Post di Giorgio Comai

1 agosto 2013

Kak ja provel leto ("Come ho trascorso l'estate") era il classico titolo del primo compito che gli scolari dell'Unione sovietica solevano trovarsi di fronte al loro ritorno a scuola dopo le vacanze estive. Quest'anno, ho deciso di anticipare un po' questa tradizione e raccontare così, con qualche immagine, le mie vacanze al lago.


17 luglio 2013

Ove si parla di un film del 1959 con Adriano Celentano e di un frasario italiano-georgiano pubblicato nel 2006.


12 luglio 2013

Un articolo pubblicato su “Le Scienze” di giugno racconta di una ricerca pluriennale che si è svolta in Romania a partire dal 2000 per stabilire gli effetti degli orfanotrofi sullo sviluppo del bambino.


28 giugno 2013

Questo post potrebbe “sollevare interesse nei confronti di relazioni sessuali di tipo non tradizionale” (il riferimento implicito è a lesbiche, gay e bisessuali), magari diffondendo “un'errata rappresentazione delle relazioni sessuali di tipo tradizionale e non-tradizionale quali socialmente di ugual valore”.


25 giugno 2013

“Ritrovo in soffitta una mappa dell’Albania sotto occupazione italiana. Alcune località sono evidenziate a matita, un pugno di villaggi con epicentro Tirana. Suppongo che la mappa appartenesse a mio nonno che, durante la seconda guerra mondiale, fu di stanza nei Balcani.” Ma forse invece apparteneva a uno zio. In famiglia, nessuno ne sa niente.


14 maggio 2013

L’inviato della BBC in Georgia Damien McGuinness ha recentemente realizzato un servizio televisivo in cui mostra la tradizione georgiana di commemorare i propri morti ritrovandosi a pasteggiare in cimitero, a fianco della lapide del defunto.


5 aprile 2013

Un articolo a firma Cristian Ghinea su Dilema Veche , un giornale romeno, propone di aumentare il finanziamento pubblico ai partiti. A tre condizioni.


28 marzo 2013

Il fascino particolare di cantanti nei ristoranti di Sochi ha permesso a Rob Hornstra (@thesochiproject ) di vincere il World Press Photo per la categoria “Arte e intrattenimento - storie” con la sua serie di fotografie intitolata “Sochi singers


25 marzo 2013

In questi ultimi mesi vi sono stati una serie di episodi che hanno riportato ad altissimi livelli la tensione tra Armenia ed Azerbaijan. Da parte azera, la retorica è sempre più esplicitamente anti-armena e bellicosa. Sia il caso Safarov, sia la vicenda dello scrittore Akram Aylisli sono chiari esempi di questa tendenza.


21 marzo 2013

Arrivo a Sibiu, in Transilvania, Romania. Mini-appartemento al piano terra di un vecchio “bloc” in classico stile socialista. Mi preparo a qualche settimana di lavoro da qui, spero di trovare una connessione ad internet decente.