Il 2 aprile 2017 in Serbia si sono tenute le elezioni presidenziali. Il primo ministro e leader del Partito progressista serbo Aleksandar Vučić ha dominato la tornata elettorale, imponendosi al primo turno con il 55% dei voti. Nei giorni successivi migliaia di persone sono scese in piazza nella capitale Belgrado e in molte altre città per protestare contro la sua vittoria, viziata a loro avviso dall’assenza di reale democrazia nel paese e dal quasi totale controllo dei media da parte della maggioranza di governo

13/04/2017 -