Articles by Mihaela Iordache

Romania: paese d'immigrazione

26/04/2006 -  Mihaela Iordache

Un cambio di paradigma. Non è più esclusivamente un paese che esporta manodopera. Ora in Romania alcuni imprenditori richiedono lavoratori stranieri. Un'imprenditore tessile dell'est del Paese ha recentemente richiesto 1500 lavoratrici cinesi

Romania: soli da emigrazione

18/04/2006 -  Mihaela Iordache

I genitori partono per lavorare all'estero e loro, i bambini, rimangono con i nonni, gli zii od altri parenti. In Romania, dopo alcuni drammatici casi di cronaca, si è iniziato a discutere di questo nuovo fenomeno sociale

Romania: universo carceri

03/04/2006 -  Mihaela Iordache

Il mondo non governativo lo affermava da tempo: la situazione delle carceri rumene è drammatica. Ora è la stessa amministrazione penitenziaria a sottolineare le precarie condizioni dei detenuti. Un universo carcerario regolato da norme risalenti al 1969 e che per molti vanno al più presto modificate

Romania: sieropositivi ed emarginati

17/03/2006 -  Mihaela Iordache

La metà dei bambini europei sieropositivi vivono in Romania. Sono stati nella maggior parte vittime di trasfusioni con sangue infetto. Negli anni '80 si nascondeva il problema che solo ora si inizia, con difficoltà e pregiudizi, ad affrontare

Trasnistria sotto embargo

10/03/2006 -  Mihaela Iordache

E' considerato il regno del contrabbando e dei traffici illeciti: la Transnistria, repubblica separatista, striscia di terra tra Moldavia e Ucraina. Ora, sotto pressioni UE, cambiano i regimi doganali con i paesi vicini. Una sorta di embargo aspramente criticato da Mosca

Romania: Bosquito, il cane ''assassino''

02/03/2006 -  Mihaela Iordache

Un mese fa un cittadino giapponese è morto a Bucarest in seguito al morso di un cane randagio. Il randagismo è un problema che la Romania sembra non essere in grado di risolvere. E le autorità applicano esclusivamente la soluzione estrema: la soppressione

Romania: non aprite quella porta

21/02/2006 -  Mihaela Iordache

Dopo anni di silenzi ora le autorità rumene hanno creato un Istituto che avrà il compito di fare luce sui crimini commessi nel periodo comunista. Il Paese in bilico tra voglia e paura di verità

Vignette: la Romania in punta di piedi

15/02/2006 -  Mihaela Iordache

In Romania la stampa nazionale ha deciso di non pubblicare le vignette che hanno incendiato il mondo islamico. Ma il dibattito è intenso e molti gli editoriali dedicati alla questione

Romania: immunità diplomatica

13/02/2006 -  Mihaela Iordache

Con il suo fuoristrada aveva investito un taxi nella capitale Bucarest. Nell'incidente aveva perso la vita un noto cantante rumeno. Ora il marine Christopher Van Goethem è stato assolto da una corte americana. Bucarest tra fedeltà ed indignazione

Romania: croce e politica

01/02/2006 -  Mihaela Iordache

In Romania la divisione di una diocesi ha causato polemiche, manifestazioni ed accesi dibattiti. Con il coinvolgimento anche dei servizi segreti. Alla ribalta il tema del rapporto tra Stato e Chiesa

Prigioni americane, omertà europea

31/01/2006 -  Mihaela Iordache

Reazioni contrastanti al rapporto del parlamentare Dick Marty (Consiglio d'Europa) sulle operazioni segrete della CIA. Human Rights Watch: "Se i governi europei non collaboreranno, l'inchiesta non potrà andare avanti"

Morte sottoterra

18/01/2006 -  Mihaela Iordache

Furono i primi ad opporsi a Ceausescu e dopo la rivoluzione quelli chiamati a "restaurare l'ordine" coi bastoni. Ora sempre più miniere chiudono e in quelle aperte si lavora senza rispettare i minimi parametri di sicurezza. La settimana scorsa l'ennesima esplosione sotterranea

Romania: le prigioni della CIA

16/01/2006 -  Mihaela Iordache

Non si placa lo scandalo in merito ai centri di detenzione segreti della CIA nell'est Europa. Dai servizi segreti svizzeri un documento che confermerebbe la loro presenza. Anche in Romania. Bucarest nega, il Consiglio d'Europa vuole saperne di più

Romania: prefetti più lontani dalla politica?

12/01/2006 -  Mihaela Iordache

Approvata una riforma dell'istituzione prefettizia. Se prima i prefetti erano nominati direttamente dal governo ora sono funzionari pubblici. "Riforma necessaria per adeguarsi agli standard europei" sottolinea il governo. Ma l'opposizione protesta: tutti gli attuali prefetti erano stati nominati dalla compagine governativa

La guerra del gas vista dalla Romania

03/01/2006 -  Mihaela Iordache

La chiusura del rubinetto del gas russo ha avuto ripercussioni sul Paese dei Carpazi, che importa annualmente da Mosca il 40% del suo fabbisogno di gas. Ma Bucarest rassicura la popolazione e gli analisti prevedono una rapida soluzione della crisi

Romania: arrivano gli americani

14/12/2005 -  Mihaela Iordache

E' una delle pedine fondamentali nella riorganizzazione delle truppe USA in Europa. La Romania ha sottoscritto lo scorso 5 dicembre un accordo che dovrebbe portare, forse già nel 2007, a basi statunitensi sul proprio territorio. Tra entusiasmo ed illusioni

La location ideale: produzioni cinematografiche in Romania

08/12/2005 -  Mihaela Iordache Bucarest

Non solo delocalizzazione di piccole e medie aziende. Ma anche di produzioni cinematografiche. E' una delle nuove frontiere dello sviluppo in Romania. Apripista sono stati Nicole Kidman e Jude Law con il film dal loro interpretato Ritorno a Cold Mountain

Romania, tra CIA e UE

05/12/2005 -  Mihaela Iordache

Domani Condoleezza Rice sarà alcune ore a Bucarest per sottoscrivere un accordo bilaterale con le autorità romene per l'installazione di basi militari USA su territorio romeno. C'è fretta di chiudere mentre su tutta l'Europa dell'est imperversa la polemica su presunte prigioni segrete della CIA dove sarebbero stati detenute (e torturate) persone accusate di terrorismo

La corsa all'acquisto

16/11/2005 -  Mihaela Iordache

Centri commerciali, ipermercati, supermercati. La Romania sta vivendo un vero e proprio boom del consumo, perlomeno nelle città più grandi. La Romania, 22 milioni di abitanti (e consumatori) è il terzo mercato dell'est Europa. Conteso dalle più grandi multinazionali del settore

Quale destino per la Moldavia?

03/11/2005 -  Mihaela Iordache

Rapporti difficili tra la Moldavia e la autoproclamatasi Repubblica di Transnistria. Nemmeno il recente tavolo negoziale, al quale hanno partecipato pure USA e UE, è riuscito ad allentare la tensione. Prevista a breve la presenza nell'area di osservatori dell'Unione europea