E’ conosciuto con gli appellativi di “afrodisiaco” o “oro istriano”, ma trattasi più semplicemente del tartufo bianco dell’Istria, un tubero profumato apprezzato già dagli antichi romani e oggi il re incontrastato della gastronomia dell'Istria. Riceviamo e volentieri pubblichiamo

11/10/2011 -  Tommaso Madia

Dopo il valico di Pozane, attraverso una tortuosa e bellissima stradina interna, salgo e scendo le verdi colline dove si susseguono boschi di querce e conifere costituenti il tipico habitat del tartufo, intervallate da vigneti e uliveti ben curati a ridosso di arroccati e caratteristici borghi.

Raggiungo così il piccolo villaggio di Livade, posto in una bella vallata a metà strada tra Buzet e Buje, dove si tiene, per tutto il mese di ottobre, la “ XVIII Tuberfest”, fiera dedicata all’oro dell’Istria: il tartufo bianco.

I numerosi visitatori girano nei vari stand dove fanno bella mostra le produzioni autoctone quali miele, prosciutto, piante officinali (lavanda), vino, olio di oliva, confetture e poi naturalmente “lui”, con in evidenza la creazione artificiale del più grande tartufo bianco mai trovato al mondo e raccolto qualche anno fa, nei pressi di Buje, ed avente un peso di 1,3kg.

Come mi spiega una giovane venditrice questa annata non è proprio produttivamente eccezionale, causa le poche piogge ed il caldo eccessivo; infatti, le quotazioni sono piuttosto alte, partendo dai 1.900,00 €/kg per il tartufo di 2° categoria, fino a raggiungere gli oltre 2.700,00€//kg per la categoria extra di più elevata qualità.

Ma di certo è maggiore il valore che il tartufo ha dato all’Istria che, grazie al diretto coinvolgimento della popolazione residente, nonché dei produttori siano essi piccoli o grandi, ha determinato il crearsi di un valido e prospero circuito eno-gastronomico e di un turismo verde e “slow”, senza eco-mostri e sconvolgimenti paesaggistici, costituente un valido esempio di sviluppo sostenibile da proporre in altre aree interne dei Balcani.


I commenti, nel limite del possibile, vengono vagliati dal nostro staff prima di essere resi pubblici. Il tempo necessario per questa operazione può essere variabile. Vai alla nostra policy

Commenti

Log in or create a user account to comment.