Articoli di Sanja Lučić

Milan Tarot e la Serbia paranormale

04/05/2011 -  Sanja Lučić

"Per rimanere incinta? Leggi per una settimana la favola di Pinocchio". Milan Tarot è un vero e proprio fenomeno mediatico in Serbia e nel resto dei Balcani. Si definisce un veggente e non ha timore nel prendere in giro con previsioni perlomeno bizzarre chi gli chiede aiuto. Un approfondimento sul fenomeno del paranormale in Serbia

Disoccupazione e povertà in Serbia

25/03/2011 -  Sanja Lučić

Mangiano male e sono sovrappeso, fumano e bevono troppo, lo stipendio non basta per coprire i bisogni più essenziali e soprattutto molti non hanno lavoro. Da una serie di indagini rese pubbliche in questi mesi in Serbia emerge una società in forte crisi

Belgrado, popolazione ai raggi x

16/03/2011 -  Sanja Lučić

Sempre meno bambini, emigrazione, vita media in aumento, aumento di tumori e malattie cardiovascolari. Ma anche diminuzione della mortalità infantile. Una recente indagine statistica ha descritto la popolazione della capitale serba. E si è scatenato il dibattito in una Belgrado che si vede sempre più vecchia

A Serbian Film, da non vedere a Natale

23/12/2010 -  Sanja Lučić

E' molto più di un horror, il regista Srđan Spasojević lo presenta come una metafora della società serba attuale. Difficile riuscire a sposare il suo punto di vista. Sempre si riesca ad arrivare fino alla fine del film. In alcune (poche) sale europee il film più censurato degli ultimi 16 anni

La Serbia e il Nobel

14/12/2010 -  Sanja Lučić

Il 10 dicembre scorso alla cerimonia di assegnazione del Premio Nobel per la pace al dissidente cinese Liu Xiaobo, la Serbia non avrebbe voluto esserci. Questa era l’intenzione del ministro serbo Vuk Jeremić. Poi però, sotto il peso del biasimo generale, Belgrado ha fatto marcia indietro

Tre sorelle

28/05/2008 -  Sanja Lučić

Il linguaggio del silenzio, delle gestualità, del corpo, racconta il dramma di tre sorelle, dei loro rancori e delle loro passioni. L'Ister Teatar di Belgrado ha portato in scena a Milano "Tri sestre, okolo naokolo Cehova"

Nuovi membri UE, il dibattito in Serbia

15/02/2007 -  Sanja Lučić

Il recente ingresso di Bulgaria e Romania nell'UE non ha lasciato indifferenti i cittadini serbi. Se i media serbi hanno seguito l'ingresso dei nuovi membri, riportando luci e ombre dei due paesi, dalla vox populi emerge rammarico e rassegnazione

Videoletters, oltre i confini

21/12/2006 -  Sanja Lučić

Un progetto ben riuscito, un ponte gettato per abbattere le barriere sorte col conflitto nella ex Jugoslavia. Grazie alle videolettere ci si incontra a distanza e si ritrovano vecchi amici smarriti con la guerra. Incontri virtuali che diventano reali

Il cielo sopra la Serbia

28/11/2006 -  Sanja Lučić

Mentre Belgrado rientra tra le mete più gettonate per i week end lunghi, sul cielo della Serbia ancora non si vede volare una compagnia nazionale low cost. La prima low cost serba doveva essere la Centavia ma ha chiuso i battenti poco dopo il suo primo volo

Made in Serbia

14/11/2006 -  Sanja Lučić Belgrado

Prende il via oggi la "Settimana della moda" di Belgrado, che festeggia quest'anno i suoi dieci anni. Una kermesse importante per la capitale serba, un evento internazionale per far conoscere il made in Serbia

Un ghetto in mezzo all'Europa

17/10/2006 -  Sanja Lučić

Non c'è più Milosevic, non c'è più l'embargo, la Serbia (almeno a parole) viene attesa a braccia aperte nel consesso europeo. Ma i suoi cittadini sono ancora lì, a fare file davanti ad ambasciate e consolati. Ora le migliori storie riguardanti quest'estenuante attesa sono raccolte in un libro

Il Grande fratello approda in Serbia

09/10/2006 -  Sanja Lučić

Il famoso network B92 ha deciso di includere nella propria programmazione la prima serie di uno dei reality più seguiti in tutto il mondo. Non mancano polemiche e commenti negativi

Belgrado città del futuro

06/09/2006 -  Sanja Lučić

Un progetto creato da più di 200 giovani belgradesi sarà presentato alla Biennale di Venezia. L'intento è presentare la capitale serba come protagonista di enormi cambiamenti (e di grande business). Nostra intervista con uno dei coordinatori del progetto