Il ruolo del nazionalismo nel Caucaso meridionale. Armenia, Azerbaijan e Georgia sperimentano dall'indipendenza un percorso politico basato sull'implementazione della democrazia procedurale

21/12/2007 -  Anonymous User

Da ISPI Istituto per gli Studi di Politica Internazionale
Ricerca di: Marilisa Lorusso

Tale modello prevede che lo sviluppo democratico sia perseguito attraverso l'introduzione di norme conformi a determinati parametri. La classe dirigente dovrebbe quindi rivestire un ruolo propulsore ma, di fatto, la sua capacità in tale senso si è dimostrata limitata.

Permane un problema di scollamento fra azione degli eletti e necessità degli elettori, che si cerca di compensare creando un artificioso consenso attraverso un'imperante propaganda nazionalista.
Gli effetti deleteri del nazionalismo sono analizzati attraverso quattro paradossi, descritti come antinomie fra le reali necessità dei tre paesi e le conseguenze della retorica nazionalista sui processi di assetto internazionale, politici, sociali ed economici.

Scarica la ricerca
Democrazia e consenso: il ruolo del nazionalismo nel Caucaso meridionale, di Marilisa Lorusso - Dicembre 2007 (pdf)


I commenti, nel limite del possibile, vengono vagliati dal nostro staff prima di essere resi pubblici. Il tempo necessario per questa operazione può essere variabile. Vai alla nostra policy

Commenti

Log in or create a user account to comment.