Media

Croazia: quel cazzuto trio del Feral

31/12/2018 -  Giovanni ValeSrđan Sandić Zagabria

Due giornalisti di punta e un famoso caricaturista. Sono tra i fondatori dello storico settimanale satirico croato Feral Tribune. In questa intervista, il trio commenta senza peli sulla lingua la situazione in Croazia, lo stato di salute dei media e altro ancora

Media in Croazia, sconfitti dall’economia

14/12/2018 -  Giovanni Vale Zagabria

Qual è lo stato di salute dei media croati? E cosa potrebbero fare il governo e le istituzioni per migliorare la situazione? Ne abbiamo parlato con Hrvoje Zovko, nuovo presidente dell’Associazione dei giornalisti croati (HND)

Giornalismo d'inchiesta in Bulgaria, la sfida è resistere

06/12/2018 -  Francesco Martino Sofia

Dal suo recente arresto nel corso di un'inchiesta su appalti e corruzione all'omicidio della conduttrice Viktoria Marinova, il giornalista investigativo Dimitar Stoyanov di "Bivol" fa una panoramica sui punti dolenti dell'informazione in Bulgaria

Romania: protezione dei dati o censura?

03/12/2018 -  Raluca Radu

In Romania le istituzioni si appellano al nuovo Regolamento Europeo per la protezione dei dati (GDPR) per impedire la pubblicazione di un'inchiesta che scomoderebbe il primo ministro ombra Liviu Dragnea. Il commento di Raluca Radu per l'European Journalism Observatory (EJO)

Media turchi, tra solidarietà e assuefazione europea

30/11/2018 -  Fazıla Mat

La difficile situazione della stampa in Turchia raccontata da noti giornalisti, gli effetti delle iniziative di solidarietà europea e le prospettive per il futuro. Il resoconto dell'evento "Turkey's Media Under Siege", seguito da OBCT

Serbia: Hitler, un caricaturista e la libertà dei media

21/11/2018 -  Antonela Riha Belgrado

Continua a peggiorare la situazione dei media in Serbia. Recenti fatti di cronaca mostrano come l’accanimento del potere contro i pochi media non allineati sia ormai quotidiano. Per RSF la Serbia rischia la maglia nera della regione

#GiùLeManiDallinformazione, oggi in diverse città italiane

13/11/2018

La Federazione nazionale della stampa (FNSI) promuove oggi il flash mob #GiùLeManiDallinformazione in diverse città italiane. La mobilitazione si terrà anche a Bruxelles e Londra

Ai giornalisti di Krik il premio internazionale CEI SEEMO

29/10/2018

A Stevan Dojčinović e Dragana Pećo uno dei più prestigiosi premi europei sul giornalismo investigativo

Un contest sulla libertà di stampa su Wikipedia: al via la seconda edizione

10/10/2018

A partire da oggi, 10 ottobre, e fino al 30 novembre 2018 gli utenti di Wikipedia potranno partecipare alla seconda edizione del Wiki4MediaFreedom contest.

Azerbaijan: giornalisti e attivisti lasciati senza difesa

08/10/2018 -  Dorothy Achmer

In Azerbaijan negli ultimi mesi numerosi avvocati sono stati sospesi dall'Ordine degli avvocati. Erano tutti attivi nel garantire il diritto alla difesa di giornalisti e attivisti per i diritti umani

Bulgaria: uccisa la giornalista Viktoria Marinova

08/10/2018

Polizia e procura non escludono alcuna pista nelle indagini sull'assassinio della conduttrice della tv bulgara TVN, Viktoria Marinova, avvenuto sabato 6 ottobre. Intanto, oggi pomeriggio si terrà a Sofia una manifestazione di protesta in ricordo della giornalista. Francesco Martino di OBCT al GR di Radio Popolare (7 ottobre 2018)

Bulgaria, uccisa la conduttrice TV Viktoria Marinova

08/10/2018

Polizia e procura di Ruse, città Bulgara sul Danubio, lavorano “a tutte piste” per risalire all'assassino di Viktoria Marinova, conduttrice e direttrice amministrativa della tv locale TVN, il cui corpo senza vita è stato rinvenuto sulle rive del grande fiume sabato 6 ottobre

Bulgaria, libertà di stampa e corruzione

03/10/2018 -  Francesco Martino Sofia

Corruzione e fondi europei in Bulgaria. Era questo il tema scottante dell'inchiesta dei reporter investigativi Dimitar Stoyanov e Attila Biro, entrambi brevemente arrestati dalla polizia bulgara

Cumhuriyet: il ritorno di Kemal Atatürk

26/09/2018 -  Fazıla Mat

Dopo essersi distinto per inchieste e articoli scomodi al potere, ora il quotidiano turco Cumhuriyet torna alla vecchia guardia kemalista grazie ad un ricorso. Oltre 30 giornalisti lasciano il giornale

Cipro: le parole sono importanti

14/09/2018 -  Valentina Vivona

Minacce di morte, petizioni, proteste. Lo scorso luglio, a Cipro, un glossario per il giornalismo pubblicato dall'OSCE ha scatenato furiose polemiche

Giornalisti scomodi

27/08/2018 -  Perica Gunjić Belgrado

Fare giornalismo investigativo nei Balcani è sempre più difficile. Lo conferma il recente caso delle gravi accuse del presidente della Republika Srpska Milorad Dodik contro Dino Jahić, caporedattore del Centro per il giornalismo investigativo della Serbia

Rifugiati in Bosnia Erzegovina: la storia di un giornalista pakistano

27/08/2018 -  Adis Nadarević Sarajevo

La storia di Muhammad Yasir, giornalista pakistano fuggito dal suo paese perché sotto minaccia per il suo lavoro e oggi rifugiato in Bosnia Erzegovina nel campo di Velika Kladuša

And the Winner is: i vincitori del concorso Wiki4MediaFreedom

27/07/2018

Si è concluso il 15 luglio scorso il concorso Wiki4MediaFreedom che ha chiamato a raccolta wikipediani e wikipediane di diverse edizioni linguistiche dell'enciclopedia libera per tradurre e migliorare le voci sulla libertà di stampa in Wikipedia.

Transnistria: il giornalismo al di là del Nistru

19/07/2018 -  Francesco Brusa

Come è evoluto, dagli anni '90 ad oggi il giornalismo nello stato che non esiste? Un incontro con Nikolaj Kuzmin, giornalista ed attivista di ILC Apriori di Tiraspol, spazio di assistenza legale e promozione dei diritti umani

Processo per l’omicidio Ćuruvija: la mano lunga dei servizi segreti

06/07/2018 -  Vuk Z. Cvijić Belgrado

A quattro anni dall’avvio del processo per l’omicidio del giornalista Slavko Ćuruvija, si teme che il tribunale voglia assolvere gli impuntati, ex membri dei servizi segreti. Il settimanale NIN ricostruisce le pressioni e ostruzioni avvenute durante il processo

Omicidio Rocchelli: oggi a Pavia la prima udienza pubblica

06/07/2018

Si apre oggi al Tribunale di Pavia la prima udienza pubblica del processo per l'assassinio del fotoreporter Andrea Rocchelli, ucciso inseme all'attivista russo Andrej Mironov in Ucraina. Accanto ai familiari, saranno presenti rappresentanti della Federazione nazionale della Stampa e dell'Associazione Lombarda dei Giornalistiche che si sono costituite parte civile.

Giornalismo in Serbia? “Divertente come un’autopsia”

05/07/2018 -  Matteo Trevisan Belgrado

Il preoccupante stato di salute dei media serbi. Intervista a tutto tondo con Slaviša Lekić, presidente dell’Associazione dei giornalisti indipendenti della Serbia (NUNS)

Montenegro: il servizio pubblico (non) è al servizio dei cittadini

22/06/2018 -  Damira Kalač Podgorica

La recente rimozione della direttrice generale dell’emittente pubblica Andrijana Kadija ha riaperto la questione del servizio pubblico nel paese

Serbia: il caso del giornalista Stefan Cvetković e la scomparsa delle istituzioni

21/06/2018 -  Antonela Riha Belgrado

La sparizione di un giornalista, poi la sua comparsa dopo giorni di ricerca. L’opinione pubblica e le organizzazioni dei giornalisti sono rimaste per giorni col fiato sospeso, mentre le istituzioni hanno mostrato tutta la loro debolezza

I Subscribe: campagna di abbonamenti per sostenere il giornalismo indipendente in Turchia

13/06/2018

Una coalizione di organizzazioni guidata dall'International Press Institute ha avviato una campagna chiedendo ai lettori di tutto il mondo di abbonarsi ai media indipendenti turchi, in segno di solidarietà. Il primo appello è a sostegno del quotidiano laico Cumhuriyet

Libertà di stampa e pluralismo dei media in Europa

11/06/2018

Il 3 maggio il Parlamento europeo ha votato una risoluzione dedicata al pluralismo dei media e alla libertà di stampa in Europa. Ne parla Chiara Sighele, di OBCT, alla trasmissione "Europa Europa" di Radio 24 (9 giugno 2018)

Free Media Award 2018 a Chai Khana

08/06/2018

Chai Khana , partner di OBCT si è aggiudicato il Free Media Award 2018, prestigioso premio conferito dalla Fondazione Fritt Ord e dalla ZEIT-Stiftung.

Montenegro: rimossa la direttrice della Tv pubblica

08/06/2018

L’emittente pubblica montenegrina (Radiotelevizija Crne Gore, RTCG) è di nuovo in allarme per la politicizzazione del servizio pubblico nel paese in seguito al licenziamento della direttrice generale, Andrijana Kadija.

L'Europa della realpolitik e la Turchia di Erdoğan

04/06/2018 -  Pangea

La rivista culturale Pangea ha intervistato la nostra ricercatrice Fazıla Mat: un quadro sulla Turchia di oggi, dalla repressione della libera informazione ai complessi rapporti con l'Unione europea

Ucraina, Arkady Babchenko è vivo

31/05/2018

Con un colpo di scena degno dei migliori film gialli, il reporter di guerra russo Arkady Babchenko, dato per morto ieri a Kiev da tutti i media ucraini e internazionali (OBCT compreso) si è presentato, vivo e vegeto, ad una conferenza stampa dei servizi di sicurezza ucraini.