Articoli di Zlatko Dizdarević

La realpolitik di Dayton

24/11/2015 -  Zlatko Dizdarević

La soluzione di Dayton non può essere un esempio per altre situazioni di conflitto, avendo comportato la distruzione della società bosniaca e il saccheggio delle risorse del paese

Il mio Karadžić personale

28/07/2008 -  Zlatko Dizdarević

Non contano le vite di quelli che ha sepolto, non conta la giustizia. Il soldato Radovan è stato sacrificato agli interessi superiori della Serbia e dell'Europa, ed ora andrà a riposo. Tra l'eccitazione e l'amarezza di una notte insonne, Zlatko Dizdarević ricorda i suoi incontri con l'arrestato

Il mio Karadžić personale

28/07/2008 -  Zlatko Dizdarević Sarajevo

Non contano le vite di quelli che ha sepolto, non conta la giustizia. Il soldato Radovan è stato sacrificato agli interessi superiori della Serbia e dell'Europa, ed ora andrà a riposo. Tra l'eccitazione e l'amarezza di una notte insonne, Zlatko Dizdarević ricorda i suoi incontri con l'arrestato

Poche speranze e molti dubbi

16/05/2008 -  Zlatko Dizdarević Sarajevo

Scetticismo in Bosnia Erzegovina per il risultato elettorale in Serbia e preoccupazione per la composizione del nuovo governo. La maggioranza dei serbi non ha votato per l'Europa nonostante Belgrado, favorita da Bruxelles, abbia saltato la fila nel percorso di adesione europeo. Il commento di Zlatko Dizdarević

L'ignoranza di Holbrooke

17/04/2008 -  Zlatko Dizdarević Sarajevo

Il Parlamento della Bosnia Erzegovina approva finalmente un testo sulla riforma della polizia, funzionale al percorso di integrazione europea. Ma il Paese resta profondamente diviso grazie all'architettura istituzionale creata 13 anni fa a Dayton. Un'analisi a margine della recente visita di Richard Holbrooke

La quiete prima della tempesta

11/01/2008 -  Zlatko Dizdarević Sarajevo

Lo scorso anno la Bosnia Erzegovina si è trovata a fare i conti con una delle più gravi crisi del dopoguerra. I leader politici locali e Bruxelles sono inclini all'ottimismo, ma non tutti la pensano così. Il commento del nostro corrispondente

Una strana euforia

06/12/2007 -  Zlatko Dizdarević Sarajevo

Martedì 4 dicembre a Sarajevo è stato parafato l'Accordo di associazione e stabilizzazione con l'UE. Ufficialmente tutti si sentono dei vincitori, tanto i politici locali che i rappresentanti europei. I cittadini della BiH sembrano gli unici ad avere dubbi sull'euforia generale

Paura della guerra

19/11/2007 -  Zlatko Dizdarević Sarajevo

Per la prima volta dopo Dayton in Bosnia Erzegovina si nomina la guerra. Nei negozi iniziano a scarseggiare la farina, lo zucchero e l'olio. La vera novità è che Bruxelles ufficialmente e severamente ha invitato Belgrado e Mosca a non immischiarsi negli affari interni della BiH

Bosnia Erzegovina: è crisi

07/11/2007 -  Zlatko Dizdarević Sarajevo

In Bosnia Erzegovina è in corso la più grossa crisi politica dalla fine della guerra. Una crisi creata da forze interne ed esterne al paese. Forse è giunto il momento di mettere finalmente in questione una situazione da tempo insostenibile

Il Sangiaccato visto da Sarajevo

25/10/2007 -  Zlatko Dizdarević Sarajevo

Secondo il leader religioso dei musulmani bosniaci la politica di Belgrado si sarebbe immischiata nelle questioni della Comunità islamica del Sangiaccato. Quali sono i retroscena della vicenda?

I politici della BiH non vogliono l'Europa

18/10/2007 -  Zlatko Dizdarević Sarajevo

Dopo il semaforo verde per il Montenegro e quello giallo per la Serbia, lungo la via dell'UE la Bosnia si ritrova da sola, bloccata dal semaforo rosso. I politici locali non hanno alcuna intenzione di portare il paese nell'UE e l'UE non sa come reagire a questa situazione

Quando la morte diventa politica

11/10/2007 -  Zlatko Dizdarević Sarajevo

In Bosnia con la necessità isterica di trasformare tutto in politica, persino là dove la politica proprio non c'entra nulla, si è sfiorato l'assurdo: addirittura i funerali diventano luogo di manipolazioni politiche, dove non c'è più rispetto né per le persone né per le consuetudini

Sopravviveranno Dodik e Silajdzic?

28/09/2007 -  Zlatko Dizdarević Sarajevo

Stanno per scadere gli ultimi giorni per l'accordo sulla riforma della polizia in BiH, condizione per il proseguimento del cammino europeo del paese. Integrazione o isolamento, questo è il dilemma davanti ai due leader bosniaci. Che si giocano la carriera politica

Giocare col fuoco

28/08/2007 -  Zlatko Dizdarević Sarajevo

Grazie ad una dichiarazione del rappresentante americano in BiH, Raffi Gregorian, si ritorna a parlare delle relazioni della Bosnia Erzegovina con Al Qaeda. Le reazioni del leader bosniaci e la battaglia per il modello della riforma della polizia

La democrazia di Dayton

13/04/2007 -  Zlatko Dizdarević Sarajevo

La legittimazione del nazionalismo e di una politica tribale hanno portato la Bosnia allo stallo, in una crisi che ormai non interessa più nessuno. La questione della riforma della polizia e il ruolo delle leadership locali. Una malattia nel cuore dell'Europa

Il reis all'attacco

30/03/2007 -  Zlatko Dizdarević Sarajevo

Le recenti iniziative pubbliche del capo della comunità islamica bosniaca, reis Ceric, provocano reazioni contrastanti nel paese. Le dichiarazioni sull'Islam in Europa, la visita ufficiale a Belgrado. Continuano le tensioni nella comunità islamica in Serbia

Srebrenica: un risultato atteso

28/02/2007 -  Zlatko Dizdarević Sarajevo

La sentenza della Corte di giustizia internazionale sul genocidio di Srebrenica non ha per nulla sorpreso gli analisti più lucidi e razionali. Un commento dal nostro corrispondente da Sarajevo

Do you remember Sarajevo?

26/01/2007 -  Zlatko Dizdarević Sarajevo

Il dibattito sulla prevista chiusura dell'Ufficio dell'Alto Rappresentante in Bosnia. Le possibili conseguenze di un disimpegno della comunità internazionale prima di aver avviato un processo di riforma del modello di Dayton. Dal nostro corrispondente

Un salto nel buio

17/01/2007 -  Zlatko Dizdarević Sarajevo

Grandi manovre per la formazione del nuovo governo in Bosnia Erzegovina, dopo la designazione a primo ministro del serbo bosniaco Nikola Spiric (SNSD). Guiderà una coalizione eterogenea in uno stato a misura di Frankenstein. L'analisi del nostro corrispondente

L'impossibile diventa possibile

06/11/2006 -  Zlatko Dizdarević Sarajevo

La Bosnia Erzegovina dopo le elezioni. Milorad Dodik, già beniamino della comunità internazionale, si oppone strenuamente alla riforma della polizia, condizione per il procedere dei negoziati di adesione all'UE. L'analisi del nostro corrispondente