Una vecchia pubblicità della Vespa

Un racconto che prende spunto da diversi viaggi svolti tra il '99 e il 2003. Croazia, Montenegro, Serbia e Bosnia Erzegovina a bordo di un Vespone Piaggio. Riceviamo e volentieri pubblichiamo

27/03/2007 -  Anonymous User

Di Matteo Imperiali

Sole basso e caldo, estivo. Profumo di ginestra, d'erba bagnata e di terra arata, la Salaria scorre morbida e sinuosa sotto le ruote della vespa. Sabbia, vento, innumerevoli e monotoni paesi di riviera, l'Adriatica è noiosa e trafficata. Ancona mi viene incontro arrossata dal sole al tramonto. Salsedine, nafta, sartie marcescenti, prue e fumaioli. Si presenta così il porto, prima vera tappa di un tour a due ruote tra i resti della ex Jugoslavia. Notte lunga e mare calmo. Spalato al mattino mi accoglie con il campanile bizantino del palazzo di Diocleziano scintillante sotto il sole nascente, unica bellezza artistica di un'architettura cittadina dal tipico stampo socialista, con grandi palazzoni ed ampi boulevards ...

Vai al racconto completo (pdf)


I commenti, nel limite del possibile, vengono vagliati dal nostro staff prima di essere resi pubblici. Il tempo necessario per questa operazione può essere variabile. Vai alla nostra policy

Commenti

Log in or create a user account to comment.