Racconta l'Europa all'Europa

A partire da dicembre 2012 e per un anno, Osservatorio Balcani e Caucaso sarà protagonista - assieme a tanti partner - del progetto europeo Racconta l'Europa all'Europa. Sul web, nelle sale cinematografiche, in radio, nelle scuole, all'università e in eventi pubblici.

Un anno dedicato quindi all'Europa allargata, all'Europa dei cittadini, all'Europa che risponde alla crisi con una nuova e forte progettualità politica. Il progetto è stato lanciato lo scorso 5 dicembre a Trento.

In settimana poi abbiamo parlato molto di elezioni: di quelle ormai prossime in Romania, dove il 9 dicembre si vota per le politiche; della vittoria di Borut Pahor alle presidenziali in Slovenia; del recente voto amministrativo in Bosnia Erzegovina. Infine un'analisi di Drago Hedl che si chiede, all'indomani dell'assoluzione del generale Ante Gotovina all'Aja, se sarà la magistratura croata ad avere il coraggio di trovare i colpevoli dei crimini commessi durante l'operazione Tempesta.

Dal Bloc notes: Stampa di libri armeni in Italia, non solo a Venezia; La crisi di Cipro; Ambasciatore serbo suicida a Bruxelles; Thaçi e Dačić: un accordo, due interpretazioni; È morto Fyodor Khitruk, autore del cartone Vinni Pukh; Turchia, Solimano "reloaded".

Da non perdere! Oggi e domani a Bologna il convegno internazionale promosso dall'Università di Bologna in collaborazione con Bologna Center of SAIS, Johns Hopkins University e Europaeum consortium "America: Still a European Power? ". Tra i relatori Luisa Chiodi, direttrice di OBC. A Roma invece il 14 dicembre, presso l'Università "Guglielmo Marconi" il caporedattore di OBC Luka Zanoni interviene alla conferenza conclusiva del progetto EU TUNE "A Larger Europe for next generations "

06/12/2012 -