Beirut

Sarà un appuntamento fisso per tutta l'estate targata Osservatorio Balcani e Caucaso. Un reportage a puntate che da Beirut ci porterà attraverso Turchia orientale, Giordania e Siria sino a Yerevan, capitale dell'Armenia.

Un secolo fa il genocidio armeno sanciva la fine della convivenza turco-armena in Anatolia e affidava al Levante arabo i destini dei sopravvissuti. Aleppo, Damasco, Baghdad e Amman divennero così il grembo della diaspora armena. Ma è in Libano che si compie il momento di maggiore intesa tra l'esilio armeno e il mondo arabo.

In “Dal Caucaso a Beirut” Paolo Martino percorre il cordone ombelicale della diaspora attraverso i luoghi della fuga e dell'esilio. Sullo sfondo di un Medio Oriente battuto dalla Primavera araba, il più poderoso vento di rinnovamento che abbia mai spirato su quei cieli. In settimana abbiamo pubblicato il reportage-trailer e la prima puntata.

28/06/2012 -