Restare, andarsene

Loro hanno deciso di rimanere. Sono alcune donne delle aree rurali della Bosnia Erzegovina. Tra cui Jasna, che ha fondato un Ecocentro, la sua risposta al femminile ai problemi economici della Bosnia Erzegovina. Questa settimana lo sviluppo rurale tra tradizione e innovazione in un reportage e in una ricerca.

Loro hanno invece deciso di andarsene. Sono i promotori del gruppo Facebook “Giovani abbandoniamo la Croazia”. Tagli, recessione, debito estero alle stelle: i politici croati si rimpallano le responsabilità e i giovani cercano una exit strategy radicale. Meno radicali invece gli studenti greci e di altri paesi Ue. Se ne vanno in Romania, ma solo per studiare: attratti dal rapporto costi/qualità delle facoltà di Bucarest.

Lui rimarrebbe volentieri, ma non è detto ci riesca. Lunedì primo ottobre si terranno le elezioni parlamentari in Georgia. I sondaggi continuano a dare in vantaggio il partito del presidente Mikheil Saakashvili, al potere sin dalla “Rivoluzione delle rose” del 2003. Ma con la discesa in campo del miliardario Bidzina Ivanishvili l'opposizione ha trovato nuova coesione.

Dal Bloc-notes: Austerità e gas lacrimogeni; Bentornata, Vijećnica; Giovani abbandoniamo la Croazia.

Da non perdere! Il 2 ottobre Nicole Corritore di OBC presenta a Milano il videoreportage "La Strada del ritorno" nei side events del Forum nazionale sulla cooperazione.

A tutt'orecchi! Alle ore 6:05, domenica 30 settembre, a Est Ovest su RadioRaiUno, BalcaniBio protagonisti

28/09/2012 -