Il coinvolgimento attivo degli attori della cooperazione decentrata è una delle principali caratteristiche del progetto balcanicooperazione. Rientra sia negli obiettivi, sia nella metodologia del lavoro: tra gli intenti del progetto vi è infatti la promozione di azioni di coordinamento e confronto, così come lo stimolo alla creazione di reti e collaborazioni operative tra i soggetti che operano nel settore della cooperazione decentrata con il sud est Europa.

Quella dell'informazione reciproca e dello scambio di esperienze tra i soggetti attivi nelle varie aree è un'esigenza sempre più urgente della cooperazione decentrata che si fonda sulla mobilitazione di attori spesso non omogenei tra loro. Il progetto BalcaniCooperazione offre un luogo unico in cui convoglino le informazioni e comunicazioni che riguardano le iniziative di cooperazione decentrata promosse nel sud est Europa dagli attori istituzionali e non, pubblici e privati, profit e no-profit.

Nella metodologia, d'altro canto, l'approccio partecipativo verso i partner del progetto si esprime attraverso un loro coinvolgimento fin dalle prime fasi di ideazione e progettazione del portale e del database Re.Te. Inoltre, una pagina dedicata ad ogni ente istituzionale attivo nel sud est Europa offre particolare visibilità alle iniziative promosse sul tema della cooperazione decentrata.

I partner del progetto sono le Regioni ed altri soggetti che esprimono la volontà e l'impegno a mettere a disposizione (e, in una seconda fase, ad inserire) i dati relativi alle iniziative di cooperazione decentrata da loro promosse, al fine di realizzare la raccolta necessaria alla realizzazione del database Re.Te. e ne autorizzano la pubblicazione sul portale www.balcanicooperazione.it. Per i soggetti istituzionali, viene creata una pagina a loro dedicata sul portale, i cui contenuti saranno presentati e strutturati a partire dai dati forniti dagli stessi uffici regionali competenti per la materia. In queste sezioni, i contenuti e le informazioni possono essere inserite direttamente dagli utenti registrati (amministratori e funzionari delle Regioni partner, oltre che dai redattori del portale) che agiscono in parziale autonomia all'interno del sito.

La partecipazione al progetto viene formalizzata con una lettera d'intenti, personalizzata per ogni ente istituzionale e firmata da questo assieme alla Provincia Autonoma di Trento, titolare del progetto balcanicooperazione.it.
Tutti i partner:
Provincia Autonoma di Trento

Regione Friuli-Venezia Giulia

Regione Veneto

Provincia Autonoma di Bolzano - Alto Adige

Regione Toscana

Regione Lombardia

Regione Emilia-Romagna

Regione Piemonte

Regione Puglia

ANCI

CeSPI

OICS

29/05/2007 -  Anonymous User

Il coinvolgimento attivo degli attori della cooperazione decentrata è una delle principali caratteristiche del progetto balcanicooperazione. Rientra sia negli obiettivi, sia nella metodologia del lavoro: tra gli intenti del progetto vi è infatti la promozione di azioni di coordinamento e confronto, così come lo stimolo alla creazione di reti e collaborazioni operative tra i soggetti che operano nel settore della cooperazione decentrata con il sud est Europa.

Quella dell'informazione reciproca e dello scambio di esperienze tra i soggetti attivi nelle varie aree è un'esigenza sempre più urgente della cooperazione decentrata che si fonda sulla mobilitazione di attori spesso non omogenei tra loro. Il progetto BalcaniCooperazione offre un luogo unico in cui convoglino le informazioni e comunicazioni che riguardano le iniziative di cooperazione decentrata promosse nel sud est Europa dagli attori istituzionali e non, pubblici e privati, profit e no-profit.

Nella metodologia, d'altro canto, l'approccio partecipativo verso i partner del progetto si esprime attraverso un loro coinvolgimento fin dalle prime fasi di ideazione e progettazione del portale e del database Re.Te. Inoltre, una pagina dedicata ad ogni ente istituzionale attivo nel sud est Europa offre particolare visibilità alle iniziative promosse sul tema della cooperazione decentrata.

I partner del progetto sono le Regioni ed altri soggetti che esprimono la volontà e l'impegno a mettere a disposizione (e, in una seconda fase, ad inserire) i dati relativi alle iniziative di cooperazione decentrata da loro promosse, al fine di realizzare la raccolta necessaria alla realizzazione del database Re.Te. e ne autorizzano la pubblicazione sul portale www.balcanicooperazione.it. Per i soggetti istituzionali, viene creata una pagina a loro dedicata sul portale, i cui contenuti saranno presentati e strutturati a partire dai dati forniti dagli stessi uffici regionali competenti per la materia. In queste sezioni, i contenuti e le informazioni possono essere inserite direttamente dagli utenti registrati (amministratori e funzionari delle Regioni partner, oltre che dai redattori del portale) che agiscono in parziale autonomia all'interno del sito.

La partecipazione al progetto viene formalizzata con una lettera d'intenti, personalizzata per ogni ente istituzionale e firmata da questo assieme alla Provincia Autonoma di Trento, titolare del progetto balcanicooperazione.it.
Tutti i partner:
Provincia Autonoma di Trento

Regione Friuli-Venezia Giulia

Regione Veneto

Provincia Autonoma di Bolzano - Alto Adige

Regione Toscana

Regione Lombardia

Regione Emilia-Romagna

Regione Piemonte

Regione Puglia

ANCI

CeSPI

OICS


Quest’anno OBCT festeggia 20 anni. Aiutaci a continuare il nostro cammino, rimani vicino alla nostra comunità di cui fanno parte corrispondenti, attivisti della società civile, ricercatori universitari, studenti, viaggiatori, curiosi e tutti i nostri lettori. Abbonati a OBCT!