Articoli di Julia Beurq

COP21: la Romania respira meglio dalla fine del comunismo

11/01/2016 -  Julia Beurq

Segnata da mezzo secolo di industrializzazione forzata ai tempi del comunismo, la Romania oggi figura tra i buoni allievi nella lotta al cambiamento climatico. Tra il 1989 e il 2013, Bucarest ha ridotto le emissioni di gas serra del 65%. Una riduzione dovuta più ad un processo di deindustrializzazione che ad una politica ambientale deliberata

Moldavia: gli agricoltori sono arrabbiati

26/05/2015 -  Julia Beurq

Il settore agricolo dà lavoro a 400.000 persone in Moldavia e costituisce uno dei pilastri dell'economia nazionale. Ma i contadini moldavi si sentono abbandonati dalle istituzioni

Prostituzione in Romania: il cerchio della violenza

06/05/2015 -  Julia Beurq

In Romania la prostituzione è stata depenalizzata un anno fa. Poco è cambiato però con le forze dell'ordine che spesso sono quelle che perpetuano gli abusi. Intanto è sempre meno la prostituzione per strada e cresce quella negli appartamenti. Un reportage

Romania: il tabù delle malattie sessualmente trasmissibili

29/08/2014 -  Julia Beurq

Mihai Eminescu è uno dei simboli sacri della cultura romena. L'utilizzo della sua immagine in una campagna di sensibilizzazione sulle malattie sessualmente trasmissibili ha provocato scalpore. E proprio non è andata giù al ministero della Cultura

Campagne moldave: l'Europa lontana

22/07/2014 -  Julia Beurq

Il 27 giugno scorso la Moldavia ha firmato l'Accordo di associazione con l'Ue. Ma nel villaggio di Răscăieţi, due ore a sud della capitale Chisinău, l'Europa sembra molto lontana. Un reportage

Romania: la crisi limita la libertà di stampa

06/05/2014 -  Julia Beurq

Censura, pressioni, licenziamenti, precarietà. La quotidianità della stampa romena fa paura. E la situazione, dall'inizio della crisi economica nel 2009, non fa che peggiorare

Ucraina: perché la minoranza romena non crede alla rivoluzione

07/02/2014 -  Julia Beurq

Minoranze e contestazioni in Ucraina: i tartari di Crimea, non hanno dubbi, e contrastano con convinzione l'attuale governo, la comunità romena invece, 400.000 persone, ha dimostrato in questi mesi un atteggiamento molto più cauto

Regioni in Romania: opportunità o scatole vuote?

26/08/2013 -  Julia Beurq

E' la più grande riforma degli ultimi anni. E implica il raggruppamento dei 41 dipartimenti attuali in otto grandi regioni. Per il governo è la strada maestra verso i fondi europei, ma non tutti sono d'accordo

Bucarest, la "Marcia delle puttane"

17/10/2011 -  Julia Beurq

Giovedì 6 ottobre Bucarest ha promosso la sua "Marcia delle puttane", declinazione rumena di un'iniziativa femminista lanciata la scorsa primavera a Toronto, Canada. Un reportage di Le Courrier des Balkans