Materiali

Sguardi adriatici testo

02/05/2019 - 

Sono trascorsi vent'anni da quando il geografo Eugenio Turri ha avviato la monumentale trilogia narrativa e fotografica intitolata “Adriatico Mare d'Europa”. Turri rinnovò una lunga tradizione veneta che ha in Vincenzo Maria Coronelli uno dei suoi figli più illustri. Il primo volume venne pubblicato nel novembre 1999. Venti di guerra spiravano violenti sulle acque adriatiche e sulle terre balcaniche; Google aveva solo due anni ed era semisconosciuto. Dell'Adriatico “così importante, in quanto costituisce uno degli spazi problematici dell'Europa” Turri e decine di intellettuali delle due sponde hanno descritto i tratti caratteristici, a partire proprio dall'idea di “paesaggio come teatro”, riprendendo il titolo di un altro suo libro fondamentale. Oggi, che le guerre sono terminate ma le riappacificazioni sono difficili e che l'Adriatico non è ancora un mare d'Europa ma è un bene comune europeo, riprendiamo e aggiorniamo - grazie alla collaborazione con Fabio Fiori - il racconto dei mille paesaggi che lo compongono, a partire da una banchina, una spiaggia o una falesia. Luoghi in cui ritrovare o rinsaldare la relazione con il nostro mare quotidiano.

Sguardi adriatici

02/05/2019 - 

Sono trascorsi vent'anni da quando il geografo Eugenio Turri ha avviato la monumentale trilogia narrativa e fotografica intitolata “Adriatico Mare d'Europa”. Oggi, che le guerre sono terminate ma le riappacificazioni sono difficili e che l'Adriatico non è ancora un mare d'Europa ma è un bene comune europeo, riprendiamo e aggiorniamo - grazie alla collaborazione con Fabio Fiori - il racconto dei mille paesaggi che lo compongono.

Sguardi adriatici

02/05/2019 - 

Sono trascorsi vent'anni da quando il geografo Eugenio Turri ha avviato la monumentale trilogia narrativa e fotografica intitolata “Adriatico Mare d'Europa”. Oggi riprendiamo, grazie alla collaborazione con lo scrittore Fabio Fiori - il racconto dei mille paesaggi che lo compongono

Elezioni europee 2019

17/04/2019 - 

Tra il 23 ed il 26 maggio 2019 nei 27 paesi dell'Unione europea si terranno le votazioni per l'elezione del Parlamento europeo. Un appuntamento importante che in questo dossier guardiamo dal punto vista dell'est Europa e con una particolare attenzione ai dati, grazie al nostro progetto di datajournalism Edjnet

Raccontare i Balcani: storia e memoria nei viaggi d’istruzione in Bosnia Erzegovina

12/04/2019 - 

Negli ultimi anni un numero crescente di studenti italiani è stato coinvolto in progetti didattici e viaggi d’istruzione nel Sud Est Europa. Il working paper si preoccupa di offrire un primo quadro complessivo del fenomeno e di individuare alcuni nodi fondamentali relativi alla narrazione del passato. Autore, Marco Abram

Global Europe. Navigating Complexity: the EU’s Rationale in the 21st century

04/03/2019 - 

Video-registrazione del seminario "Global Europe. Navigating Complexity: the EU’s Rationale in the 21st century"
Relatrice: Nathalie Tocci, direttrice dell’Istituto Affari Internazionali - Roma
Introduce: Roberto Belloni, Università di Trento

never again- appuntamenti

27/02/2019 - 

Partecipazione alla tavola rotonda "Searching Relief in Places of Pain " all'interno del convegno"Remembrance, Trauma Transmission & Experiential Learning" all'Università di Turku

ll 28 maggio 2019 OBC Transeuropa presenta a Turku, in Finlandia, l’iniziativa svolta nell’ambito del progetto AgainNeverAgain. Un resoconto

Laboratorio di storia e scrittura su Wikipedia

Il 21 Marzo 2019 a Tione (TN), si svolge il laboratorio di storia e di scrittura su Wikipedia rivolto agli studenti delle scuole superiori, con la supervisione di Tommaso Baldo (Fondazione Museo Storico del Trentino) e gli esperti di OBCT/CC

Visita sui luoghi in compagnia degli storici locali

Il 24 marzo 2019 a Castellano, Villa Lagarina (TN), visita guidata al Castello di Castellano, luogo di detenzione durante la Grande guerra, e a seguire conferenza con gli storici locali Quinto Antonelli (Fondazione Museo Storico del Trentino) e Diego Leoni (Laboratorio di Storia di Rovereto). Organizza OBCT/CCI con il Comune di Villa Lagarina e Pro Loco Castellano-Cei - Sezione culturale don Zanolli