Malattie

L’omosessualità? Una malattia da curare. Parole pronunciate dagli scranni dei parlamenti di due stati aspiranti all’ingresso nell’Ue, Turchia e Macedonia. Due paesi che stanno con grandi sforzi cercando di armonizzare le legislazioni interne a quelle dell’Unione.

In Turchia la pensa così Selma Aliye Kavaf, ministro responsabile per le Donne e politiche familiari. E il fatto che queste siano le opinioni proprio di un ministro preposto a questioni sociali ha suscitato non poca perplessità e rabbia in chi, giorno per giorno, subisce discriminazioni sulla propria pelle.

In Macedonia, a parlare di omosessualità come malattia è stato invece Jovan Ginev, parlamentare nelle file del partito di maggioranza della coalizione governativa VMRO-DPMNE e ginecologo. Il tutto mentre in parlamento si discute di una legge anti-discriminazioni.

Memo: scade domenica 18 aprile la selezione avviata da Osservatorio per un posto di redattrice/redattore esperta/o nel campo della cooperazione con il sud-est Europa: maggiori info

16/04/2010 -