Sotto attacco

Dal 16 agosto scorso il portale e i servizi di Osservatorio Balcani e Caucaso sono sottoposti a un attacco informatico di tipo DdoS. Le incursioni sono aumentate di intensità ed hanno colpito i nostri server causando alcuni disservizi, tra questi anche l’impossibilità, la scorsa settimana, di inviare la consueta Newsletter.

Anonimi hacker si sono fatti vivi con la redazione tramite un falso indirizzo Facebook, intimandoci di cancellare dal nostro archivio i seguenti quattro articoli che trattano del tema corruzione in aree di cui ci occupiamo:

Corruption and oil in Azerbaijan, Chechnya, school of corruption, Croatia: HDZ ringed by corruption ahead of the elections, Bosnia: international judges under scrutiny

Da oltre dieci anni operiamo cercando di mantenere come riferimento principale del nostro lavoro l'interesse del lettore ad una libera informazione. Vogliamo continuare così, la richiesta è stata respinta e non cederemo a questa intimidazione.

Dal bloc-notes: Per la Croazia, i serbi fuggiti non sono più rifugiati, Cancellata la data della sentenza Šešelj, Poliziotto Eulex ucciso nel nord del Kosovo

Da non perdere: A Bergamo, tutti i mercoledì di ottobre corso di formazione OBC "Europa a sud-est. Balcani, Turchia e l’allargamento dell' Unione Europea" (attenzione si segnala una variazione di sede: la prima lezione si terrà presso l’Auditorium del Liceo Mascheroni in via Borgo Santa Caterina 13, le successive presso l'Aula 5 della sede di Sant'Agostino dell'Università)

Ad Alessandria, Balcani vent'anni dopo. 1991-2011. Mostra fotografica di Livio Senigalliesi prodotta da Associazione ADL a Zavidovići e OBC, inaugurazione oggi 27 settembre alle 14:00

27/09/2013 -