Società civile

A Sofia un edit-a-thon Wikipedia sulla libertà di stampa

14/11/2017 -  Rossella Vignola

Il prossimo 27 novembre si terrà a Sofia la seconda edizione della “maratona di scrittura” di voci su Wikipedia per la libertà di stampa e per proteggere i "beni comuni democratici"

Albania: le speranze di Pukë

06/11/2017 -  Francesco Martino Pukë

Una regione montuosa, nel nord dell'Albania, impoverita dalla costante emigrazione e dallo scarso sostegno delle istituzioni. Ma ora, qualche speranza, arriva da agricoltura e turismo. Un'intervista

Per saperne di più

Kosovo e Pride: la prima volta

03/11/2017 -  Veton Kasapolli Pristina

In ottobre la prima volta del Pride in Kosovo. Ma nonostante il sostegno - per ora solo a parole - di presidente e primo ministro la lotta contro le discriminazioni sessuali nel paese è ancora lunga

2 novembre 2017

696 è il numero esatto di professionisti dell’informazione uccisi dal 2007 ad oggi nel mondo, secondo i dati raccolti dal Comitato per la Protezione dei Giornalisti (CPJ) .


Romania: se i cani se ne vanno

31/10/2017 -  Laura-Maria Ilie

L'annosa questione del randagismo in Romania è stata gestita spesso attraverso crudeli soppressioni di massa. Ora molte Ong hanno trovato una parziale soluzione inviando i cani in adozione all'estero. Come si è arrivati a questo?

Whistleblowing: in attesa di tutela europea

27/10/2017 - 

Il Parlamento europeo ha recentemente adottato un'importante risoluzione – pur non vincolante – sulla necessità di tutelare i cosiddetti whistleblower, gli informatori. Un approfondimento sul perché le istituzioni europee hanno posto la loro attenzione sulla questione

Matrimonio alla turca

26/10/2017 -  Chiara Maritato

Una legge approvata la settimana scorsa in Turchia autorizza i muftì a registrare i matrimoni. Un provvedimento che riapre il dibattito su laicità e diritti civili nel paese

Tra i giovani europei, più di uno su dieci non lavora né studia

19/10/2017 -  EdjNet

Il tasso dei cosiddetti "Neet" è particolarmente alto nei paesi mediterranei e del sud-est Europa – anche se ha iniziato a diminuire, grazie ad alcune nuove iniziative

Armenia, una campagna contro la violenza sui bambini

16/10/2017 -  Ani Chitemyan

Cinque anni di iniziative per ridurre, in Armenia, la violenza subita dai bambini. Le ong del paese lanciano una campagna sui diritti dell'infanzia. Una rassegna

Nasce l’Osservatorio Carta di Milano: la solidarietà non è reato

12/10/2017

Esponenti di Ong e associazioni, giornalisti e giuristi si sono riuniti di recente a Milano per dar vita all'Osservatorio "Carta di Milano - La solidarietà non è reato", rete nazionale ed europea di contrasto alla criminalizzazione della solidarietà

Turchia, il triangolo delle tre “s”

12/10/2017 -  Francesco Brusa

"Noi lo chiamiamo il triangolo delle tre S: sermaye, sendika, siyaset ovvero capitale, sindacato e politica". Un'intervista a Özgür Karaduman attivista politico e direttore editoriale della rivista Mukavemet/Resistenza

Armenia, la rinascita di un villaggio

10/10/2017 -  Gayane MkrtchyanNazik Armenakyan

Un villaggio dell'Armenia colpito da spopolamento e spostamenti di popolazione dovuti al conflitto del Nagorno Karabakh rinasce grazie alle idee imprenditoriali di alcuni giovani abitanti

Macedonia: il diritto all'aborto

06/10/2017 -  Sinisa Jakov Marusic

Una coalizione di Ong sta facendo appello al nuovo governo macedone per eliminare le limitazioni all'aborto adottate dal precedente governo a guida VMRO DPMNE

Turchia: due insegnanti e la repressione di stato

18/09/2017 -  Dimitri Bettoni Istanbul

Continua la tragica odissea legale di Nuriye Gülmen e Semih Özakça, i due insegnanti in carcere da maggio e in sciopero della fame da più di sei mesi. Chiedono solo indietro il loro posto di lavoro

Serbia: un “Social Café” per richiedenti asilo di Bogovadja

15/09/2017

Si inaugura un “Social Café”, spazio di aggregazione ed educazione non formale, nel centro per richiedenti asilo di Bogovadja gestito dalle ong italiane Ipsia e Caritas fin da ottobre 2016

Cittadini e Ue a tutela dell'ambiente

08/09/2017

E' stata depositata al Parlamento europeo una petizione firmata da numerosi comitati di cittadini sull'uso nei cementifici dei CSS, combustibili ritenuti dannosi per l'ambiente e la salute. Se ne parlerà a Bergamo il 22 settembre nell'ambito del progetto "Il Parlamento dei diritti"

Bosilegrad, se l'accoglienza rafforza la coesione sociale

07/09/2017 -  Francesco Brusa

Una cittadina al confine tra Serbia e Bulgaria dove è stato installato un centro di accoglienza di rifugiati. Che non ha trovato l'opposizione della comunità locale, tutt'altro

La società civile europea contro il reato di solidarietà

29/08/2017 -  Luisa Chiodi

E’ la mancanza di solidarietà che viola regole e principi europei non la sua dimostrazione concreta e quanto mai necessaria. Lo scempio dell’eredità dell’esperienza degli anni ‘90, la necessità di agire come società civile europea

Scutari: folle, individui e fotografia al tempo delle dittature

28/08/2017 -  Sara Ianovitz*

Due mostre temporanee allestite nel Museo Marubi di Scutari cercano di fare luce sull’utilizzo politico della memoria fotografica nell’Albania del Novecento

Armenia: vivere da disabili

21/08/2017 -  Lilit Arakelyan

In Armenia, troppo spesso, le persone diversamente abili vengono stigmatizzate ed emarginate. C'è però chi, a questo stato di cose, si oppone. La storia di Vardine

Kosovo: l'università rafforza la divisione etnica

15/08/2017 -  Ervjola Selenica*

Malgrado anni di intervento internazionale atto a promuovere l’integrazione, il sistema dell’istruzione superiore in Kosovo continua a riflettere e riprodurre le profonde divisioni etniche del paese

Chi conosce i giovani dei Balcani?

07/08/2017 -  Nicola Pedrazzi

Quando si parla di Balcani si nomina sempre il “futuro”. Ma chi conosce davvero le nuove generazioni? Intervista a Dafina Peci, esponente dell’Ufficio regionale per la cooperazione giovanile che ha da poco aperto la sua sede a Tirana

Fiume, la memoria degli anni ‘90

04/08/2017 -  Marco Abram

La rievocazione della memoria degli anni ‘90 attraverso le testimonianze dirette dei cooperanti, nella città croata che sarà Capitale europea della cultura nel 2020

Srebrenica: la Marcia della pace per non dimenticare

26/07/2017 -  Silvia Traversi

Dal 2005, nel mese di luglio, persone di tutto il mondo arrivano in Bosnia Erzegovina per percorrere 100 chilometri in memoria di Srebrenica. Il racconto di una partecipante di quest’anno. Riceviamo e volentieri pubblichiamo

Amnesty International: mobilitazione a Roma per gli attivisti turchi

19/07/2017

Il 20 luglio a Roma si tiene un flash mob per la liberazione di Idil Eser e Taner Kılıç, direttrice e presidente di Amnesty International Turchia, e di altri attivisti in carcere

Libertà dei media, democrazie e stabilità

19/07/2017 -  Dragan Janjić Belgrado

La manipolazione della stampa mette in pericolo democrazia e stabilità nei Balcani occidentali. L’intervento di Dragan Janjić al Forum della società civile a Trieste l'11 luglio 2017

Società civile e politica a Trieste

14/07/2017 -  Francesco Martino Trieste

Cooperazione, riconciliazione, libertà dei media. Al summit di Trieste, nella cornice del Processo di Berlino, le società civili dei Balcani occidentali hanno presentato le loro raccomandazioni alla politica

“Ogni volta fa più male”. Srebrenica, ventidue anni dopo

12/07/2017 -  Alfredo Sasso

Quella che si combatte oggi in Bosnia Erzegovina è una “guerra per la verità” fondata sulla competizione etnica, e le armi principali sono parole e narrative sul passato

La Sarajevo dei beni comuni: gli attivisti urbani

11/07/2017 -  Cecilia Borrini*

Centri commerciali, gated communities, speculazione: Sarajevo rischia, dal punto di vista urbanistico, il saccheggio. Ma c'è chi, negli ultimi anni, ha iniziato ad opporsi. La seconda di due puntate sull'attivismo a difesa degli spazi pubblici nella capitale bosniaca

Balcani: democrazia e movimenti sociali

10/07/2017 -  Marzia BonaLuisa Chiodi

Per rilanciare il processo di integrazione europea, l'Ue deve porsi come alleata delle forze democratiche nei Balcani occidentali. Un commento in vista del summit di Trieste del 12 luglio