Media

Giorni difficili per il giornalismo croato

20/03/2019 -  Giovanni Vale Zagabria

Mentre la Croazia si avvicina gradualmente ad assumere il semestre di presidenza del Consiglio Ue, nel gennaio 2020, Zagabria registra un record negativo: è l’unico paese europeo in cui la TV pubblica fa causa ai suoi dipendenti

Serbia: il fisco, per zittire i media

19/03/2019 -  Vladimir Kostić

Zelanti ed estesi controlli fiscali su alcuni media serbi si rivelano come un mezzo per esercitare pressioni sui “disubbidienti”. Il caso dei media di Niš in questa inchiesta del Centro per il giornalismo investigativo della Serbia

La Turchia deve rispettare l'indipendenza dei media stranieri

13/03/2019

La pressione sui media internazionali in Turchia continua ad crescere. Alcuni giornalisti tedeschi sono stati espulsi dal paese perché i loro accrediti stampa non sono stati rinnovati. In un avviso congiunto, organizzazioni internazionali per la libertà di espressione sollecitano la Turchia a revocare la decisionie, fermare l’espulsione dei giornalisti internazionali, rinnovare le loro tessere giornalistiche e rispettare la loro indipendenza.

Turchia: tra distopia e satira

11/03/2019 -  Edoardo Malvenuti

E' una delle matite più affilate della Turchia, che si ispira al complesso presente della Turchia. Un'intervista a Ersin Karabulut

Italia: regole, comunicazione politica e campagne elettorali

27/02/2019 -  Sofia Verza

E' stata l'entrata in politica di Silvio Berlusconi negli anni '90 e il suo uso esteso di pubblicità politica in TV, a stimolare in Italia una regolamentazione della comunicazione politica nei media. Due decenni dopo, c'è urgente necessità di aggiornarla all'era digitale

Come le mafie sono arrivate in Slovacchia

21/02/2019 -  Pavla HolcováCecilia AnesiLuca RinaldiKaratína Jánošíková

Prima la mafia balcanica e poi la 'Ndrangheta. La Slovacchia dal 1993 è diventata un luogo ambito dalla criminalità internazionale. Di questo si occupava il giornalista Ján Kuciak assassinato un anno fa insieme alla fidanzata Martina Kušnírová

Turchia: confermate in appello 7 condanne nel processo Cumhuriyet

20/02/2019

Una di corte d’appello turca martedì scorso ha confermato nell’ambito del processo Cumhuriyet condanne per 13 persone, tra cui ex giornalisti e dirigenti del quotidiano turco. Il caso è stato considerato fin dall’inizio un tentativo di limitare la libertà di espressione di un giornale laico e critico nei confronti del governo turco.

Il Rapporto del Consiglio d'Europa sulla libertà di stampa 2018

18/02/2019

Secondo il rapporto pubblicato dalla Piattaforma del Consiglio d'Europa per la sicurezza dei giornalisti, nel 2018 le condizioni per l'esercizio della libertà dei media sono notevolmente peggiorate

Vulnerabilità delle democrazie occidentali: Russia o meno, ci sono

15/02/2019 -  Giorgio Comai

Campagne di disinformazione, pratiche discutibili sui social media, finanziamento occulto di campagne politiche e gruppi di lobby, hacking e fughe di notizie a orologeria. Le nostre democrazie sono fragili. È tempo di concentrarsi su nuove politiche e pratiche che possano mitigare questi rischi

Turchia, il giornalismo non è un crimine

14/02/2019 -  Burcu Karakaş

Articoli usati come prove a carico degli accusati, lunghi periodi di detenzione, una definizione di “terrorismo” dai confini vaghi. In Turchia la situazione della libertà di stampa continua a destare preoccupazione. Il punto della nostra corrispondente

Serbia, potere e media

13/02/2019 -  Francesco Martino

Sempre più potere nelle mani del presidente Aleksandar Vučić, stampa mainstream prona al potere, crescenti difficoltà per fare giornalismo libero. La Serbia di oggi raccontata da Stevan Dojčinović, direttore del portale investigativo KRIK

Dossier: Disinformazione

28/01/2019 -  Niccolò Caranti; Fazıla Mat

La disinformazione è tra le questioni più pressanti del nostro tempo. A questo tema OBCT ha dedicato un nuovo dossier di approfondimento partendo dai materiali presenti sul Resource Centre on Press and Media Freedom in Europe

Mostar: in memoria dei tre giornalisti Rai

25/01/2019

Il 28 gennaio 1994 tre giornalisti della Rai di Trieste, Marco Luchetta, Dario D'Angelo e Alessandro Ota erano arrivati Mostar est per realizzare un reportage sui bambini vittime della guerra in ex-Jugoslavia. Una granata li colpì davanti a un rifugio mentre intervenivano per salvare un bambino. Anche quest'anno si svolgerà a Mostar una commemorazione in loro ricordo.

La breve favolosa vita di Agon Channel

24/01/2019 -  Nicola Pedrazzi

A volte i fallimenti in televisione sono catastrofici, non investono un programma ma una rete intera, o addirittura un progetto economico ed editoriale. Come qualche anno fa, in Albania

Croazia: giornalisti e media nel mirino

24/01/2019

Il corrispondente di OBCT, Giovanni Vale, è intervenuto a Radio Onda d'Urto per parlare della situazione della stampa in Croazia dove sono in corso mille processi a carico di giornalisti o media locali (23 gennaio 2019)

Croazia: giornalisti e media sotto processo

22/01/2019

Sono più di mille i processi in corso nel paese contro giornalisti o media locali, secondo quanto denuncia l'Associazione dei giornalisti croati. L'analisi di Giovanni Vale, corrispondente da Zagabria di OBCT, ai microfoni di Radio Popolare (21 gennaio 2018)

Croazia, mille cause contro i giornalisti

18/01/2019 -  Giovanni Vale Zagabria

Sono oltre mille i processi in corso contro i giornalisti o i media croati, e la lista non è completa. La denuncia dell'Associazione dei giornalisti croati

Croazia: quel cazzuto trio del Feral

31/12/2018 -  Giovanni ValeSrđan Sandić Zagabria

Due giornalisti di punta e un famoso caricaturista. Sono tra i fondatori dello storico settimanale satirico croato Feral Tribune. In questa intervista, il trio commenta senza peli sulla lingua la situazione in Croazia, lo stato di salute dei media e altro ancora

Media in Croazia, sconfitti dall’economia

14/12/2018 -  Giovanni Vale Zagabria

Qual è lo stato di salute dei media croati? E cosa potrebbero fare il governo e le istituzioni per migliorare la situazione? Ne abbiamo parlato con Hrvoje Zovko, nuovo presidente dell’Associazione dei giornalisti croati (HND)

Giornalismo d'inchiesta in Bulgaria, la sfida è resistere

06/12/2018 -  Francesco Martino Sofia

Dal suo recente arresto nel corso di un'inchiesta su appalti e corruzione all'omicidio della conduttrice Viktoria Marinova, il giornalista investigativo Dimitar Stoyanov di "Bivol" fa una panoramica sui punti dolenti dell'informazione in Bulgaria

Romania: protezione dei dati o censura?

03/12/2018 -  Raluca Radu

In Romania le istituzioni si appellano al nuovo Regolamento Europeo per la protezione dei dati (GDPR) per impedire la pubblicazione di un'inchiesta che scomoderebbe il primo ministro ombra Liviu Dragnea. Il commento di Raluca Radu per l'European Journalism Observatory (EJO)

Media turchi, tra solidarietà e assuefazione europea

30/11/2018 -  Fazıla Mat

La difficile situazione della stampa in Turchia raccontata da noti giornalisti, gli effetti delle iniziative di solidarietà europea e le prospettive per il futuro. Il resoconto dell'evento "Turkey's Media Under Siege", seguito da OBCT

Serbia: Hitler, un caricaturista e la libertà dei media

21/11/2018 -  Antonela Riha Belgrado

Continua a peggiorare la situazione dei media in Serbia. Recenti fatti di cronaca mostrano come l’accanimento del potere contro i pochi media non allineati sia ormai quotidiano. Per RSF la Serbia rischia la maglia nera della regione

#GiùLeManiDallinformazione, oggi in diverse città italiane

13/11/2018

La Federazione nazionale della stampa (FNSI) promuove oggi il flash mob #GiùLeManiDallinformazione in diverse città italiane. La mobilitazione si terrà anche a Bruxelles e Londra

Ai giornalisti di Krik il premio internazionale CEI SEEMO

29/10/2018

A Stevan Dojčinović e Dragana Pećo uno dei più prestigiosi premi europei sul giornalismo investigativo

Un contest sulla libertà di stampa su Wikipedia: al via la seconda edizione

10/10/2018

A partire da oggi, 10 ottobre, e fino al 30 novembre 2018 gli utenti di Wikipedia potranno partecipare alla seconda edizione del Wiki4MediaFreedom contest.

Azerbaijan: giornalisti e attivisti lasciati senza difesa

08/10/2018 -  Dorothy Achmer

In Azerbaijan negli ultimi mesi numerosi avvocati sono stati sospesi dall'Ordine degli avvocati. Erano tutti attivi nel garantire il diritto alla difesa di giornalisti e attivisti per i diritti umani

Bulgaria: uccisa la giornalista Viktoria Marinova

08/10/2018

Polizia e procura non escludono alcuna pista nelle indagini sull'assassinio della conduttrice della tv bulgara TVN, Viktoria Marinova, avvenuto sabato 6 ottobre. Intanto, oggi pomeriggio si terrà a Sofia una manifestazione di protesta in ricordo della giornalista. Francesco Martino di OBCT al GR di Radio Popolare (7 ottobre 2018)

Bulgaria, uccisa la conduttrice TV Viktoria Marinova

08/10/2018

Polizia e procura di Ruse, città Bulgara sul Danubio, lavorano “a tutte piste” per risalire all'assassino di Viktoria Marinova, conduttrice e direttrice amministrativa della tv locale TVN, il cui corpo senza vita è stato rinvenuto sulle rive del grande fiume sabato 6 ottobre

Bulgaria, libertà di stampa e corruzione

03/10/2018 -  Francesco Martino Sofia

Corruzione e fondi europei in Bulgaria. Era questo il tema scottante dell'inchiesta dei reporter investigativi Dimitar Stoyanov e Attila Biro, entrambi brevemente arrestati dalla polizia bulgara