Post di Luka Zanoni

Che bruci pure la Bosnia, basta che resti quella di Dayton

07/08/2013

Così titola il portale bosniaco dell’agenzia tedesca Deutsche Welle, sintetizzando la situazione di un paese che cerca di lottare contro gli incendi a dispetto dell’immobilismo dei suoi politici

Un “Eroe” a Porto Montenegro

18/07/2013

A Tivat in Montenegro, nella marina più lussuosa della zona, è stato da poco aperto al pubblico un enorme sottomarino della flotta jugoslava

Anche la Croazia affondata dai titoloni

29/05/2013

Una campagna stampa contro la Croazia? È quello che si chiede il portale in bosniaco della Deutsche Welle.

Prove di censimento in Bosnia Erzegovina

27/11/2012

Il censimento in Bosnia Erzegovina si svolgerà dall'1 al 15 aprile 2013, nelle scorse settimane c'è stata la prova generale

Ivo Sanader, 10 anni di carcere per corruzione

20/11/2012

“Gotovina out, Sanader in”. Così ha twittato il giornalista dell’Economist Tim Judah appena avuta la notizia della sentenza in primo grado per l’ex premier croato Ivo Sanader. Sì, perché in Croazia ancora non si erano spenti i riflettori per la recente e sorprendente assoluzione all’Aja del generale Gotovina che già i media stanno virando sul caso Sanader.

Unione europea o Kosovo?

09/11/2012

È il quesito del recente sondaggio realizzato dall’emittente B92 in collaborazione con l’istituto demoscopico Strategic marketing.

Belgrade Pride: “Amore, fiducia e speranza”

03/10/2012

A pochi giorni dalla data ufficiale (6 ottobre) ancora non si sa se il Pride belgradese avrà luogo, nel frattempo non sono mancate polemiche e incoraggiamenti

"Giovani abbandoniamo la Croazia"

25/09/2012

Sembra un fiume in piena. In sole 24 ore il gruppo “Giovani abbandoniamo la Croazia” su Facebook ha raccolto quasi 10mila adesioni.

Serbia: Tadić e Đilas scontro all’ottava seduta

23/08/2012

La lotta interna al partito dell’ex presidente Boris Tadić, lo scontro con Dragan Đilas e la storica ottava seduta del Partito comunista serbo.

Il Montenegro avrà hotel “gay friendly”

07/08/2012

Finalmente anche in uno dei paesi più retrogradi sul fronte dell’accettazione delle minoranze sessuali, si fa un piccolo passo avanti.