Cronaca

Allevatori in rivolta

20/08/2008 -  Tanya Mangalakova Sofia

Gli allevatori bulgari sono scesi in piazza. Protestano contro la burocrazia, che con i suoi errori ha privato molti di loro dei sussidi statali sulla produzione. La situazione è resa più complicata dalla decisione Ue di congelare i fondi al paese dopo la scoperta di truffe e irregolarità

Moldavia, echi dal Caucaso

18/08/2008 -  Iulia Postica Chisinau

Tra le richieste dei separatisti di Transnistria di denunciare "l'aggressione georgiana all'Ossezia del Sud" e quelle dell'opposizione di abbandonare la CSI per protestare contro la politica di Mosca, il governo di Chisinau ha deciso di tenere un basso profilo sulla crisi georgiana

Questioni d'immagine (e di sostanza)

08/08/2008 -  Mihaela Iordache

Nonostante la visita del presidente romeno in Italia i rapporti tra i due Paesi rimangono difficili. Intanto Bucarest lancia una campagna per migliorare l'immagine dei propri cittadini. Ma per molti, in patria, l'operazione è esclusivamente cosmetica

Botte e polemiche 'radicali'

31/07/2008 -  Francesco Martino

Mentre Radovan Karadžić si presenta per la prima volta di fronte ai giudici dell'Aja, in Serbia non si placano le polemiche sulle responsabilità degli scontri seguiti alla manifestazione di Belgrado, organizzata dal partito radicale, a sostegno dell'ex leader serbo bosniaco

Moldavia sott'acqua

31/07/2008 -  Iulia Postica Chisinau

Stato di emergenza in Moldavia per lo straripamento del Prut del Dniestr, causato da piogge eccezionali, che ha costretto all'evacuazione di migliaia di persone. Colpita soprattutto la Moldavia occidentale, mentre Chisinau rischia di restare senza acqua potabile

Il velo e le bombe

30/07/2008 -  Fazıla Mat

Ore di tensione in Turchia dopo le esplosioni di Istanbul. Il Paese attende la decisione della Corte Costituzionale sulla messa al bando del partito di governo AKP per attentato alla laicità. Rinviata a giudizio l'organizzazione terroristica Ergenekon

Politica e giustizia spettacolo

25/07/2008 -  Risto Karajkov Skopje

Il vicepresidente dei socialdemocratici macedoni (SDSM) viene arrestato di fronte alle telecamere. Scoppia la polemica: il VMRO del premier Gruevski appoggia l'operato dei giudici, l'SDSM parla di giustizia spettacolo e lascia il parlamento

Buongiorno, Bosnia

22/07/2008 -  Andrea Rossini Sarajevo

Radovan Karadžić, uno degli uomini più ricercati al mondo, è stato finalmente arrestato. L'ex leader dei serbo bosniaci è stato condotto di fronte ai giudici della Corte per i Crimini di Guerra di Belgrado. Nella notte la conferma dell'Aja. Pochi i dettagli sull'operazione

I giornalisti scendono in piazza

11/06/2008 -  Drago Hedl Osijek

Manifestazione a Zagabria dei giornalisti croati dopo la brutale aggressione contro il collega Dušan Miljuš, di Jutarnji List, noto per le sue inchieste su mafia e politica. Sconcertanti dichiarazioni del ministro dell'Interno. La cronaca del nostro corrispondente

Spine di confine

05/06/2008 -  Iulia Postica Chisinau

Una barriera di filo spinato, residuo della guerra fredda, separa Moldavia e Romania. Quando le autorità locali ne hanno chiesto la rimozione, ne è nata una vera battaglia politica, tra chi vuole liberarsene e chi lo ritiene ancora importante per la "sicurezza dello stato"

Grecia-Turchia, sicurezza e dialogo

03/06/2008 -  Fazıla Mat

Dal 25 al 28 maggio il generale Dimitrios Grapsas, Capo di Stato Maggiore greco su invito di Yaşar Büyükanıt, Capo di Stato Maggiore turco, è giunto in visita ufficiale in Turchia. Un incontro volto ad appianare gli storici attriti tra i due paesi

Georgia: prima delle elezioni

19/05/2008 -  Maura Morandi* Tbilisi

Mercoledì 21 maggio si terranno in Georgia le elezioni parlamentari, un momento di verifica dello stato della democrazia georgiana

'Cane' Subotic e le bionde

19/05/2008 -  Jadranka Gilić Podgorica

Dopo quasi un anno di latitanza, è stato arrestato a Mosca Stanko "Cane" Subotic, controverso businessman serbo, residente da anni a Ginevra, accusato di essere stato una delle figure chiave del contrabbando di sigarette fiorito tra Serbia e Montenegro durante gli anni '90.

Un film dell'orrore

23/04/2008 -  Drago Hedl Osijek

La moglie del potente editore croato Ivo Pukanić, Mirijana, divisa dal marito per questioni di eredità, viene ricoverata con la forza durante un'intervista e portata in manicomio in diretta televisiva. I legami tra politica, media e violazione dei diritti umani in Croazia

Le due Croazie

17/04/2008 -  Drago Hedl Osijek

Migliaia di operai sono scesi in piazza a Zagabria spinti dall'ondata di rincari e dai bassi stipendi. La protesta minaccia il governo Sanader, che deve far fronte a disoccupazione, corruzione e paghe inferiori alla media continentale. Solidarietà dei lavoratori europei

Un summit - mille questioni

03/04/2008 -  Mihaela Iordache

Kosovo e Afghanistan, adesione di Albania, Croazia e (forse) Macedonia, possibile allargamento ad est, scudo anti-missile e rapporti con la Russia. Da oggi, e fino a venerdì, una Bucarest blindata ospita uno dei più importanti summit Nato dalla fine della guerra fredda

Caccia all'uomo

02/04/2008 -  Drago Hedl Osijek

La fuga di un ex generale sospettato di omicidio sta mettendo a dura prova la polizia croata, impegnata nel più grande inseguimento della sua storia. Allarme sicurezza per l'arrivo del presidente Bush. L'imbarazzo di Zagabria per gli 'eroi' degli anni '90

Spari sui reporter

28/03/2008 -  Anonymous User

Due giornalisti originari del Daghestan sono stati uccisi nel giro di 24 ore. Entrambi erano nella lista nera della guerriglia separatista daghestana

Dubbi sotto la cenere

26/03/2008 -  Marjola Rukaj Tirana

Bufera politica dopo l'esplosione del deposito di armi di Gerdec, nei pressi di Tirana. Mentre procedono le indagini della magistratura e le inchieste investigative dei media per accertare i responsabili del grave incidente, l'opposizione chiede le dimissioni del premier Berisha

Prove di separazione

25/03/2008 -  Alma Lama Pristina

Secondo Pristina gli incidenti della settimana scorsa a Mitrovica sarebbero un'azione pianificata da Belgrado, volta a saggiare il terreno in vista di una possibile divisione del Kosovo. L'azione di polizia, però, ha portato anche a dissapori all'interno della stessa Unmik

Good morning Mitrovica

18/03/2008 -  Tatjana Lazarević Kosovska Mitrovica

Gravi incidenti a Mitrovica nord. Pesante il bilancio degli scontri tra la popolazione e le forze di sicurezza internazionali. Il punto di vista della comunità serba del Kosovo nella cronaca della nostra corrispondente

Una tragedia annunciata

17/03/2008 -  Indrit Maraku

L'inferno che si è scatenato sabato scorso alle porte di Tirana ha tutti i contorni di una tragedia annunciata. Non è la prima volta infatti che esplode un deposito di munizioni. La cronaca dell'accaduto

L'Armenia cerca di superare le tensioni

14/03/2008 -  Kristine Gasparyan Yerevan

Sono stati revocati alcuni provvedimenti relativi allo stato di emergenza decretato dopo le elezioni. L'opposizione chiede un'inchiesta internazionale sugli eventi del 1° marzo

La Serbia cinque anni dopo Djindjic

12/03/2008 -  Anonymous User

Il 12 marzo 2003 veniva ucciso davanti alla sede del governo serbo l'allora premier Zoran Djindjic. Il noto analista Vladmir Gligorov fa il punto sulla situazione del paese a cinque anni da quel drammatico e ancora poco chiaro episodio della storia serba

Tensione a Vukovar

05/03/2008 -  Drago Hedl Osijek

Migliaia di hooligans si radunano a Vukovar per protestare contro un episodio di vandalismo causato in febbraio da alcuni giovani serbi. Paura ma nessun incidente nella città simbolo della guerra degli anni '90. Il resoconto del nostro corrispondente

Boicottaggio

05/03/2008 -  Alma Lama Pristina

Le voci su un possibile boicottaggio dei poliziotti serbi inquadrati nel Kosovo Police Service si sono trasformate in azione concreta. Alcune centinaia di agenti, dopo aver richiesto di ricevere ordini esclusivamente dall'Unmik, hanno deciso di non recarsi al lavoro e sono stati sospesi

Bombe e non riforme

29/02/2008 -  Fabio Salomoni Istanbul

Il governo di Ankara allineato sulle posizioni dei militari. 10.000 i soldati impegnati nell'operazione militare nel nord Iraq, con l'obiettivo di combattere le basi del PKK. Poche le voci che osano mettere in discussione la legittimità dell'operazione militare

Dopo la tempesta

26/02/2008 -  Anonymous User

Intervista con Dejan Anastasijevic, giornalista investigativo del settimanale belgradese "Vreme". Il punto sulla situazione in Serbia dopo le violenze seguite alla manifestazione del 21 febbraio a Belgrado

La lunga notte di Belgrado

22/02/2008 -  Danijela Nenadić Belgrado

A Belgrado una manifestazione contro l'indipendenza del Kosovo sfocia in violenze contro le ambasciate straniere. Bruciata quella Usa e quella croata, con un morto. Una Serbia che si trova profondamente divisa tra chi sceglie la via pacifica e chi risolleva gli spettri degli anni '90

Mezzogiorno meno cinque

15/02/2008 -  Andrea Rossini Sarajevo

Una sequenza di omicidi e attentati a Sarajevo provoca la reazione dei cittadini contro il degrado sociale, e la più grande manifestazione nella Bosnia del dopoguerra. Il muro contro muro tra dimostranti e istituzioni degenera però in violenze di piazza