Wikileaks

I crittogrammi inviati a Washington dalle ambasciate Usa, e resi pubblici dal sito Wikileaks, stanno causando reazioni e commenti in tutto il mondo. Anche nei Balcani e nel Caucaso.

Una mole di informazioni notevole, particolarmente sensibili per quanto riguarda le aree che seguiamo, dove la diplomazia Usa ha giocato un ruolo di grande rilevanza. Questa settimana abbiamo pubblicato due ampie rassegne dedicate ai Balcani e al Caucaso.

Il flusso di documenti che scaturisce da Wikileaks è continuo e nuovi elementi emergeranno nelle prossime settimane e mesi. C’è grande attesa per la possibilità che le rivelazioni di Wikileaks contribuiscano a far luce su questioni ancora irrisolte: dall’omicidio del premier serbo Zoran Đinđić alla latitanza di Ratko Mladić. O su avvenimenti che hanno forte impatto sul destino del Caucaso, come la guerra del 2008 tra Georgia e Russia e gli accordi sui gasdotti caucasici. Continueremo a seguire quest'intricata vicenda anche nei prossimi mesi.

03/12/2010 -