell'inermità e della nonviolenza

Maradona

30/05/2008 -  Nicola Falcinella

Arriva oggi nelle sale italiane il documentario di Emir Kusturica su Diego Armando Maradona, già uscito con successo a Cannes. L'Argentina e la Serbia, mondi lontani ma, secondo il regista, anche molto vicini

Documentare la guerra

28/05/2008 -  Anonymous User

Il cinema bosniaco dalla guerra alla ricerca di nuovi temi. La fine del sostegno statale alla cinematografia e l'apertura al mercato. Intervista a Sead Kresevljaković, autore e regista, esponente dell'associazione sarajevese Video Arhiv

Il realismo di Xhepa

26/05/2008 -  Artan Puto Tirana

Ndriçim Xhepa è uno dei volti più noti del cinema e del teatro albanesi. Il suo nome è legato ai film che negli anni '80 hanno posto al centro dell'attenzione le tematiche sociali, distanziandosi dai film storici della stagione precedente. Oggi è uno degli artisti più impegnati nelle co-produzioni che l'Albania realizza con l'estero. Nostra intervista

''Entre les murs'' non solo ''Gomorra''

26/05/2008 -  Nicola Falcinella Cannes

Si è concluso il Festival di Cannes nel segno della Francia e dell'Italia. Ma non mancano i premi per il cinema balcanico e del sudest europeo. Ad ogni festival nuovi autori emergono o nomi noti si confermano

A Cannes c'è Ceylan, "l'Antonioni turco"

20/05/2008 -  Nicola Falcinella Cannes

Uno dei registi più apprezzati dal pubblico e dalla critica, Nuri Bilge Ceylan si è persino meritato il soprannome di "Antonioni turco". Il suo "3 scimmie" è in concorso al festival francese. Degno di nota anche "Boggie" del romeno Radu Muntean

Professione cameraman

13/05/2008 -  Anonymous User

Le trasformazioni dell'industria cinematografica bosniaca dagli anni '60 ad oggi. Il declino del sistema statale, la guerra e poi i riconoscimenti internazionali. Intervista con Mustafa Mustafić, regista e operatore di ripresa

Parole contro

06/05/2008 -  Francesco Martino Sofia

Spirito libero e amante della provocazione, il regista Andrey Slabakov, racconta della sua esperienza in Rai, dei dolorosi compromessi necessari a far cinema in Bulgaria, e della sua rabbia verso un certo cinema "d'impegno sociale", promosso dall'UE nei Balcani negli anni passati

Ombre nel tempo

24/04/2008 -  Francesco Martino Sofia

Rapporto con il tempo e con l'industria cinematografica, pomodori e "morti viventi". Milcho Manchevski ha da poco visto uscire nelle sale "Senki" (Ombre), definito dai critici "il suo progetto più ambizioso". Il nostro corrispondente lo ha incontrato durante l'ultimo "Sofia Film Fest"

Cinema d'alta quota

22/04/2008 -  Nicola Falcinella

Si apre oggi la 56esima edizione del Trento Film Festival. La cinematografia del sud-est Europa sarà molto più presente del solito, con diversi film e documentari da Serbia, Bulgaria, Bosnia, Montenegro e Slovenia

La fine di Kino Otok/Isola cinema?

21/04/2008 -  Franco Juri Capodistria

Il Fondo cinematografico sloveno comunica che da quest'anno non finanzierà più Isola Cinema, importante manifestazione cinematografica internazionale. La chiusura del festival sarebbe un duro colpo per la cultura slovena

Di festival in festival

08/04/2008 -  Nicola Falcinella

Film balcanici in diversi festival primaverili e occasioni per gli spettatori italiani di vedere dei bei film dell'Europa sud-orientale. Una breve rassegna a cura del nostro critico cinematografico

L'archivio di Plamen

07/04/2008 -  Francesco Martino Sofia

Regista teatrale e cinematografico, attore, sceneggiatore, Plamen Maslarov è una delle figure più note del cinema bulgaro. La sua formazione e carriera, le trasformazioni dell'industria culturale dal periodo comunista a oggi, il lavoro alla direzione della Filmoteca nazionale bulgara

La forza delle parole

03/04/2008 -  Ana Luković Belgrado

Gordan Mihić, classe 1938, è uno dei più brillanti sceneggiatori serbi. La sua carriera dagli esordi nel mondo del giornalismo al successo con i film di Paskaljević e Kusturica. Nostra intervista

Il dolore della signora Shnajder

31/03/2008 -  Redazione

Piro Milkani, affermato regista albanese, è riuscito a portare sullo schermo in modo completo il dramma di centinaia di studenti albanesi che hanno dovuto rinunciare ai propri sogni per rimpatriare nell'Albania comunista. Nostra traduzione

Cappuccetto rosso va dai rom

28/03/2008 -  Franco Juri

Sullo sfondo i fumi di una termocentrale. In primo piano alcuni bambini rom che raccontano la favola di Cappuccetto Rosso. Un modo per raccontare ai più piccoli la difficile vita delle minoranze in Kosovo

Vita da free-lance

27/03/2008 -  Francesco Martino Sofia

L'idea stessa del free-lance, nel cinema bulgaro, è stata del tutto sconosciuta fino all'89. Emil Hristov, uno degli operatori di maggior successo in Bulgaria, è stato uno dei primi ad intraprendere questa strada. Con lui abbiamo discusso di presente, passato e futuro del cinema bulgaro

Io sono di Titov Veles

26/03/2008 -  Nicola Falcinella

Teona Strugar Mitevska è una delle poche registe del cinema macedone. L'abbiamo incontrata al Festival di Berlino dove presentava il suo film ''Jas sum od Titov Veles''

La carriera di Itzhak

18/03/2008 -  Francesco Martino Sofia

Nostra intervista a Itzhak Finzi, tra i maggiori attori del cinema bulgaro pre e post 1989. Il sistema cinematografico bulgaro, la censura, le trasformazioni indotte dalla transizione e uno sguardo sul futuro

Oltre la staccionata

13/03/2008 -  Francesco Martino Sofia

Il cinema bulgaro di animazione dagli esordi al confronto con le grandi scuole russa e americana. L'interesse dell'Occidente per le produzioni di oltre cortina, la nuova parabola introdotta dal libero mercato. Intervista al regista Anri Kulev

Il mondo di Bata

11/03/2008 -  Ana Luković Belgrado

Nostra intervista a Bata Živojinović, icona del cinema jugoslavo protagonista di oltre 300 lungometraggi. Il leggendario protagonista di "Valter difende Sarajevo" racconta la sua carriera dagli esordi al periodo della transizione

Sotto il tallone di Hollywood

06/03/2008 -  Francesco Martino Sofia

Operatore dei più grandi registi bulgari ed oggi a sua volta regista, Radoslav Spasov, convinto sostenitore di un cinema come espressione artistica e non solo commerciale, ci parla di speranze e difficoltà di una cinematografia insidiata dallo strapotere di Hollywood

Shooting Star, Anamaria Marinca

28/02/2008 -  Nicola Falcinella Berlino

Il nostro inviato ha incontrato l'attrice al Festival di Berlino, dove è stata scelta come una delle otto Shooting Star, una delle grandi promesse del cinema europeo. Marinca ci racconta la sua storia e il nuovo cinema romeno

Campagna morente

27/02/2008 -  Nicola Falcinella

In Chicken Elections (Pilieči izbori) Goran Radovanović mette in scena la lunga agonia della Serbia in transizione, raccontando l'isolamento e il disorientamento di "una povera vecchia analfabeta quasi dimenticata in un villaggio dimenticato". Un'intervista al regista che si è lasciato "contagiare" dal documentario

I Balcani al Festival del cinema di Berlino

21/02/2008 -  Nicola Falcinella Berlino

I Balcani si sono distinti ancora una volta al 58° Festival del cinema di Berlino. Orso d'oro per il cortometraggio del romeno Bogdan Mustaţă. Molto apprezzati i film serbi, turchi e macedoni

Locale - globale

14/02/2008 -  Francesco Martino Sofia

Il nuovo cinema bulgaro, dopo gli anni di profonda crisi degli anni '90, si riaffaccia sulla scena internazionale provando a superare la contrapposizione locale-globale, e l'eredità di una transizione problematica. Un'intervista con Iglika Trifonova, una delle nuove registe bulgare più premiate

Serbia in noir

11/02/2008 -  Ana Luković Belgrado

Il ruolo del cinema nella società serba: intervista con Srdan Golubović, il giovane regista di "Klopka" (La trappola), film noir che riflette sul volto inquietante di una società in transizione

Morto il realismo, lunga vita al documentario

07/02/2008 -  Boris Vitlačil Sarajevo

Dalla scuola documentaristica sovietica ai nuovi documentari come Mama i Tata. Lo sguardo di Faruk Loncarević, giovane regista e docente all'Accademia di Sarajevo, sul panorama cinematografico bosniaco dagli anni Settanta ad oggi

Niente baci, siamo albanesi

01/02/2008 -  Artan Puto Tirana

La transizione albanese vista da dietro la macchina da presa: intervista a Vllasova Musta, da oltre 30 anni attiva nell'industria cinematografica nazionale. Dal Kinostudio a Albafilm