Articoli di Anonymous

Articolo

11/12/2009 -  Anonymous User

Abkhazia - Unomig

Articolo

11/12/2009 -  Anonymous User

Il 12 dicembre si terranno le elezioni presidenziali in Abkhazia, territorio la cui indipendenza a livello internazionale è stata riconosciuta solo da Russia, Nicaragua e Venezuela. Sono le prime elezioni del post-conflitto con la Georgia, avvenuto nell'agosto del 2008, e si contendono la poltrona di capo di stato cinque candidati, tra i quali l'attuale presidente Sergey Bagapsh. Angela Kuchuberya, corrispondente per Caucasian Knot da Sukhumi, de facto capitale dell'Abkhazia, presenta in un dossier speciale realizzato per Osservatorio antefatti, candidati, programmi, media e la situazione generale in Abkhazia alla vigilia della tornata elettorale

Caucasian Knot pubblica quotidiani aggiornamenti dall'Abkhazia in russo, parzialmente disponibili anche nella versione inglese del sito.

Articolo

11/12/2009 -  Anonymous User

Articolo

09/12/2009 -  Anonymous User

Ad un anno dalla morte del giovane Alexandros Grigoropulos, il 15enne ucciso dalla polizia nel dicembre 2008, la Grecia è nuovamente in rivolta. Gli articoli del nostro archivio:
La bomba sociale; La Grecia in rivolta; La piazza e le riforme; La Grecia inquieta

Le confessioni di un assassino

04/12/2009 -  Anonymous User

Nazim Bllaca, ex membro dei servizi d'intelligence dell'UCK, ambienti ritenuti vicini al PDK, partito del primo ministro Hashim Thaçi, ha ammesso il suo coinvolgimento in numerosi assassinii politici. Thaçi smentisce le accuse contro il suo partito ma promette giustizia imparziale

La Romania di Ceausescu: un esempio di regime sultanistico?

03/12/2009 -  Anonymous User

Un'analisi dal punto di vista della politologia del regime romeno di Ceausescu. Una tesi di laurea. Riceviamo e volentieri pubblichiamo

Articolo

03/12/2009 -  Anonymous User

Cinema e guerra fredda. Il cinema è stato uno dei principali strumenti della competizione culturale tra i due blocchi durante la Guerra Fredda. In un incontro pubblico, David William Ellwood, docente dell'Università di Bologna, attraverserà la filmografia europea del dopoguerra per raccontare la storia dell'Europa divisa. Per saperne di più

Barack, Bartolomeo e la scuola di Halki

03/12/2009 -  Anonymous User

Ad inizi novembre negli Stati Uniti un incontro tra il presidente Barack Obama e il patriarca di Costantinopoli Bartolomeo I. Al centro del dialogo la riapertura della scuola ecumenica di Halki. Riceviamo e volentieri pubblichiamo

Lupi da est

01/12/2009 -  Anonymous User

In Trentino Alto Adige tracce di un esemplare di lupo, proveniente forse da Croazia o Bulgaria. Le Alpi, l'ecosistema e le collaborazioni tra istituzioni scientifiche

Marcia per la pace: le tappe balcaniche

01/12/2009 -  Anonymous User

Si è chiuso il 9 novembre il tratto balcanico della Marcia per la pace. Riceviamo e volentieri pubblichiamo un resoconto

Articolo

27/11/2009 -  Anonymous User

EDITARE A MANO IL CONTENUTO HTML

Articolo

25/11/2009 -  Anonymous User

L'elenco dei presenti al convegno ''Il lungo '89''
VAI AL PDF

Articolo

25/11/2009 -  Anonymous User

For the LGBT and queer population of South Eastern Europe, 2009 has been marked by several violent episodes (including attacks to Pride parades in Slovenia and Serbia and to the Queer Sarajevo festival), without intervention by the local authorities and the national states. On the other hand, supra-national pressure and aspirations to EU integration have led to the discussion and/or approval of progressive laws. Against this backdrop of contrasting trends, LGBT and queer individuals of the Balkans are confronted with the choice between visibility and invisibility, hostile domestic contexts and European hopes, formal progress and all too real fear. This dossier by OBC collects chronicles, interviews, and analyses devoted to this year's developments in the queer world, the relationship with domestic and international institutions, and the role of transnational cooperation

I volti di Srebrenica

25/11/2009 -  Anonymous User

Alcuni giorni trascorsi a Srebrenica, Bosnia Erzegovina. Un diario di viaggio. Riceviamo e volentieri pubblichiamo

Sarajevo mon amour

25/11/2009 -  Anonymous User

Un diario di un viaggio a Sarajevo, città ''tormentata, con le sue contraddizioni e cicatrici, costituisce tuttavia un unicum che va oltre, dove i reciproci influssi fra Est ed Ovest, fra Oriente ed Occidente, creano un mosaico dalle mille sfumature". Riceviamo e volentieri pubblichiamo

Il ruolo geopolitico della Crimea nella Regione del Mar Nero

24/11/2009 -  Anonymous User

La Crimea, un laboratorio geopolitico che sembra riassumere tutte le caratteristiche di instabilità della regione del Mar Nero. Una tesi di laurea. Riceviamo e pubblichiamo

Tra Stato ed Europa

24/11/2009 -  Anonymous User

[novembre 2009] Per la popolazione LGBT e queer nel sud-est Europa, il 2009 è stato segnato da un lato da episodi di violenze e intimidazioni (in particolare durante le principali manifestazioni, dai Pride in Serbia e Slovenia al festival queer di Sarajevo), senza prese di posizione da parte di amministrazioni locali e Stati nazionali. Dall'altro, pressioni sovranazionali e aspirazioni all'integrazione europea hanno portato all'avanzamento e/o all'approvazione di proposte legislative di stampo progressista. In questo quadro di sviluppi stonati e contrastanti, la popolazione LGBT e queer dei Balcani si ritrova al crocevia tra visibilità e invisibilità, contesto domestico ostile e speranze europee, progresso formale e paure concrete. OBC raccoglie in questo dossier cronache, interviste e analisi dedicate agli sviluppi dell'universo arcobaleno balcanico, al rapporto con le istituzioni internazionali e al ruolo della cooperazione

Il Caucaso e l'ostinazione dell'ingerenza

23/11/2009 -  Anonymous User

Massimo Bonfatti, presidente dell'associazione "Mondo in Cammino", è appena rientrato da una missione nel Caucaso del Nord. Riceviamo e volentieri pubblichiamo una sua riflessione

Transizioni post-comuniste

20/11/2009 -  Anonymous User

Intervento di Grigory Sergeevich Shvedov, caporedattore di Caucasian Knot - Mosca, al convegno internazionale di Osservatorio Balcani e Caucaso
EDITARE A MANO IL CONTENUTO HTML

Articolo

17/11/2009 -  Anonymous User

Boris Pahor, foto di Luka Zanoni

In video l'intervento di Boris Pahor alla conferenza internazionale ''Il lungo '89. Balcani e Caucaso tra aspettative e disincanto dopo la caduta del muro di Berlino. La presenza di Pahor è stata resa possibile da una collaborazione tra Osservatorio Balcani e Caucaso e la casa editrice Zandonai.

EDITARE A MANO IL CONTENUTO HTML