Rock

Sbarcati a Lesbo hanno iniziato a distribuire ai turisti copie del loro primo disco, l'unica cosa che si erano portati con sé. In settimana abbiamo incontrato il cantante dei siriani Khebez Dawle, che con gli altri tre componenti della band ha attraversato tutti i Balcani per raggiungere, infine, Berlino.

C'è un'ironia tutta balcanica nel definire Happy Machine l'alambicco utilizzato da molte famiglie in Bosnia Erzegovina per distillare la grappa. Ed è così che i Dubioza Kolektiv, storica band di Sarajevo, hanno titolato il loro ultimo album, uscito oggi. Un'intervista con il loro bassista, Vedran Mujagić.

In settimana poi la battaglia per salvaguardare il lago di Ohrid, oasi di ricchezza e diversità ambientale, oggi minacciato dai programmi del governo di Skopje; l'Albania e il suo controverso rapporto - anche dal punto di vista legislativo - con il passato autoritario; le responsabilità degli intellettuali bosniaci sul fallimento dell'esperienza dei Plenum. E molto altro! Buona lettura.

Bloc-notes: Censimento in Bosnia Erzegovina: dopo tre anni i risultati?; Premio Dink a Anna Mazzone; Armenia: le critiche dell'OSCE sul referendum costituzionale; Turchia, i ricorsi sul coprifuoco nel sud-est avranno la priorità davanti ai giudici di Strasburgo; Belgrado: intitolata via a Srđan Aleksić; Rotta balcanica, morte nella neve

12/02/2016 -