Articles by Drago Hedl

Vacanze amare sulla costa adriatica

21/09/2006 -  Drago Hedl Osijek

Un bilancio della stagione turistica in Croazia: presenze in continua ascesa, ma in aumento anche gli incidenti a sfondo etnico, sessuale, religioso. L'intolleranza dei media. La cronaca dal nostro corrispondente

Croazia: allarme corruzione

06/09/2006 -  Drago Hedl Osijek

La corruzione è un serio problema anche per la Croazia. Un recente fatto di cronaca ha riportato al centro del dibattito la questione. Secondo i sondaggi, i settori più colpiti sono la giustizia e la sanità. Sotto la punta dell'iceberg potrebbe però esserci la politica

Gli abitanti di Cerić decidono di sminare da soli

29/08/2006 -  Drago Hedl Osijek

Le mine restano un grave problema per la Croazia, che non ha fondi sufficienti per bonificare tutto il territorio nazionale. In un villaggio vicino a Vukovar, la popolazione esasperata ha cominciato a sminare i campi a proprio rischio. La polizia chiude un occhio. Nostro servizio

Bagni di fiume, bagni di riconciliazione

07/08/2006 -  Drago Hedl Osjek

E' un'isoletta nel mezzo del Danubio. Prima della guerra del 1991 erano in molti a recarvisi durante l'estate. Poi il nuovo confine tra Serbia e Croazia l'ha resa inaccessibile. Ma grazie ad un'intesa tra i sindaci di Vukovar e Bac in molti sono ritornati sulle sue spiagge

Fango sulla Croazia

31/07/2006 -  Drago Hedl Osijek

Aggressioni nei confronti di ritornanti serbi e un pamphlet antisemita gettano nell'imbarazzo la Zagabria ufficiale. Pronte reazioni e condanne da parte di Mesić, del governo e dell'ambasciatore a Tel Aviv. Ma c'è una Croazia che scava nel fango

Nikola Tesla riconcilia serbi e croati

13/07/2006 -  Drago Hedl Osijek

Incontro al vertice tra Serbia e Croazia nel 150° anniversario della nascita di Nikola Tesla. Il ricordo del grande scienziato diviene il simbolo di un nuovo corso tra i due paesi, evidenziato anche dallo straordinario progresso degli scambi economici. Dal nostro corrispondente

Lavoro per i rom croati

06/07/2006 -  Drago Hedl Osijek

Un programma del governo croato, sostenuto da Banca Mondiale e Open Society, promuove l'inserimento lavorativo dei rom. Un'opportunità concreta per un popolo ai margini del sistema scolastico e lavorativo, discriminato dai media, ma non dalla società croata

Una messa a Goli Otok

03/07/2006 -  Drago Hedl Osijek

Nel giorno della lotta antifascista, la Chiesa cattolica croata celebra messa non a Jasenovac ma a Goli Otok, l'isola lager che rinchiudeva i dissidenti del regime di Tito. Critiche nel paese verso gli atteggiamenti revisionisti del clero, la posizione di Mesic

Febbre da mondiali per la Croazia

20/06/2006 -  Drago Hedl Osijek

La febbre calcistica dilaga nel paese, facendo dimenticare problemi sociali e aumenti dei prezzi. Metà governo in Germania per la sfida con il Brasile, mezzo milione in ferie o malattia per seguire le partite. Un paese in trance

Zagabria no Seks

13/06/2006 -  Drago Hedl Osijek

Le indagini sui crimini di guerra commessi a Osijek contro civili serbi potrebbero coinvolgere Vladimir Seks, terza carica istituzionale dello Stato. Un possibile terremoto con conseguenze in politica interna e sulla strada verso Bruxelles

Zagabria eleva Tudjman

07/06/2006 -  Drago Hedl Osijek

Il presidente Mesic si reca sulla tomba del predecessore, e in Croazia riesplode il dibattito su Tudjman. Dopo l'innamoramento di massa e i tentativi di detudjmanizzazione, il desiderio della classe politica di affidarlo alla storia. Con un monumento

Crimini di guerra: la Croazia apre gli occhi

31/05/2006 -  Drago Hedl Osijek

Sembra che la Croazia sia decisa nel voler perseguire i responsabili dei crimini di guerra compiuti durante il conflitto degli anni novanta. Tra i nomi eccellenti spiccano quelli di noti deputati ed ex generali

Gotovina, icona pop

26/05/2006 -  Drago Hedl Osijek

Partite di calcio, magliette dal nuovo design. Mobilitazione in Croazia per raccogliere denaro per sostenere la difesa, all'Aja, dell'ex generale Ante Gotovina. Il tutto tra mito, nazionalismo e business

Glavas sotto accusa per i crimini di Osijek

09/05/2006 -  Drago Hedl Osijek

Branimir Glavas, ex generale dell'esercito croato, è accusato di gravi crimini di guerra commessi a Osijek tra il 1991 e il 1992 a danno di civili serbi. La procura ha chiesto che gli venga tolta l'immunità parlamentare, e a breve finirà sotto processo. Dal nostro corrispondente

Un anno pericoloso per i media croati

03/05/2006 -  Drago Hedl Osijek

La situazione della libertà dei media in Croazia è disastrosa. Lo sottolinea un recente rapporto di Freedom House. I giornalisti devono affrontare minacce di morte, condanne alla reclusione, censura. Uno scenario particolarmente difficile nei centri minori, ma anche la televisione nazionale non è immune da pressioni

Zagabria sotto le pressioni degli USA

27/04/2006 -  Drago Hedl Osijek

Gli USA vorrebbero che Zagabria firmasse l'accordo in base al quale i cittadini americani sospettati di crimini di guerra non verrebbero estradati al Tribunale penale internazionale. Finora la Croazia si è rifiutata di assecondare le richieste degli USA, riuscirà a farlo ancora?

Croazia: serve una commissione sulla verità?

19/04/2006 -  Drago Hedl Osijek

Le recenti discussioni in Bosnia Erzegovina sulla necessità di fondare una commissione per la verità e la riconciliazione hanno riattualizzato la questione anche nella vicina Croazia. Una rassegna di posizioni pro e contro raccolte dal nostro corrispondente Drago Hedl

Zagabria: silenzi sui voli della CIA

10/04/2006 -  Drago Hedl Osijek

La sezione croata di Amnesty International ha reso noto che l'aeroporto di Dubrovnik è stato utilizzato per i voli segreti della CIA, coi quali sono state trasportate persone sospettate di terrorismo. Ma su tutto ciò la Zagabria ufficiale per ora tace

Gotovina, eroe del cinema

04/04/2006 -  Drago Hedl Osijek

Ante Gotovina, il generale croato detenuto nel carcere del Tribunale dell'Aja in attesa di giudizio per crimini di guerra, sarà il personaggio principale di due film croati. Un documentario, che verrà presentato a maggio, e un film drammatico d'azione, che è ancora in fase progettuale

Parlamento croato: offese agli omosessuali

29/03/2006 -  Drago Hedl Osijek

Mentre alcuni deputati avanzano una proposta di legge sulle unioni di fatto e sull'estensione dei diritti alle coppie omosessuali, dai banchi del partito del premier volano invettive e insulti omofobici contro la comunità gay croata