Bazar

Il loro nome è scritto in modi differenti e con alfabeti differenti: bazar, čaršija, çarshija, çarşı … Il significato è però lo stesso: luogo di incontro e di scambio, retaggio del passato ottomano dei Balcani.

Osservatorio Balcani e Caucaso ha girato l'intera regione per scoprire dove questi cuori pulsano ancora, dove sono stati invece cancellati dall'industrializzazione, dove sono ancora qualcosa in più che mera meta turistica.

Da oggi un nuovo dossier di OBC nell'ambito del programma SeeNet. Non solo per riscoprire luoghi spesso poco conosciuti e affascinanti, ma anche per osservare, da un punto di vista del tutto particolare, le società dei Balcani.

11/11/2010 -