Articles by Nicola Falcinella

La masseria delle allodole: un'intervista

02/04/2007 -  Nicola Falcinella

Un film, tratto dal romanzo omonimo di Antonia Arslan, che segna il ritorno dietro la macchina da presa della coppia di registi più celebre del cinema italiano. Un incontro con i fratelli Taviani

La masseria delle allodole: un'intervista

02/04/2007 -  Nicola Falcinella

Un film, tratto dal romanzo omonimo di Antonia Arslan, che segna il ritorno dietro la macchina da presa della coppia di registi più celebre del cinema italiano. Un incontro con i fratelli Taviani

La masseria delle allodole

29/03/2007 -  Nicola Falcinella

Un film, tratto dal romanzo omonimo di Antonia Arslan, che segna il ritorno dietro la macchina da presa della coppia di registi più celebre del cinema italiano. E' da pochi giorni nelle sale italiane dopo essere stato presentato fuori concorso, nella sezione Berlinale Special, al 57° Festival di Berlino

La masseria delle allodole

29/03/2007 -  Nicola Falcinella

Un film, tratto dal romanzo omonimo di Antonia Arslan, che segna il ritorno dietro la macchina da presa della coppia di registi più celebre del cinema italiano. E' da pochi giorni nelle sale italiane dopo essere stato presentato fuori concorso, nella sezione Berlinale Special, al 57° Festival di Berlino

Tressette

21/03/2007 -  Nicola Falcinella

Si sono da poco conclusi il festival ''Sguardi altrove'' di Milano e il "Bergamo film meeting''. Premiati molti film di registi della ex Jugoslavia. Tra i quali "Tressette - Storia di un'isola", di Dražen Žarković e Pavo Marinković

Sguardi altrove

05/03/2007 -  Nicola Falcinella Milano

Si apre oggi a Milano il film festival ''Sguardi Altrove''. Vi si proietterà, in anteprima nazionale "Das Fräulein'', della regista svizzero-belgradese Andrea Staka. E poi due documentari, ''Deux soers'' di Jasna Krajinovic e ''Souvenir Srebrenica'' di Luca Rosini

Festival di Berlino: Miki e gli altri

26/02/2007 -  Nicola Falcinella Berlino

Nessun film in concorso ma al Festival del cinema di Berlino, conclusosi lo scorso 17 febbraio, i Balcani erano presenti. Qualche film e soprattutto gli attori. A partire dal grande Miki Manojlovic

Senza tetto, la guerra e gli elicotteri

06/02/2007 -  Nicola Falcinella

Tre documentari, tutti e tre di registi caucasici, hanno ottenuto un grande successo tra il pubblico del Trieste Film Festival. Raccontano tre diverse storie dalle periferie dell'ex impero sovietico. Una rassegna dal nostro corrispondente

Karaula - Posto di frontiera

30/01/2007 -  Nicola Falcinella Trieste

Si è concluso il festival Alpe Adria di Trieste. Ha vinto "Il libero arbitrio" di Matthias Glasner. Premiato dal pubblico ''Karaula - Posto di frontiera'' del croato Rajko Grlic. Dal lago di Ohrid, alla tomba di Tito, alle braccia di un'affascinante donna della costa dalmata

Trieste Film Festival: l'Europa centro-orientale e dintorni

03/01/2007 -  Nicola Falcinella

È il festival di cinema italiano più attento a ciò che accade nell'est dell'Europa e del Mediterraneo. Ora la diciottesima edizione. Alpe Adria Filmfestival si svolgerà a Trieste dal 18 al 25 gennaio e ha già annunciato i pezzi forti di un interessante programma

Gli ottimisti di Goran Paskaljević

05/12/2006 -  Nicola Falcinella Ginevra

Un film composto da cinque storie incentrate sul tema del falso ottimismo, ispirate al "Candido" di Voltaire. Una pellicola intrisa di assurdo e realismo, con venature di humor nero e di umanità. Ce ne parla il regista Goran Paskaljević

Slovenia Express

22/11/2006 -  Nicola Falcinella

A Milano tre giorni dedicati al cinema sloveno. Un Paese giovane con una cinematografia vivace e ricca di tradizione. Che parte dal cinema muto. Erano slovene ad esempio Ita Rina, star del cinema tedesco tra gli anni '20 e '30, e Marija Vera, imperatrice Eugenia in "Bismarck" (1913)

Il segreto di Esma

27/10/2006 -  Nicola Falcinella

Da oggi nelle sale italiane "Il segreto di Esma - Grbavica", film vincitore del festival di Berlino incentrato sulla questione della violenza contro le donne nel conflitto bosniaco. Nostra intervista alla regista, Jasmila Žbanić

Lo star system e i Balcani

23/10/2006 -  Nicola Falcinella Roma

Nessun film del sud est Europa nel programma della Festa internazionale del cinema di Roma, conclusasi la settimana scorsa. Ma di Balcani s'è comunque parlato. Lo hanno fatto Nicole Kidman e Richard Gere

Filo rosso, da Locarno a Sarajevo

04/09/2006 -  Nicola Falcinella Sarajevo

Si è chiuso il Sarajevo Film Festival ed ha vinto ''Das Fräulein'' di Andrea Štaka. Una rassegna a cura di Nicola Falcinella sui due festival più importanti dell'estate

Uncini e cuori a Sarajevo

25/08/2006 -  Nicola Falcinella Sarajevo

In corso il 12mo Sarajevo Film Festival. Un cuore che batte quasi ignorato nella città bosniaca. Anche se il cinema è tra i principali prodotti d'esportazione della Bosnia di oggi

Pronti, attenti, via: Sarajevo Film Festival

18/08/2006 -  Nicola Falcinella Sarajevo

Si inaugura oggi la 12ma edizione del Sarajevo Film Festival, il più importante della regione. Tra gli ospiti Juliette Binoche e Abel Ferrara del quale saranno presentati molti dei lavori in uno speciale ''Tributo''

Karlovy Vary, il Festival dell'est

11/08/2006 -  Nicola Falcinella Karlovy Vary

E' tra i più importanti festival dell'Europa centro-orientale. Si è tenuta la 41ma edizione del Festival del cinema di Karlovy Vary. Un solo film balcanico in concorso, il bulgaro ''L'albero di Natale sottosopra'' di Ivan Cerkelov

C'era o non c'era?

22/06/2006 -  Nicola Falcinella

Due film sul 1989 rumeno al recente Festival di Cannes. In "C'era o non c'era?" ci si chiede se ci sia stata davvero una rivoluzione. Mentre la storia di Eva, protagonista di "Come ho festeggiato la fine del mondo" parte da un piccolo incidente. Giocando travolge un busto di Ceausescu ...

Pochi ma buoni, Balcani e dintorni a Cannes

25/05/2006 -  Nicola Falcinella Cannes

In concorso a Cannes, "Iklimer" del turco Ceylan; nella sezione "Un certain regard", "Taxidermia" dell'ungherese Palfi. Due opere di qualità che hanno in comune un tentativo, nascosto dietro a storie intime e personali, di fare i conti con il passato e il presente dei due paesi