Unione europea

Ue: porte chiuse ai Balcani

16/07/2019 -  Ornaldo Gjergji

Il Consiglio europeo dello scorso giugno ha sferrato un altro colpo alle speranze di Albania e Macedonia del Nord di aprire i negoziati di adesione all’UE. Per gli altri paesi dei Balcani la situazione non è molto più incoraggiante

"Rotta Balcanica? I profughi vivono in un'ex discarica"

10/07/2019 -  Anna Spena

In Bosnia Erzegovina è stato allestito un campo profughi su una ex discarica. Accade a Vučjak e vi vivono attualmente 700 persone. Un'intervista a Silvia Maraone, di Ipsia

Bosnia Erzegovina, il diritto allo stato di diritto

05/07/2019 -  Alfredo Sasso

Le morti di Dženan e David sono solo alcuni dei “casi silenziati”, i tanti episodi di malagiustizia che stanno agitando la Bosnia Erzegovina negli ultimi anni. Da qui è sorta una delle poche mobilitazioni capaci di attraversare i confini amministrativi e quelli cosiddetti “etnici” del paese nel dopoguerra

Basta ricatti sui Balcani occidentali, l'Europa si pensi a 33

04/07/2019 -  Luisa Chiodi Trento

"Riformare l'UE, e solo allora aprire ai Balcani". Il ragionamento del presidente francese Macron - oggi forte in Europa - sembra sensato, ma porta fuori strada. L'UE deve cambiare pensandosi a 33, senza lasciare alla deriva i Balcani occidentali

Rotta balcanica e violenza sui migranti: le bestie e noi

03/07/2019 -  H-Alter

Un rifugio immerso nella natura e la presenza insolita di poliziotti. Poi, improvvisamente, la violenza. Il portale croato H-Alter denuncia - pubblicando la lettera di un escursionista - le gravi violazioni dei diritti di alcuni migranti

1 luglio 2019

Il 26 giugno scorso la Commissaria per i diritti umani del Consiglio d'Europa , Dunja Mijatović, nell'ambito della sessione estiva dell'Assemblea parlamentare tenutasi a Strasburgo, ha presentato la mostra “Srebrenica – Mothers’ long fight for justice”, accanto alle rappresentanti dell'Associazione delle Madri di Srebrenica e Žepa (Udruženje Pokret Majke enklave Srebrenica i Žepa ) e a Thomas Hammarberg, ex Commissario per i diritti umani del Consiglio d'Europa.


Moldavia: “Il potere di Plahotniuc cadrà come un castello di carte”

27/06/2019 -  Francesco BrusaAndrea Bonetti Chișinau

Nelle ultime settimane la Moldavia ha vissuto una vera e propria rivoluzione politica. Vladimir Plahotniuc, l'oligarca che sembrava avere in pugno il paese, è stato obbligato alla fuga ed ora al governo vi è un'inedita coalizione tra socialisti e dal blocco Acum. Abbiamo intervistato Mihai Popşoi, vice-presidente del parlamento e vicino alla premier Maia Sandu

L'UE nei Balcani, "resilienza" la parola chiave?

27/06/2019 -  Ornaldo Gjergji

Nei Balcani la politica di cooperazione internazionale UE si intreccia con le prospettive di allargamento dell'Ue. L'evolversi delle strategie verso l'area, ha dato uno spazio crescente al concetto di "resilienza"

Creare e praticare la resistenza: la situazione dell’università in Turchia

19/06/2019 -  Fazıla Mat

Negli ultimi anni la Turchia ha assistito ad una massiccia riduzione della libertà di espressione che ha avuto un notevole impatto anche sulla libertà accademica. Secondo le stime del network Scholars at Risk tra il gennaio 2016 e il gennaio 2018, sono state licenziate 8.535 persone impiegate nelle università. Una ricerca

19 giugno 2019

Incapace di trovare un accordo unanime, il Consiglio dell'UE, ha annunciato ieri di posticipare, probabilmente almeno fino al prossimo ottobre, l'apertura dei negoziati di accesso all'UE con Albania e Macedonia del nord.


Albania: candidata all’Europa o provincia ottomana?

19/06/2019 -  Nicola Pedrazzi

Aeroporti e compagnie aeree, telefonia, edilizia. E' forte la presenza di aziende turche in Albania. Ma è sufficiente per affermare che Tirana sta entrando nella sfera di influenza della Turchia? Una rassegna

Moldavia: Plahotniuc va, Sandu resta

18/06/2019 -  Francesco Magno

Dopo giorni di tensione il governo sostenuto dall'oligarca Plahotniuc si dimette e quest'ultimo lascia il paese. Ma non sparisce il suo apparato di potere e influenze

Dejan Jović, una sveglia per la società croata

17/06/2019 -  Giovanni Vale Zagabria

Quale la situazione della minoranza serba in Croazia? Ne parliamo con Dejan Jović, professore universitario e recente candidato alle elezioni europee

Quanto costa conquistare gli elettori su Facebook

17/06/2019 -  Lorenzo FerrariOrnaldo Gjergji

Nella campagna per le elezioni europee di maggio, i partiti e le istituzioni europee hanno speso più di 23 milioni di euro in post a pagamento. I dati pubblicati da Facebook permettono di vedere quanto è stato speso nei diversi paesi - sud-est Europa compreso - e chi ha investito di più

13 giugno 2019

Donald Tusk, presidente del Consiglio europeo, e Jean-Claude Juncker presidente della Commissione europea, hanno reso noto nei giorni scorsi che tra i membri dell’Unione europea non c'è accordo per quanto riguarda la data di avvio dei negoziati di adesione con la Macedonia del Nord e l’Albania.


Moldavia: dentro la crisi

13/06/2019 -  Francesco Magno

C'erano rappresentanti di Ue, Usa e Russia in Moldavia nei giorni precedenti alla nascita del governo di Maia Sandu. Oltre le apparenze della grave crisi politica in Moldavia

Dalle montagne del nord dell'Albania a Bruxelles

13/06/2019 -  Samantha Lanzi

Il progetto WOMEN - Women of the Mountains Empowerment Network – a cui anche OBCT/CCI ha dato il proprio contributo, è stato selezionato dall’Unione europea per essere presentato come buona pratica agli European Development Days il 18 e 19 giugno a Bruxelles

Balcani occidentali: arrancando dietro ai criteri d'adesione

12/06/2019 -  Gentiola Madhi

A fine maggio sono uscite le tradizionali relazioni della Commissione sullo stato dell'arte nel processo di allargamento. Anche nei paesi dove sono stati segnalati timidi risultati, il progresso dell'allargamento rimane in ostaggio di alcuni membri Ue

Croazia: Ruža l'estremista

10/06/2019 -  Giovanni Vale

Quali le conseguenze delle europee sulla politica interna croata? Polemiche sulle posizioni filo-ustascia espresse dalla riconfermata deputata europea Ruža Tomašić e divisioni in seno a Živi zid, "cugini" croati del M5S

Sguardi adriatici: Bari

07/06/2019 -  Fabio Fiori

Maggio è il mese più adatto per visitare Bari, mese di San Nicola, mese in cui la città si apre idealmente all'Adriatico e al Mediterraneo tutto. Continua la nostra esplorazione dell'Adriatico, mare che accomuna

Europee: il conto delle preferenze

07/06/2019 -  Gina Pavone

Molto si è detto dei partiti usciti vincitori e vinti nella tornata elettorale per eleggere il nuovo parlamento europeo. Meno finora si è visto sul genere e l'età dei candidati a cui sono andate le preferenze degli italiani. Di seguito un'analisi basata sui dati degli scrutini

Nasce a Trento la Fondazione Antonio Megalizzi

06/06/2019

Il 7 giugno a Trento verrà sancita la nascita della Fondazione Antonio Megalizzi, dedicata al giovane trentino aspirante giornalista morto lo scorso dicembre durante un attentato terroristico a Strasburgo. Presenti, tra gli altri, il presidente della Provincia, il sindaco di Trento, il presidente della FNSI Beppe Giulietti e il presidente di Articolo 21, Paolo Borrometi

Ucraina: la nuova legge sulla lingua, ultimo atto di Porošenko

05/06/2019 -  Martina Napolitano

Prima di lasciare la poltrona presidenziale al neo eletto Volodymyr Zelensky, Petro Porošenko ha firmato una nuova legge sulla lingua. Che mette sotto forte pressione i diritti delle minoranze

Sarajevo: summer school "Rethinking the culture of tolerance" 2019

04/06/2019

Aperte le iscrizioni alla sesta edizione dell'International Summer School “Rethinking the culture of tolerance” organizzata dai tre atenei di Sarajevo, Sarajevo Est e Milano-Bicocca, che quest'anno si terrà a Sarajevo dal 16 al 22 settembre 2019

Una cartolina per l'Adriatico mare d'Europa

03/06/2019

Fabio Fiori, collaboratore di OBCT e ideatore dell'iniziativa "Una cartolina per l'Adriatico mare d'Europa", intervistato alla trasmissione "On the Road" condotta da Claudio Agostoni (2 giugno 2019)

Europee in Slovenia: partita finita in pareggio, con tribune vuote

31/05/2019 -  Charles Nonne Lubiana

In Slovenia nessun netto vincitore alle elezioni europee. Non vince nemmeno la democrazia con poco più di un avente diritto su quattro che si è recato a votare

Riforme nei Balcani occidentali e in Turchia: valutazioni annuali e raccomandazioni

29/05/2019

Confermando che una politica di allargamento credibile rappresenta un investimento geostrategico nella pace, nella stabilità, nella sicurezza e nella crescita economica di tutta l'Europa, la Commissione ha adottato oggi la sua valutazione annuale dell'attuazione delle riforme nei paesi partner dei Balcani occidentali e in Turchia. Il comunicato stampa della Commissione

Europee in Bulgaria: vince Borisov, astensione record

29/05/2019 -  Francesco Martino Sofia

Contraddistinte da un tasso di astensione record, le elezioni europee in Bulgaria hanno segnato una nuova affermazione per il premier Borisov, che vince nonostante gli scandali e le previsioni sfavorevoli della vigilia

Croazia, europee con sorpresa

27/05/2019 -  Giovanni Vale Zagabria

Nessuna vittoria facile, come previsto dai sondaggi, per il partito di governo HDZ. Con un’affluenza al 29% l’HDZ non va oltre il pareggio nel numero di seggi con gli storici rivali socialdemocratici (SDP): quattro a testa. Sorpresa del giudice Kolakušić, che prende un seggio

27 maggio 2019

Il partito di Alexis Tsipras, dato per sconfitto da tutti i sondaggi, non è riuscito a recuperare terreno nonostante il forte impegno personale del primo ministro per cercare di convincere i delusi e gli indecisi.