Articles by Drago Hedl

Croazia: sospetto abusi psichiatrici

23/08/2013 -  Drago Hedl Osijek

Nel luglio di quest’anno la moglie di un giudice di Osijek è stata sottoposta ad ospedalizzazione coatta, senza motivo apparente. Il drammatico caso ha sollevato l’attenzione dell’opinione pubblica e dei media sugli abusi della psichiatria in Croazia

Nuova rivoluzione conservatrice in Croazia?

06/06/2013 -  Drago Hedl Osijek

L’educazione sessuale nelle scuole divide ancora la Croazia. La corte costituzionale ne ha bloccato sine die l'insegnamento. Per alcuni analisti la Croazia sta attraversando una nuova rivoluzione conservatrice

Amministrative in Croazia: puniti i socialdemocratici

21/05/2013 -  Drago Hedl Osijek

Il partito di governo SDP del premier Zoran Milanović esce sconfitto dalle amministrative croate del 19 maggio. La grave crisi economica e le riforme con scarsi risultati hanno influito notevolmente sul voto dei cittadini

La Croazia al Parlamento europeo con una xenofoba contraria all’UE

17/04/2013 -  Drago Hedl Osijek

Scarsa affluenza dei cittadini croati alle loro prime elezioni per il Parlamento europeo. Elezioni che segnano però la vittoria di misura dell’opposizione che manda a Strasburgo una deputata xenofoba ed euroscettica

Dopo Sanader, l’HDZ espelle anche Jadranka Kosor

06/03/2013 -  Drago Hedl Osijek

In Croazia continua la parabola discendente dello storico partito HDZ. L’Unione democratica croata venerdì scorso ha estromesso l’ex leader e premier Jadranka Kosor. L’attuale guida del partito, Tomislav Karamarko, cerca di serrare le fila con il pugno di ferro

La piccola Nora ha unito la Croazia

14/02/2013 -  Drago Hedl Osijek

Una nobile azione umanitaria. Grazie alla solidarietà dimostrata dalla società civile delle Croazia si sono raccolti in pochi giorni 1 milione di dollari per curare una bambina di 5 anni gravemente malata. E oggi in Croazia non c’è persona che non sappia chi è la piccola Nora Šitum

Il cirillico divide serbi e croati a Vukovar

08/02/2013 -  Drago Hedl Osijek

L’introduzione per legge delle doppie scritte in caratteri latini e in cirillico per le vie di Vukovar ha innescato forti proteste. Quanto però è veramente divisa la città di Vukovar? Quanto è opera invece dei partiti nazionalisti?

Educazione sessuale in Croazia, guerra tra Chiesa e governo

22/01/2013 -  Drago Hedl Osijek

È scontro aperto tra la Chiesa cattolica croata e il governo di centrosinistra. Il tema conteso è l’educazione sessuale nelle scuole introdotta di recente in Croazia, nel quadro più ampio dell’educazione civica e alla salute

Milanović e Dačić, disgelo tra Zagabria e Belgrado

18/01/2013 -  Drago Hedl Belgrado

Non si è trattato di un incontro storico ma sicuramente di un evento di grande importanza, che ha avuto il merito di scongelare i rapporti tra Serbia e Croazia dopo sei mesi di “guerra fredda”

Crimini di Oluja, test per la giustizia croata

06/12/2012 -  Drago Hedl Osijek

Dopo l’assoluzione al Tribunale internazionale dell’Aja dei generali Gotovina e Markač, la magistratura croata dovrà dimostrare di sapere giudicare i crimini compiuti da parte croata negli anni '90, senza quella disparità a sfavore degli accusati serbi, praticata fino ad ora

Croazia, governo in galera

28/11/2012 -  Drago Hedl Osijek

L’ex premier croato Ivo Sanader condannato a dieci anni per corruzione. Ma non è l’unico, sono diversi i membri del suo governo a processo per corruzione

Gotovina e Markač in libertà, Oluja senza colpevoli

19/11/2012 -  Drago Hedl

La liberazione in appello dei generali croati Gotovina e Marakač, accusati dal TPI dell’Aja di crimini di guerra, ha innescato in Croazia un’euforia collettiva. I crimini dell’operazione Oluja restano però senza colpevoli

Berlino scettica sull'adesione della Croazia all'UE

25/10/2012 -  Drago Hedl Osijek

È finita l’epoca del “Danke Deutschland”. Dopo l’ultimo rapporto della Commissione europea, la Croazia si è vista piovere una serie di avvertimenti dalla Germania. Aumenta lo scetticismo di Berlino sulla preparazione di Zagabria a diventare il 28° membro dell’Ue

Croazia: la crisi resuscita il ponte di Pelješac

07/08/2012 -  Drago Hedl Osijek

Stretta nella morsa della crisi economica la Croazia è alla disperata ricerca di investimenti, tanto che a sorpresa il centrosinistra al governo rispolvera la vecchia idea da sempre osteggiata del ponte di Pelješac: un'immensa opera per poter circumnavigare lo sbocco al mare della Bosnia Erzegovina

Gay pride di Spalato, qualcosa cambia

13/06/2012 -  Drago Hedl Osijek

Dopo accese polemiche e inviti al boicottaggio, il Gay pride di Spalato si è tenuto regolarmente. 900 poliziotti ne hanno garantito la sicurezza, mentre premier e presidente lo hanno pubblicamente appoggiato

Tomislav Nikolić non parla croato

05/06/2012 -  Drago Hedl Osijek

Vukovar una città serba. Srebrenica? Mai esistita. Alcune dichiarazioni del neo presidente serbo Tomislav Nikolić fanno traballare seriamente le relazioni regionali. In particolare con la Croazia. Ed è per questo che il presidente croato Josipović non sarà presente all’inaugurazione ufficiale del neo eletto presidente serbo

Il “Putin croato” alla guida del partito di Tuđman

24/05/2012 -  Drago Hedl Osijek

Ha un passato nei servizi e vorrebbe divenire presidente della Croazia. Ecco perché i media locali lo hanno definito il Putin croato. Per ora ha preso in mano l'HDZ, facendo piazza pulita dei vari baroni del partito. A partire dall'ex primo ministro Jadranka Kosor

Referendum sull’Ue, l’ultimo metro della Croazia

20/01/2012 -  Drago Hedl

I sondaggi danno il "sì" in vantaggio, praticamente tutto lo schieramento politico è a favore, ma non mancano le rimostranze di chi ha paura che l'ingresso nell'Ue segni la fine della Croazia. Un approfondimento a pochi giorni dal referendum sull'ingresso nell'Ue

La Croazia in recessione guarda al Medio Oriente

12/01/2012 -  Drago Hedl Osijek

Il nuovo esecutivo di Zoran Milanović si trova ad affrontare uno dei periodi economicamente più difficili per la Croazia, al quarto anno consecutivo di recessione. Mentre aumentano tasse e imposte, Zagabria pensa ad attrarre gli investitori mediorientali

Elezioni Croazia: Kukuriku sposta il Paese a sinistra

05/12/2011 -  Drago Hedl Zagabria

Maggioranza assoluta per la coalizione di centrosinistra Kukuriku, guidata dai socialdemocratici di Zoran Milanović. Pesante sconfitta per l’HDZ dell'ex premier Jadranka Kosor, travolto dagli scandali di corruzione. Crisi economica e giorni difficili attendono però il nuovo esecutivo