Articoli di Mihaela Iordache

Romania, lo scudiero della Nato

19/06/2014 -  Mihaela Iordache

La crisi in Ucraina sta aumentando le attenzioni di Nato e Stati uniti sulla Romania che le accoglie benvolentieri. In campo anche una possibile strategia comune di difesa romeno-polacca dal Baltico al Mar Nero

Euro-Romania: vince la continuità

26/05/2014 -  Mihaela Iordache

Bassa affluenza ma meglio del previsto e vittoria dei Social-democratici. Mentre non sfonda il movimento vicino al presidente uscente Traian Băsescu. Un rassegna sul voto

Romania-Russia: scintille e timori

16/05/2014 -  Mihaela Iordache

La Romania chiude lo spazio aereo ad un volo privato con a bordo il vicepremier russo Rogozin e scatta la rappresaglia verbale. Due paesi che non hanno mai avuto rapporti cordiali si trovano ora alle prese coi rischi della degenerazione del conflitto in Ucraina

Romania: elezioni europarlamentari fotocopia

24/04/2014 -  Mihaela Iordache

Molti dei 32 seggi di cui ha diritto la Romania presso il Parlamento europeo verranno rioccupati, con tutta probabilità, dagli stessi eurodeputati uscenti. Scarso il ricambio politico nel paese e si guarda all'Europa pensando alle elezioni presidenziali di novembre

Romania: 160 miglia marine dalla Crimea

14/03/2014 -  MIhaela Iordache

C’è vento di guerra (fredda) sul Mar Nero. Le navi russe prendono posizione, il parlamento della Crimea ha dichiarato la propria indipendenza da Kiev, i leader dei paesi occidentali del gruppo G7 lanciano il loro monito a Mosca. E la Romania guarda al tutto con grande preoccupazione

Governo in Romania: chi esce e chi entra

27/02/2014 -  Mihaela Iordache

In pieno anno elettorale il governo del socialdemocratico Victor Ponta perde i pezzi ma non la maggioranza. Si sfalda l'alleanza con i liberali, che hanno ritirato in questi giorni i propri ministri. Pronto ad entrare l'UDMR della minoranza ungherese

Ucraina: le preoccupazioni della Romania

21/02/2014 -  Mihaela Iordache

Un confine in comune di centinaia di chilometri e una rilevante comunità romena che vive in Ucraina. In Romania si guarda con crescente apprensione ai drammatici fatti di Kiev

Romania: giustizia tormentata

14/01/2014 -  Mihaela Iordache

In Romania la recente conferma di una nuova condanna per corruzione per l'ex premier Adrian Nastase porta ad un nuovo conflitto tra il presidente Traian Basescu e l'esecutivo di Victor Ponta. Giustizia e assestamenti in vista di europee e presidenziali in questo approfondimento

Romania: l'economia marcia, i problemi restano

29/11/2013 -  Mihaela Iordache

L'economia romena cresce più rapidamente del resto dei paesi UE e il governo pianifica, per il 2014, di alzare stipendi e pensioni, dopo i tagli draconiani degli scorsi anni. Ma il futuro, nonostante questo, resta pieno di insidie

Vilnius: l'Europa e i suoi vicini

13/11/2013 -  Mihaela Iordache

Mancano poche settimane al summit di Vilnius, dove l'UE incontrerà i suoi partner orientali ex sovietici. Per Ucraina, Moldavia e Georgia potranno essere sanciti passi fondamentali per il loro percorso d'avvicinamento all'Ue. Ma la Russia non sta a guardare. Una nostra rassegna

Romania: a tutto gas

18/10/2013 -  Mihaela Iordache

Un mese fa a tutela di Rosia Montana e contro lo sfruttamento aurifero, ora in solidarietà contro la trivellazioni nel villaggio di Pungesti. La piazza in Romania si mobilita per la tutela ambientale

Romania: i boia, 23 anni dopo

04/10/2013 -  Mihaela Iordache

Furono più di mezzo milione i prigionieri politici durante il regime di Ceauşescu. Molti di loro morirono in carcere. Solo ora si iniziano a perseguire i colpevoli. Ma non è inesorabilmente troppo tardi? Un approfondimento

Occupy Rosia Montana

19/09/2013 -  Mihaela Iordache

Protestano per tutelare l'ambiente e il patrimonio storico-artistico. Non sono politicamente etichettabili. Sono in migliaia. In Romania le proteste contro un progetto di sfruttamento minerario a Rosia Montana stanno mettendo in seria difficoltà il governo

Crisi in Siria. Romania tra prudenza e appoggio agli USA

05/09/2013 -  Mihaela Iordache

Il governo di Bucarest invita alla prudenza rispetto ad un eventuale intervento militare occidentale nella crisi siriana, anche visti i rapporti economici del paese con paesi dell'area. Per bocca del presidente Traian Băsescu, l'establishment romeno ha però confermato solidarietà con gli alleati della Nato in caso di attacco a Damasco

Romania, scuola e mazzette

17/07/2013 -  Mihaela Iordache Bucarest

Il sistema scolastico romeno avrebbe bisogno di una seria riforma. Ad aggravare la situazione, come rilevano recenti inchieste della magistratura, concorre una diffusa corruzione tra gli insegnanti

Romania: la violenza è in famiglia

28/06/2013 -  Mihaela Iordache

Il caso di una popstar picchiata a sangue dal manager-fidanzato fa esplodere il dibattito in Romania sulla violenza subita dalle donne. Un approfondimento

Romania: le rivoluzioni di primavera

15/04/2013 -  Mihaela Iordache

Acerrimi nemici prima, alleati ora. E' possibile? In Romania il premier Victor Ponta nomina a sorpresa a capo dell'Agenzia anticorruzione un procuratore vicino al presidente Băsescu. I lavori in corso della politica romena

Romania: terrorismo e attacchi cibernetici

28/01/2013 -  Mihaela Iordache

Mesi di grande attività per i servizi segreti romeni: che sventano attacchi terroristici e bloccano crisi cibernetiche. E soprattutto rilasciano tante dichiarazioni alla stampa. Un approfondimento

Romania: il parlamento scoppia

18/12/2012 -  Mihaela Iordache

Anni di austerity? Tagli e crisi economica? In Romania la crisi è profonda. Ma presso la sede del parlamento nessuno se ne accorge. A seguito delle recenti elezioni politiche il numero dei parlamentari sale infatti da 470 a 588

Romania, stravince l'Unione social-liberale di Victor Ponta

10/12/2012 -  Mihaela Iordache

Il premier Victor Ponta ha vinto le elezioni politiche tenutesi ieri in Romania. Grande sconfitto il "nume tutelare" della destra (e grande avversario di Ponta): il presidente Traian Băsescu. Il nuovo esecutivo dovrà affrontare grandi sfide in una situazione economica e sociale difficile, con l'obiettivo di mantenere la stabilità politica