Ambiente

Montenegro: dallo stato ecologico ai sogni dell'oro nero

11/02/2015 -  Marina Kelava

Dopo la Croazia, è arrivato il via libera allo sfruttamento del petrolio anche nei fondali marini del Montenegro. Le dinamiche di questa decisione e i rischi per l'Adriatico in un'intervista con Nataša Kovačević, coordinatrice area progetti dell’associazione ambientalista Green Home

Rinnovabili in Bulgaria: i paradossi del successo

09/02/2015 -  Francesco Martino Sofia

La Bulgaria è tra i pochi paesi europei ad aver annunciato il raggiungimento degli obiettivi della strategia “Europa 2020”sul consumo di energia verde. Al tempo stesso, si parla di crisi del settore e situazione insostenibile. Paradossi, sfide e potenzialità nel reportage del nostro corrispondente

Romania: randagismo, lontani dalla soluzione

03/02/2015 -  Daniela Mogavero

Ad un anno e mezzo dall'approvazione della contestata legge sul randagismo quale la situazione nel paese? I particolari incroci Romania-Italia

S.O.S. per l'Adriatico

29/01/2015

Il 2 gennaio il Ministero croato dell'Economia ha concesso le prime licenze per l'esplorazione e lo sfruttamento di idrocarburi in Adriatico. Un'operazione ad alto rischio, secondo realtà ambientaliste italiane e croate tra le quali il Comitato Notriv Terra di Bari, portata avanti senza un adeguato studio di impatto ambientale e in zone dove vi sono ordigni inesplosi

Niente golf e cemento sulla collina di Dubrovnik

23/01/2015 -  Marina Kelava

Una grande vittoria per i cittadini di Dubrovnik e le associazioni che li rappresentano. La magistratura ha dato loro ragione e il mastodontico progetto edilizio alle spalle della perla dell'Adriatico è stato - forse definitivamente - bloccato

In Bulgaria l’aria più inquinata d’Europa

13/01/2015 -  Nataša Stuper

Migliaia di morti ogni anno, la maggior parte dei quali sono bambini. Il paese ha il primato in Europa per danni causati da polveri sottili. E il principale nemico sono le centrali a carbone

Slow Food Turchia. Al mercato dei colori

05/01/2015 -  Francesco Martino Foça

A Foça, sulla costa egea della Turchia, c'è un mercato dove si incontrano magicamente colori, odori e sapori. E tra i tesori esposti sulle bancarelle, c'è anche la "tarhana", distillato dell'abbondanza generosa dell'estate

Zenica: i cittadini contro l'ArcelorMittal

24/12/2014 -  Andrea De Noni Zenica

A Zenica, in Bosnia centrale, centinaia di cittadini hanno manifestato contro l'amministrazione dell'ArcelorMittal, l'acciaieria considerata responsabile dell'intollerabile livello di inquinamento atmosferico raggiunto in città. Intervista

Legend: i Balcani e l’energia geotermica

11/12/2014 -  Nataša Stuper

Fa risparmiare sulle bollette, funziona da climatizzatore d’estate e da sorgente di calore d’inverno. E in più è in grado di frenare il riscaldamento globale. Il geotermico sbarca nei Balcani. Un'intervista a Marco Meggiolaro, coordinatore del progetto LEGEND

Movimenti urbani a Belgrado

21/11/2014 -  Eugenio Berra Belgrado

Non soffochiamo Belgrado si batte da mesi contro il progetto urbanistico Belgrado sull’acqua. Con Ksenija Radovanović, architetto, abbiamo ripercorso le tappe di questa lotta per la difesa degli spazi pubblici cittadini

Slovenia, l'energia rinnovabile arriva dalle Alpi

12/11/2014 -  Nataša Stuper

Edifici a basso consumo energetico, rilancio dell’economia regionale e vantaggi ambientali: tutto grazie al legno. Una rassegna sui progetti europei messi in campo dalla Slovenia

Grecia, l’eolico per uscire dalla crisi

29/09/2014 -  Nataša Stuper

Nonostante la crisi si è assistito ad anni di investimenti e alla costruzione di 139 parchi eolici distribuiti sull'intero territorio. Il vento della Grecia è oggi una delle risorse energetiche più attraenti d’Europa. E il trend è destinato a proseguire

Romania: la rincorsa all'indipendenza energetica

17/09/2014 -  Mihaela Iordache

Il possibile blocco delle forniture energetiche russe e la liberalizzazione dei prezzi del gas minacciano la Romania mentre tenta di avviarsi sulla strada della completa indipendenza energetica entro il 2020

Albania: dal tabacco al timo

16/09/2014 -  Fejzi Braushi

Per secoli negli altipiani del nord dell'Albania si è coltivato tabacco. Ora i grossisti pagano prezzi sempre più bassi e gli agricoltori guardano quindi alle erbe medicinali

Terra Madre Dubrovnik

11/09/2014 -  Francesco Martino Dubrovnik

La terza edizione di Terra Madre Balcani si è tenuta a Dubrovnik. Più di duecento i delegati Slow Food arrivati da tutti i Balcani

In Croazia, le rinnovabili ancora poco sfruttate

10/09/2014 -  Nataša Stuper

Aumento della produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili: è questo uno degli obiettivi che i paesi membri dell'UE devono raggiungere entro il 2020. Ma in Croazia non tutto sta procedendo come dovrebbe. E all’orizzonte c’è già lo spettro delle prime sanzioni di Bruxelles

Quando il Danubio era blu

05/09/2014 -  Francesco Martino

Lo storione è il termometro dello stato di salute del grande fiume. Oggi però questo misterioso pesce è a rischio di estinzione, e si moltiplicano le iniziative per cercare di conoscerlo e proteggerlo. L'impegno di Bulgaria e Romania, i progetti del WWF

Bosnia Erzegovina e Serbia: di nuovo fango, di nuovo rabbia

08/08/2014 -  Rodolfo Toè Sarajevo

Nuove alluvioni hanno colpito i due paesi negli scorsi giorni. Le acque hanno inondato per lo più le stesse aree che erano state messe in ginocchio già a maggio. Le popolazioni, intanto, cominciano a protestare contro le mancanze nell'azione dei due governi

Fracking in Romania tra rischi reali e disinformazione

05/08/2014 -  Nataša Stuper

Contaminazione delle acque, eventi sismici e inquinamento atmosferico. Le trivellazioni della Chevron, che dovevano aprire la strada all'indipendenza energetica, rischiano di trasformarsi in un boomerang contro l’ambiente. E, come se non bastasse, la disinformazione scientifica non aiuta

Campagne moldave: l'Europa lontana

22/07/2014 -  Julia Beurq

Il 27 giugno scorso la Moldavia ha firmato l'Accordo di associazione con l'Ue. Ma nel villaggio di Răscăieţi, due ore a sud della capitale Chisinău, l'Europa sembra molto lontana. Un reportage

I grattacieli di Istanbul

17/07/2014 -  Matteo Tacconi

La costruzione di grattacieli sempre più alti ad Istanbul è sotto accusa, per il danno che i giganti porterebbero al patrimonio paesaggistico dell'antica capitale bizantina e ottomana. Ma il vero scontro sembra piuttosto sul modello di sviluppo economico voluto dal governo dell'AKP

Croazia: gli orsi, la caccia, l'Europa

03/07/2014 -  Nataša Stuper

Sono mille e stanno bene. Basta che la caccia continui. A minacciare gli orsi in Croazia sono piuttosto i parchi eolici. L’esperto Đuro Huber ci spiega perché

Bosnia Erzegovina, dall’alluvione ai centri di accoglienza

24/06/2014 -  Andrea De Noni Sarajevo

Sono ancora circa mille i cittadini bosniaci ospitati nei centri di accoglienza temporanea all’indomani delle inondazioni che hanno devastato il paese lo scorso maggio. Né loro, né le istituzioni hanno alcuna certezza su ciò che li attende nei prossimi mesi. E la ricostruzione è piena di incognite

Alluvioni in Bosnia Erzegovina e Serbia, un aggiornamento

13/06/2014 -  Rodolfo Toè Sarajevo

A più di venti giorni dalle disastrose alluvioni che hanno colpito i due paesi, com’è la situazione sul campo? Il punto sull’intervento e sugli aiuti, nelle testimonianze delle ONG italiane attualmente impegnate nell’aiutare le popolazioni in difficoltà

Sochi e il Nobel per l'ambiente

05/06/2014 -  Roberta Bertoldi

Allo zoologo russo Suren Gazaryan, è andato quest'anno il Goldman environmental prize, conosciuto anche come il "Nobel dell'ecologia", per il suo impegno contro lo sfruttamento dell'area di Sochi

Bosnia Erzegovina: dopo il diluvio

03/06/2014 -  Andrea De Noni Sarajevo

Ritardi negli aiuti, allarmi ignorati e strumentalizzazioni hanno aggravato il bilancio delle alluvioni. La responsabilità delle istituzioni nella peggior catastrofe umanitaria in Bosnia Erzegovina dalla fine della guerra

Croazia: la questione Gorski Kotar

23/05/2014 -  Giovanni Vale Zagabria

Zagabria è oggi sul punto di chiedere aiuto all'UE per far fronte alle alluvioni che hanno colpito il paese. Tuttavia, a Gorski Kotar, tra Fiume e Zagabria, i cittadini aspettano ancora i fondi per coprire i danni provocati dalla disastrosa ondata di gelo del febbraio scorso, che è costata lo 0,7% del PIL all'economia croata

Serbia alluvioni: cittadini solidali, stato disorganizzato

22/05/2014 -  Dragan Janjić Belgrado

Ancora drammatica la situazione nella Serbia alluvionata. Arrivano i primi dati ufficiali sul numero di vittime e dispersi, ma anche severe critiche sull’operato del governo. Resta da vedere se il populismo del premier Vučić pagherà anche questa volta

Zavidovići dopo le alluvioni, nuovo aggiornamento

22/05/2014

Zavidovići, cittadina del Cantone di Zenica-Doboj alla confluenza tra i fiumi Bosna, Gostovići e Krivaja, è stato uno dei comuni più colpiti dalle alluvioni. In città è attiva l'associazione italiana “Ambasciata della Democrazia Locale”, con un progetto di cooperazione comunitaria che continua dagli anni della guerra. Pubblichiamo un nuovo aggiornamento via mail inviato nella serata di ieri da Sladjan Ilić, coordinatore locale dell'associazione. In calce alla lettera le indicazioni su come inviare aiuti.

Elezioni europee in Croazia: i verdi dicono no all'oro nero

22/05/2014 -  Laetitia Moréni

Gli ecologisti croati si presentano alle elezioni del prossimo 25 maggio come outsider di lusso. Accreditati dell'8-10% dei voti potrebbero ottenere uno degli 11 seggi in lizza. Un'intervista