Religioni

Verona, vento dell’est

08/04/2019 -  Marta BertagnolliFrancesco Brusa

Da Verona a Chişinău, in Moldavia, il mondo dei movimenti che si oppongono al World Congress of Families, associazione statunitense che si prefigge il compito di perorare, a livello internazionale, istanze di stampo conservatore relative alla famiglia. Un commento

Bleiburg, l’imbarazzo della chiesa austriaca

22/03/2019 -  Sven Milekić Zagabria

Ogni anno a Bleiburg, cittadina austriaca, vengono commemorati con una messa i collaborazionisti dei nazisti e i civili - in ritirata - uccisi dai partigiani nel maggio 1945. Quest’anno però la Chiesa austriaca ha detto stop

Cecenia: i taxi, l'Islam e l'indipendenza

13/03/2019 -  Marat Iliyasov

Presto le donne cecene potranno usufruire di taxi guidati da donne e per sole donne. Un'iniziativa sponsorizzata da un fondo d'investimento arabo che ha provocato reazioni molto diverse tra loro

La “famiglia naturale” va in franchising

03/12/2018 -  Claudia Ciobanu

I movimenti e le tendenze in atto in molti paesi dell'est Europa volte a limitare le libertà civili, soprattutto sul fronte dei diritti delle donne e delle persone LGBT, sono frutto di un fenomeno globale? Un'inchiesta di Balkan Insight

Ucraina: proclamata l’autocefalia della chiesa ortodossa di Kiev

17/10/2018 -  Claudia Bettiol

La concessione dell'autocefalia alla Chiesa ortodossa ucraina da parte del Patriarcato ecumenico di Costantinopoli non solo ha incrinato i rapporti tra Kiev e Mosca (già non proprio idilliaci), bensì anche quelli tra le varie Chiese e, in particolare, tra Mosca e Costantinopoli

Romania: contadino, credente e omosessuale

14/06/2018 -  Diana Meseșan

Si è da poco svolta in molti paesi del mondo la settimana del Gay pride. Anche in Romania. La storia di Cristi Marcu. Un incontro

Moldavia: il villaggio di Dereneu e la guerra tra chiese ortodosse

16/05/2018 -  Laura-Maria IlieFlorentin Cassonnet

Una chiesa occupata, il pope costretto a dire messa in una sala riunioni, una comunità lacerata. Dereneu, piccolo villaggio moldavo, è in queste settimane metafora delle divisioni nel paese. Reportage

Daghestan: il pellegrinaggio alla montagna sacra

09/05/2018 -  Makar Tereshin

In epoca sovietica, quando i culti religiosi venivano repressi, era divenuta un'alternativa al pellegrinaggio alla Mecca. Ma anche ora che non è più così la montagna sacra di Shalbuzdag attira ogni estate centinaia di pellegrini

La Pasqua sotto Enver

29/03/2018 -  Adela Kolea

Come si festeggiava la ricorrenza della Pasqua in Albania durante il regime comunista? Un ricordo

Il signore del mare e le isole delle Arpie

05/01/2018 -  Fabrizio Polacco

Un viaggio alle isole Strofadi, considerate la dimora delle mitiche Arpie, dove oggi a rapirci è la bellezza di un antico eremo, ricco di storia

Caucaso del nord: il caso Gvashev scuote il mondo circasso

20/11/2017 -  Emanuele Cassano

L’organizzazione di una preghiera pubblica in ricordo delle vittime del massacro circasso del 1864 è costata una discussa sanzione all’attivista Ruslan Gvashev, che si difende appellandosi al diritto alla libertà religiosa

I Balcani e l'Islam visti dall'Europa centrale: la deriva dei sentimenti

26/10/2017 -  Biljana Jovićević

Quale il legame che persiste tra Balcani e Europa centrale? E come vengono percepiti i musulmani dei Balcani? Un'intervista

Chiese e nazionalismi, il caso Stepinac

20/07/2017 -  Francesca Rolandi Fiume

Figura divisiva nel corso dei decenni, nel 1941 l’allora arcivescovo di Zagabria Alojzije Stepinac salutò con favore l’instaurazione dello Stato indipendente croato ustaša (NDH). Un'analisi

Russia, al bando i Testimoni di Geova

28/04/2017 -  Nicola Pedrazzi

In Russia una sentenza della Corte Suprema rafforza il giro di vite contro la comunità dei Testimoni di Geova e limita, in generale, la libertà di culto. Un approfondimento

Turchia, come si re-islamizza lo spazio pubblico?

07/03/2017 -  Chiara Maritato

Dalla sua fondazione la repubblica turca vive un equilibrio dinamico tra tradizione religiosa e laicità, nuovamente trasformato dalle politiche di re-islamizzazione dell'AKP

Chi sono i salafiti di Bosnia Erzegovina?

15/02/2017 -  Alfredo Sasso

Chi sono? Cosa pensano? E cosa pensano gli altri di loro? Srđan Puhalo è autore di uno degli studi recenti più innovativi in merito all'Islam balcanico, dedicato ai salafiti bosniaci. Lo abbiamo incontrato

La mezzaluna d'Europa, l'Islam europeo dei Balcani

16/01/2017 -  Christian Costamagna

Una storia complessa e affascinante: quella dell'Islam nei Balcani. Sergio Paini la racconta al grande pubblico, con un saggio che va dalle conquiste ottomane alla minaccia dell'ISIS

Abecedario moldavo: C come CHIESA ORTODOSSA

09/12/2016 -  Francesco Brusa

La lettera C di uno speciale abecedario, dedicato ai 25 anni dall'indipendenza della Moldavia. Un quadro sul ruolo della Chiesa ortodossa nel paese da parte di Vitalie Sprinceana, sociologo e giornalista per Platzforma.md

Tra fondamentalismo e tradizione, i kist della valle del Pankisi

06/10/2016 -  Emanuele CassanoMatteo Zola

Nella valle del Pankisi vive la piccola comunità dei kist, popolo vainakh portatore di antiche tradizioni e di una cultura che oggi rischia di essere cancellata a causa dell’estremismo islamico

Romania: la Chiesa ortodossa tentata dall'integralismo

08/09/2016 -  Nicolas Trifon

Petizioni, proteste, minacce. Le correnti integraliste della Chiesa ortodossa romena sono in fermento contro le (timide) iniziative ecumeniche dei suoi vertici

Il concilio pan-ortodosso all’ombra del Vaticano

26/07/2016 -  Matteo Zola

Il concilio pan-ortodosso svoltosi a Creta nel giugno scorso ha registrato molte defezioni tra cui quella della Chiesa ortodossa russa che sta tessendo in questi anni una geopolitica ‘confessionale’ in collaborazione col Vaticano

Papa in Armenia: pace e riconciliazione

30/06/2016 -  Simone Zoppellaro Yerevan

La recente visita in Armenia di Papa Francesco si è svolta all’insegna della pace e della riconciliazione, senza mancare di fare esplicito riferimento al genocidio del 1915

Bosnia Erzegovina, i musulmani ribelli

14/06/2016 -  Andrea Oskari Rossini Sarajevo

Il fenomeno terrorista nel paese balcanico affonda le proprie radici nella guerra degli anni '90, e nella presenza di gruppi che si pongono come alternativi alla comunità islamica ufficiale

Georgia, l’omofobia sale in cattedra

19/05/2016 -  Monica Ellena Tbilisi

Sulla carta la Georgia è tra i paesi più progressisti del Caucaso in materia LGBT, nei fatti però sono evidenti le tensioni e divisioni tra comunità gay, chiesa ortodossa e governo

Ferhadija, un messaggio di speranza

10/05/2016 -  Rodolfo Toè Sarajevo

Dopo oltre venti anni, il 7 maggio scorso è stata riaperta ufficialmente la moschea di Banja Luka, meglio nota come Ferhadija, distrutta dalle truppe serbo-bosniache nel 1993

La Moldavia e l'esorcismo

29/04/2016 -  Francesco Brusa

Nonostante le istituzioni ecclesiastiche locali non li vedano di buon occhio, continuano nel monastero di Saharna, un centinaio di chilometri dalla capitale moldava Chișinău, riti d'esorcismo di massa. Reportage

Nektaria Karantzi: la storia della musica bizantina

29/03/2016 -  Gianluca Grossi

Dall'immacolata concezione ai salmi aramaici passando per la difficile attualità politica greca. E' un mondo affascinante e tutto tondo quello presentato da Nektaria Karantzi. Un'intervista

Azerbaijan, la sfida di Nardaran

02/02/2016 -  Arzu Geybullayeva

Le proteste di Nardaran, villaggio a maggioranza sciita conservatrice, segnalano un generale malcontento che sta attraversando tutto il paese per la difficile situazione economica e sociale

Libertà religiosa in Albania: un cammino percorso insieme

30/11/2015 -  Sara IanovitzGiacomo Bandini

Da anni Operazione Colomba si occupa di creare spazi di dialogo e convivenza. Uno spunto di riflessione arriva da due suoi attivisti in Albania, dopo la strage di Parigi. Riceviamo e volentieri pubblichiamo

Cipro, amore omosessuale e scomunica

09/11/2015 -  Gilda Lyghounis

Difendere la libertà di amarsi, anche con persone dello stesso sesso. Per la Chiesa ortodossa autocefala di Cipro, una posizione che vale la condanna e la scomunica