Mafie

Bonzai: la storia di una droga turca

16/07/2019 -  Francesco Brusa

A partire dalla seconda decade del 2000 avrebbe causato centinaia di morti. È la Bonzai, una pericolosa marijuana sintetica le cui vicende si mescolano in Turchia tra crimine e geopolitica

Bosnia Erzegovina, il diritto allo stato di diritto

05/07/2019 -  Alfredo Sasso

Le morti di Dženan e David sono solo alcuni dei “casi silenziati”, i tanti episodi di malagiustizia che stanno agitando la Bosnia Erzegovina negli ultimi anni. Da qui è sorta una delle poche mobilitazioni capaci di attraversare i confini amministrativi e quelli cosiddetti “etnici” del paese nel dopoguerra

Balcani: le zone calde del crimine

10/06/2019 -  Tommaso Pancheri

Quella del crimine organizzato è una piaga che affligge il sud est Europa, ma non solo. Ora un report mappa e analizza i trend criminali e il loro impatto sullo sviluppo, sull'amministrazione e sullo stato di diritto nei sei paesi dei Balcani occidentali

Montenegro: la palude della politica

07/06/2019 -  Milena Perović – Korać Podgorica

Il Montenegro continua ad essere afflitto da grossi problemi legati alla criminalità e alla corruzione, che vedono protagonista in prima persona l'élite al potere. Ne parla Dejan Milovac vice direttore della ong MANS

Montenegro: la caduta di Duško Knežević, il “re del cemento”

12/04/2019 -  Branka Plamenac

Si è allontanato dai suoi ex partner del Partito Democratico dei Socialisti (DPS) di Milo Đukanović ed ora potrebbe perdere il suo impero. Nel mirino della giustizia montenegrina l’uomo d’affari Duško Knežević ora accusa i suoi vecchi soci

Romania: i cementifici ed il business dell’importazione dei rifiuti

27/03/2019 -  OCCRP

È un immenso scandalo sanitario ed ambientale quello che minaccia la Romania. I cementifici del paese bruciano rifiuti, spesso importati dall’estero, tra cui vi sarebbero sostanze illegali. Il tutto a spese dei cittadini che si trovano a vivere nel mezzo di fumi tossici. Un'inchiesta dell’Organized Crime and Corruption Reporting Project (OCCRP)

Come le mafie sono arrivate in Slovacchia

21/02/2019 -  Pavla HolcováCecilia AnesiLuca RinaldiKaratína Jánošíková

Prima la mafia balcanica e poi la 'Ndrangheta. La Slovacchia dal 1993 è diventata un luogo ambito dalla criminalità internazionale. Di questo si occupava il giornalista Ján Kuciak assassinato un anno fa insieme alla fidanzata Martina Kušnírová

Bosnia Erzegovina: lo scandalo dei diplomi falsi

05/02/2019 -  Zdravko Ljubas

Un'inchiesta realizzata dal due giornalisti del portale bosniaco Žurnal mette in luce lo scandalo dei diplomi falsi e la scarsa attenzione prestata a questo fenomeno da parte degli organi giudiziari

Montenegro: il primo milione di Milo Đukanović

31/01/2019 -  Milka Tadić Mijović Goran Kapor Podgorica

Politica, business e banche nel Montenegro di Đukanović, sono i temi al centro di una serie di articoli di inchiesta realizzati dal Centro per il giornalismo investigativo montenegrino e il quotidiano Vijesti

Bulgaria: sci e speculazione

30/01/2019 -  Marco Ranocchiari

La corte suprema di Sofia si è pronunciata contro un contestato progetto di ampliamento del comprensorio sciistico di Bansko, all'interno del sito Unesco dei monti Pirin

Albania e traffici, dopo Lazarat

14/11/2018

Dagli anni '90 Lazarat è stato il centro della produzione di marijuana albanese fino al 2013 anno in cui Edi Rama, appena eletto, ha fatto partire varie azioni di polizia nei confronti del villaggio. Ma in Albania produzione e traffico di stupefacenti non si è fermato. Giovanni Vale, corrispondente di OBCT, a Radio3 Mondo (13 novembre 2018)

Bosnia Erzegovina: la leonessa della "Lijeva Obala"

05/10/2018 -  Michele Nardelli

Il secondo di una serie di racconti brevi che prendono spunto dal percorso formativo “Ex Jugoslavia, una guerra postmoderna. Viaggio nel cuore dell'Europa” realizzato nel settembre scorso dall'Istituto storico di Modena

Montenegro: anche uno "scoglio" vittima della speculazione

11/09/2018 -  Branka Plamenac Podgorica

Il litorale del Montenegro è saturo di hotel e di complessi turistici e gli speculatori si stanno lanciando ora sugli ultimi spazi liberi: le oasi naturalistiche

Serbia: la finta guerra alla mafia

09/08/2018 -  Stevan Dojčinović Belgrado

Da quando i vertici dello stato hanno dichiarato di voler combattere la criminalità organizzata, in Serbia sono stati commessi 37 omicidi a sfondo mafioso e il numero di morti è in costante aumento

La criminalità albanese alla conquista dell’Europa

31/07/2018 -  Giovanni ValeLaetitia Moreni

Secondo numerosi rapporti internazionali, le organizzazioni criminali albanesi sono molto attive nel traffico di stupefacenti. Oltre alla produzione locale si aggiungono ora importanti rotte dal sud America

Albania, la promessa tradita della lotta alla marijuana

28/06/2018 -  Giovanni ValeLaetitia Moreni Lazarat

La prima parte di un’inchiesta a puntate sulla produzione e il traffico di droga in Albania, uno dei temi più delicati nelle relazioni tra Tirana e l’Unione europea

Montenegro: attacco alla giornalista Olivera Lakić

11/05/2018 -  Damira Kalač Podgorica

La giornalista investigativa del quotidiano montenegrino Vijesti Olivera Lakić è stata ferita a colpi di pistola davanti alla sua abitazione, nello stesso luogo dove era stata picchiata sei anni fa. Il difficile mestiere del giornalista in Montenegro

Banja Luka, in piazza per David

08/05/2018 -  Alfredo Sasso

Una morte sospetta quella di David Dragičević, ragazzo di 21 anni, rispetto alla quale le autorità della Republika Srpska non stanno dicendo tutta la verità. Ma sono ormai migliaia i manifestanti che ogni giorno, da un mese e mezzo, chiedono chiarezza

Consiglio d'Europa-Azerbaijan: resi noti risultati della commissione di inchiesta

08/05/2018 -  Giulia Magnano*

Da anni ESI e altri centri che si battono per i diritti umani denunciano l'operato corruttivo dell'Azerbaijan in seno alla PACE. Ora arriva l'ennesimo conferma che avevano ragione

Albania: lo stato e la criminalità organizzata

23/10/2017 -  Tsai Mali

Un'organizzazione criminale italo-albanese dedita al narcotraffico dall'Albania smantellata nei giorni scorsi a Catania ha finito per scuotere, pesantemente, anche la politica albanese

Ucraina, la repubblica dell’ambra

14/08/2017 -  Oleksiy Bondarenko

Sul territorio ucraino vi sono tra i principali depositi di ambra a livello mondiale. La sua estrazione è in mano ad organizzazioni criminali. Le istituzioni sono inermi o conniventi ed intanto l'ambiente viene devastato

Serbia: politica, criminalità e hooligan

25/07/2017 -  Bojana PavlovićStevan Dojčinović Belgrado

Un'inchiesta del portale di giornalismo investigativo serbo KRIK denuncia le collusioni tra potere politico, tifoserie e ambienti criminali in Serbia

Albania: 30000 tonnellate di rifiuti italiani scomparsi nel nulla?

17/03/2017 -  Louis Sellier

Un'inchiesta pubblicata in Italia riporta in Albania il dibattito sull'importazione di rifiuti nel paese

Albania e terrorismo

10/01/2017

Quanto è reale l'allarme lanciato da alcuni media italiani per cui l'Albania sarebbe luogo di proliferazione di seguaci dell'Isis? Nicola Pedrazzi di OBCT su Radio Rai1 (09 gennaio 2017)

Montenegro: due decenni di distruzione del litorale

05/01/2017 -  Branka Plamenac

Un nuovo termine è recentemente apparso nel vocabolario montenegrino: “budvanizzazione”, sinonimo di urbanizzazione caotica e corrotta. Un quadro sulle devastazioni dell'ultimo ventennio

Serbia e Kosovo negoziano, i criminali ne approfittano

13/11/2015 -  Ivana JeremićAnđela Milivojević

Serbia e Kosovo non collaborano nella lotta alla criminalità organizzata. E quest'ultima ne approfitta. Un'inchiesta del Centro per il giornalismo investigativo della Serbia

Bulgaria e migranti: i tanti volti del traffico

12/10/2015 -  Francesco Martino Sofia

Luogo di transito per i profughi in rotta verso l'Europa occidentale, la Bulgaria recentemente ha inasprito le leggi per contrastare i trafficanti di persone. Ora però c'è il rischio che la criminalità organizzata metta le mani su questo "business"

Trafficanti bulgari nel caso del camion con 71 rifugiati morti in Austria

02/09/2015

Con i due arresti effettuati ieri 1 settembre in Bulgaria ed Ungheria, è salito a sette il numero di sospetti fermati per traffico di persone in relazione alla morte di 71 persone, probabilmente rifugiati siriani, i cui cadaveri sono stati rinvenuti lo scorso 27 agosto in un camion abbandonato in Austria lungo l'autostrada A4, non lontano dalla capitale Vienna.

La Bobar Banka è (cosa) nostra

13/08/2015 -  Rodolfo Toè Sarajevo

La vicenda della Bobar Banka di Bijeljina evidenzia i possibili motivi alla base della convocazione di un referendum in Republika Srpska contro le istituzioni giudiziarie della Bosnia Erzegovina

Migranti in Macedonia, una rotta sempre più rischiosa

17/06/2015

In questi mesi la Macedonia sta diventando sempre più centrale quale terra di transito per i migranti che tentano di raggiungere i paesi ricchi dell'Unione europea attraverso la cosiddetta “rotta balcanica”.